Confronto lettiere per Gatti

di Fabiana Valentini 5653 visite

I proprietari di gatti sanno bene quanto i felini possano essere schizzinosi riguardo al luogo in cui fanno i loro bisogni. Per mantenere la casa pulita e profumata ed evitare disordini, è necessario scegliere con cura la lettiera. Il design, le dimensioni, la forma e le caratteristiche possono rendere più o meno difficili le abitudini del gatto in fatto di bagni. Quali sono le migliori lettiere per gatti? Abbiamo raccolto le migliori scelte per tutte le tasche.

Poiché ogni gatto e ogni famiglia hanno esigenze leggermente diverse, abbiamo incluso in questa lista 6 diverse lettiere, con caratteristiche e utilizzi diversi.

Oltre a presentare le nostre scelte, proporremo una carrellata sulle diverse tipologie di lettiera per gatti, sugegrimenti sulla pulizia e sull'utilizzo e cercheremo di rispondere alle domande più frequenti su questo indispensabile accessorio.

I fattori che abbiamo considerato nel valutare le lettiere sono:

  • Aperta o chiusa: Indipendentemente dal fatto che stiano dormendo o facendo i loro bisogni, i gatti vpreferiscono avere una visione a 360 gradi dell'ambiente circostante per dileguarsi rapidamente se la situazione lo richiedesse. Quindi potremmo dire che la maggior parte dei gatti preferisce una lettiera aperta, tuttavia alcuni hanno bisogno di tranquillità e privacy.
  • Facilità di pulizia: la lettiera deve essere pulita una volta al giorno e cambiata completamente almeno ogni due settimane. (L'ASPCA raccomanda inoltre di sostituire la lettiera e di pulirla con acqua calda e sapone una volta alla settimana). Ma le cattive lettiere hanno fessure, creste e avvallamenti in cui la lettiera e gli escrementi del gatto possono rimanere incastrati, rendendo la raccolta e la pulizia una sofferenza. Le migliori cassette sono abbastanza lisce da non raccogliere grumi, con bordi e angoli che possono essere completamente puliti con una paletta piatta.
  • Le dimensioni: Gli esperti consigliano di acquistare una lettiera lunga una volta e mezza il gatto e larga quanto il gatto è lungo, quindi ci siamo concentrati sulle lettiere più grandi, in genere bisogenrebbe optare per lettiere da 55 centimetri o più, ovviamente dipende dal gatto un main coon avrà bisogno di molto più spazio.
  • La Forma: Una lettiera aperta dovrebbe avere i lati alti per evitare che l'urina venga spruzzata o dispersa. Una cassetta chiusa deve avere una porta abbastanza grande da permettere al gatto di passare comodamente. L'ingresso della lettiera deve essere abbastanza basso da permettere al gatto di entrare e uscire facilmente, soprattutto se è un po' più grande o ha problemi di agilità.
  • Materiali resistenti e di qualità: Le lettiere di scarsa qualità perdono la loro forma e si rompono quando vengono riempite con la lettiera del gatto, oppure hanno coperchi con chiusure che non rimangono salde e si rompono. Una buona lettiera è realizzata con materiali resistenti che non si rompono sotto il peso e che possono sopportare che il gatto vi si gratti sopra più volte al giorno per anni.

Ecco le migliori lettiere per gatti, secondo la nostra valutazione messe a confronto.

PetFusion BetterBox Large Cat Litter Box: funzionale e semplice

Lettiera aperta

Volete qualcosa di economico? Provate la lettiera per gatti PetFusion BetterBox Large Cat Litter Box. Le sue pareti sono sufficientemente alte per far rimanere la lettiera del gatto all'interno della cassetta.

Non solo, ma il materiale ABS antiaderente impedisce la formazione di depositi e di incrostazioni, rendendo la pulizia un gioco da ragazzi grazie alle sue curve ampie che la rendono funzionale anche per una paletta squadrata. Questa lettiera è anche di dimensioni generose 57.4 x 46 x 20.6 cm, quindi è ideale per i gatti di grossa taglia e per le famiglie con più cuccioli. È sicuramente una buona scelta per i gatti che non amano le cassette chiuse.

PETKIT Pura Max: la migliore lettiera automatica

Fontana PetSafe Drinkwell 360

Se cercate la praticità e di ridurre i tempi di manutenzioen e pulizia questa lettiera fa per voi.

Con i suoi sensori di calore e movimento, riesce a capire se il gatto è presente o meno, attivando o disattivando il processo di pulizia di conseguenza, il peso minimo dell'animale (per essere rilevato) è di 2 chilogrammi, quindi non è una lettiera adatta a gattini sotto i 6 mesi.

