Come si usa la lettiera al silicio?

di Fabiana Valentini