Le dimensioni sono di tutto rispetto per una lettiera automatica 48 cm * 52 cm (diametro) e il volume interno è di 76 litri.

Il materiale è antiaderente e evita che gli escrementi si attacchino, ci sono tre settaggi tra cui scegliere: pulizia automatica, programmata o manuale.

Con il suo sistema di pulizia e la doppia deodorizzazione Limita fortemente gli odori, inoltre Lo spruzzatore antiodore si attiva dopo ogni pulizia

Si tratta di una soluzione ideale per chi non ama "sporcarsi le mani" e vuole evitare la formazione di odori in casa, unico neo: il prezzo.

Vico Open Top di Trixie: miglior lettiera chiusa per qualità / prezzo

Lettiera coperta Vico Open Top

Si tratta di una soluzione pratica ed economica per che desidera una lettiera chiusa, le diemnsioni sono ragguardevoli e il sistema dello sportello basculante evita che altri animali (coem i cani ) acceedano facilemnte alla lettiera.

Unico neo i materiali non certo plastiche ABS di prima qualità, ma è semplice da pulire e da gestire e può garantire un'ottima soluzione a un prezzo contenuto, vi rimandiamo alla nostra recensione per maggiori dettagli.

ULIGOTA Lettiera per gatti: miglior lettiera in metallo

Uligota lettiera in acciaio inox

E' la nostra scelta per le lettiere in metallo, di certo non ha il design più accattivante del mondo, sembr auna teglia con tanto di maniglie...

Ha il vantaggio di essere ina cciaio inox il che la rende indistruttibile, la preserva dai graffi e limita la possibilità che si formino colonie batteriche responsabili a lungio andare di odori permanenti.Con angoli stondati per semplificare la pulizia.

Di discrete dimensioni 50 x 35 cm, è una lettiera aperta con bordi alti 15 cm, non sufficienti per bloccare ogni schizzo e residuo della lettiera, ma non troppo alta da limitare l'accesso al gatto (non vi è un accesso ribassato, tutti i bordi hanno la stessa altezza.

Modko - Lettiera con coperchio apribile: Design e funzionalità

Modko lettiera coperta apribile

Dovreste acquistare Lettiera con coperchio apribile di Modko se siete stufi di vedere brutte lettiere e siete disposti a pagare molto di più per vederne una più bella. Questa lettiera offre lievi miglioramenti in termini di funzionalità, anche se sono soprattutto per la vostra comodità, non per quella del vostro gatto. La sua parte superiore incernierata si ripiega completamente all'indietro per facilitare la raccolta e la pulizia, e si aggancia magneticamente al suo posto quando si è finito.

Come per le altre nostre scelte, i lati alti di aiutano a prevenire la fuoriuscita di sporcizia dalla cassetta e l'ingresso frontale basso facilita l'entrata e l'uscita del gatto (anche se l'ingresso è circa un centimetro più alto di quello della cassetta Nature's Miracle). La Modko è realizzata in plastica più spessa e robusta rispetto ai suoi concorrenti ed è più facile da pulire rispetto alla normale cassetta in plastica opaca. Grazie alle sue fodere riutilizzabili è facilissima d apulire, è meglio utilizzare le fodere sostituibili in cartone riciclato del marchio, perché senza di esse la lettiera e i rifiuti possono rimanere incastrati negli angoli della cassetta.

Iris Ohyama - Cassetta igienica per gatti con ingresso dall'alto

Iris Ohyama lettiera con ingresso dall'alto

Sebbene le lettiere con ingresso dall'alto come questa siano spesso le più difficili da raggiungere per il gatto, sono altamente raccomandabili per chi ha a che fare con cani coprofagi, ovvero che mangiano la cacca.

La lettiera Iris Ohyama ha un design bello e funzionale, è un po' piccola e viene consigliata per gatti di peso inferiore ai 7 chilogrammi.

Il coperchi forato garantisce un buon ricambio dell'aria e il piccolo gancio per riporre la palatta è un buon accessorio per chi ama l'ordine.

Le migliori lettiere per gatti si adattano alle esigenze del gatto in molti modi.

>Ma cosa distingue una buona lettiera da una di bassa qualità?

Di seguito puoi trovare una rapida guida alla scelta della lettiera per il tuo gatto.

Innanzitutto lo spazio.

Le lettiere vengono spesso progettate per rispondere ai bisogni umani più che a quelli felini. Questo comporta che di solito sono abbastanza piccole e compatte da poter essere collocate facilnmentw in una stanza piccola.

Di conseguenza, una lettiera media normalmente lasci auscire la testa e la coda del gatto dal dalla vaschetta. Immaginate come si possa sentire il micio ad essere costretto in uno spazio angusto, rischiando ad ogni movimento di calpestare i propri rifiuti. Per una creatura così attenta all'igiene come il gatto si tratta sicuramente di una situazione èpoco piacevole.

Una buona regola è quella di valutare la lettiera in funzione della lunghezza del gatto dalla testa alla punta della coda, questa dovrebbe essere la lunghezza giusta per concedere al micio di espletare i suoi bisogni con un certo comfort. Ad esempio, se il vostro gatto è lungo 40 cm dalla punta del naso alla base della coda, avrà bisogno di una lettiera larga almeno 40 cm e lunga 56 centimetri.

Una buona lettiera per gatti ha i lati alti.

Le cassette piccole faticano a tenere la lettiera al suo posto. Un po' di tracciamento e dispersione sono inevitabili, ma le lettiere con i lati bassi danno più problemi delle altre. Il nostro consiglio è quello di optare per lettiere con i lati alti che tenga conto della dispersione della lettiera.

Inoltre bisogna segnalare che che alcuni gatti, le femmine generalmente, spruzzano l'urina sui lati e sui bordi della lettiera. Se la lettiera ha i lati bassi, è probabile che l'urina finisca oltre il bordo e sul pavimento. Per questo i lati alti sono una buona scelta: aiutano a mantenere tutto all'interno della cassetta.

La lettiera dovrebbe essere di facile accesso per il gatto.

L'accesso alla lettiera del gatto non deve avvenire a seguito di una corsa e un balzo. I gattini e i gatti anziani sono particolarmente soggetti a problemi di accesso a una lettiera con i lati alti, quindi scegliete una cdassetta che abbia un ingresso ribassato per facilitare la fruizione da parte delle "categorie deboli".

Ogni lettiera deve essere pulita almeno una volta al giorno. Una buona lettiera facilita questo compito.

Scegliete lettiere con superfici interne lisce che rendano semplice la pulizia. Evitate le cassette con design difficili da pulire, come curve interne, creste eo con angoli vivi che rendano impossibile una pulizia accurata. Evitate quindi le lettiere con angoli squadrati: anche queste sono difficili da pulire completamente. Alcune lettiere sono dotate di rivestimenti antiaderenti e antimicrobici, che aiutano a gestire gli odori, quindi anche il materiale conta, inoltre se il materiale è antigraffio si eviterà la formazioni di pericolosi interstizi che raccogleiranno lo sporco e favoriranno la proliferazione di batteri e cattivi odori.

Tipi di lettiere

La lettiera è un prodotto semplice, ma questo non significa che non ci siano diverse opzioni tra cui scegliere. La scelta delle lettiere spazia dalle semplici vaschette di plastica e ai setacciatori automatici dall'aspetto futuristico e ipertecnologico.

Lettiere per gatti a setaccio

Le lettiere a setaccio sono il cugino tecnologicamente meno avanzato della lettiera automatica. Sebbene non facciano tutte le pulizie al posto vostro, le lettiere a setaccio eliminano la necessità di pulire la cassetta: in sostanza, si puliscono in gran parte da sole.

Queste lettiere funzionano al meglio con particolari materiali: ad esempio con la lettiera a grumi, poiché questo tipo di lettiera si separa in grumi sporchi e granuli puliti. Sono anche la scelta migliore per chi utilizza lettiere in pellet di pino, che si scompongono in segatura a contatto con l'umidità. Il setaccio separa la polvere usata dai pellet freschi, prolungando la durata della lettiera.

Cassette per gatti scoperte

Nel corso di circa 70 anni di evoluzione delle lettiere commerciali, la lettiera ha visto alcuni progressi tecnologici, ma la lettiera standard in plastica regna ancora sovrana e resta la più venduta. Principalemnte perchè le lettiere non coperte sono solitamente economiche e facilmente reperibili nei punti vendita.

Questa è la lettiera classica. È solo una vaschetta che contiene la lettiera del gatto. È facile da pulire, di facile accesso ed è una scelta popolare tra tutti i tipi di proprietari di gatti. I gatti vogliono naturalmente tenere d'occhio le minacce mentre usano la lettiera e le cassette scoperte facilitano la sorveglianza dell'area.

Lettiere per gatti coperte

Le lettiere per gatti coperte bloccano l'odore all'interno della lettiera, riducendo l'odore dei rifiuti che si diffonde in casa. Oltre a ridurre gli odori, le lettiere coperte aiutano a limitare la dispersione della lettiera e a mantenre più pulito e in ordine l'ambiente ciorcostante. Poiché il coperchio nasconde il contenuto della lettiera sono apprezzate da chi vuole ridurre al minimo l'impatto visivo della lettiera in casa.

Sebbene l'interesse umano sia il motivo principale per cui si sceglie di utilizzare una lettiera coperta, a volte anche le idee sbagliate sulle preferenze dei felini giocano un ruolo nel loro utilizzo. È facile pensare che, poiché le persone apprezzano l'isolamento quando usano il bagno, anche i gatti vogliano la stessa privacy.

La lettiera coperta è stata anche criticata perché potrebbe fare ababssare il livello di igiene della lettiera. I critici sostengono che i padroni dei gatti ignorano l'accumulo di rifiuti, non essendo immaediatamnete percepibili. Oltre a nascondere il problema, le lettiere coperte intrappolano gli odori in uno spazio ridotto. È una situazione che a volte viene paragonata a un bagno pubblico portatile. Per un animale con un senso dell'olfatto acuto e un amore per la buona igiene, questa situazione potrebbe essere intollerabile.

La differenza tra lettiere coperte e scoperte non è così grande come si potrebbe pensare inizialmente. La maggior parte dei gatti vuole semplicemente un posto pulito dove fare il bagno, e il cappuccio è davvero comodo solo se non si vuole che altri animali o bambini vi entrino. La cappa può aiutare a ridurre la quantità di polvere della lettiera in casa, e questo potrebbe essere un aspetto da prendere in considerazione.

Se si pulisce la cassetta una volta al giorno o più, una lettiera per gatti coperta può essere un'alternativa esteticamente superiore alla tradizionale lettiera aperta.

Lettiere per gatti automatiche o autopulenti

Le lettiere automatiche o autopulenti sono adatte a chi odia il processo di pulizia manuale della lettiera. In genere, questo tipo di lettiera è dotato di un sensore che rileva la presenza del gatto. Dopo che il gatto ha utilizzato la lettiera, un meccanismo di vagliatura o di rastrellamento separa automaticamente la lettiera pulita da quella sporca. I rifiuti entrano quindi in un cassetto di stoccaggio, dove rimangono fino a quando non si è pronti a gettarli.

Le lettiere automatiche costano di più rispetto ai prodotti meno avanzati e comportano un maggior rischio di malfunzionamenti, ma sono un buon investimento per chi ha un'agenda fitta di impegni o una tendenza alla procrastinazione.

Le lettiere sono l'ideale automatiche per i gatti schizzinosi che vogliono sempre una cassetta immacolata, perché la cassetta è sempre pulita. Ma possono essere rumorose, quindi alcuni gatti potrebbero averne paura. Molte di quelle automatiche richiedono un ulteriore livello di manutenzione per il proprietario, compresa la pulizia dei componenti, e il rischio di un grande pasticcio in caso di malfunzionamento".

Cassette per gatti con ingresso dall'alto

Dal punto di vista estetico, le cassette con ingresso dall'alto sono forse le più eleganti disponibili. Invece di entrare nella lettiera da un ingresso sul davanti o sui lati, il gatto scende nella lettiera attraverso un foro d'ingresso sulla parte superiore. Questo tipo di lettiera è più difficile da raggiungere per i gatti, quindi non è la scelta ideale per i gatti con problemi di mobilità.

Ricordate le esigenze uniche del vostro gatto.

Le esigenze del gatto vengono prima di tutto, per quanto fantastica possa essere una lettiera, è del tutto inutile se al vostro micio non piace. Alcune considerazioni importanti da tenere a mente sono se il gatto ha o meno problemi di salute. Problemi come l'artrite possono rendere difficile arrampicarsi su una lettiera dai lati alti e renderne una con i lati bassi o con lo sportello più basso l'opzione migliore. Alcuni gatti preferiscono la privacy di una lettiera coperta, mentre altri ne sono spaventati. Le lettiere automatiche possono spaventare alcuni gatti, ma sono la scelta migliore per quelli esigenti.

Domande frequenti

Qual è la migliore lettiera per gatti per il controllo degli odori?

Alcune lettiere sono dotate di rivestimenti antiaderenti e antimicrobici che aiutano a ridurre la quantità di rifiuti che si attaccano alle loro superfici interne. Questi rivestimenti aiutano anche a ridurre la crescita dei batteri che causano gli odori. Altre sono dotate di filtri al carbone che catturano gli odori prima che possano entrare nell'ambiente.

Se la lettiera del vostro gatto ha un problema di odore, guardate prima di tutto voi stessi. Assicuratevi di aver pulito la cassetta almeno una volta al giorno. Se, dopo una pulizia accurata, la lettiera continua a emanare un odore sgradevole, la scelta di una nuova lettiera potrebbe essere d'aiuto.

I gatti preferiscono lettiere aperte o chiuse?

Ogni gatto ha le proprie preferenze in termini di lettiere, ma ci sono alcuni vantaggi nella scelta di una lettiera chiusa rispetto a una aperta.

Le lettiere chiuse offrono un maggior grado di privacy, con l'ulteriore vantaggio di contenere gli odori e la dispersione della lettiera meglio di una lettiera aperta. Lo svantaggio è che alcuni gatti potrebbero trovare una cassetta chiusa troppo angusta. Le razze di taglia grande, in particolare, possono trovarsi più a loro agio in una lettiera aperta.

Qual è la migliore lettiera per gatti grandi?

Se possedete un Maine Coon di taglia super o un enorme Chausie, può essere difficile trovare una lettiera adeguata. Le lettiere sono solitamente sottodimensionate per i gatti di taglia media, e la ricerca è ancora più impegnativa per un gatto di grandi dimensioni.

Le lettiere coperte sono fuori discussione per i gatti di grossa taglia. Mentre anche le piccole lettiere non coperte permettono al gatto di allungare la testa e la coda oltre i bordi, una lettiera coperta ha pareti laterali restrittive che fanno sentire il gatto stretto. Cercate cassette scoperte grandi e robuste.

Qual è la migliore lettiera per più gatti?

In una casa con più gatti, la lettiera deve essere in grado di gestire l'aumento dell'attività della cassetta, facilitando al tempo stesso relazioni sane.

La raccomandazione standard è di installare tante lettiere quanti sono i gatti, più una. Un gatto ha bisogno di due lettiere e dodici gatti di tredici. Oltre a sistemare i vostri gatti con numerose lettiere, scegliete delle cassette di grandi dimensioni che siano in grado di gestire un uso intensivo. Una grande famiglia di gatti crea molti rifiuti, e per gestirli servono lettiere di grandi dimensioni.

Ricordate che le famiglie con più gatti hanno una gerarchia sociale tipicamente felina. Essendo una parte centrale della vita quotidiana, la lettiera può essere coinvolta in dispute territoriali e giochi di dominanza sociale. Un gatto dominante può bloccare un membro sottomesso della famiglia all'interno della lettiera, costringendolo a stare tra i propri rifiuti. Si tratta di un'esperienza spaventosa e umiliante che può portare il conflitto a una spirale negativa.

Per questo motivo, evitate di posizionare la lettiera in un angolo e non utilizzate cassette coperte in una casa con più gatti.

Qual è la migliore lettiera per gatti per tenere lontani i cani?

Alcuni cani amano mangiare piccoli bocconcini puzzolenti dalla lettiera, e queste "caramelle" sono decisamente da vietare!

Questo è disgustoso da vedere, antigienico e potenzialmente pericoloso. La scelta della cassetta giusta può evitare che il cane invada la lettiera. Diversi modelli possono aiutare a tenere il cane fuori dalla lettiera. Una è una cassetta con ingresso dall'alto, che impedisce ai cani di piccola taglia di accedere all'area di scarico. Altre cassette hanno un'entrata interna ed esterna che impedisce ai cani più grandi di entrare nella cassetta.

Se non volete dare al vostro gatto una lettiera coperta, ci sono altre opzioni per tenere fuori il cane. Se il vostro gatto è agile e si trova a suo agio nel saltare, sfruttate la sua mobilità verticale e mettete la lettiera su un bancone o un grande ripiano a cui il cane non può accedere.

Qual è la migliore lettiera per gatti per piccoli appartamenti?

Avere una casa piccola non significa dover ridurre lo spazio per la lettiera. Invece di risparmiare spazio scegliendo una cassetta piccola, sceglietene una che possa svolgere più funzioni.

Le cassette per lettiere fungono da contenitori e scaffali, consentendo di massimizzare lo spazio. Poiché questi pezzi sono accenti decorativi funzionali, hanno più possibilità di collocazione rispetto alla lettiera media.

Mentre di solito è buona norma collocare la lettiera in bagno, in lavanderia o in un'altra zona discreta, le cassette multifunzione possono essere collocate praticamente ovunque. Indipendentemente dallo spazio limitato, cercate di collocare la lettiera in un'area poco trafficata, dove il gatto possa eliminare senza stress.

Per approfondire:

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

Perchè i gatti sbadigliano?

Ti sei mai chiesto perché il tuo gatto sbadiglia così spesso? Scopri le ragioni scientifiche e comportamentali dietro...

di Fabiana Valentini -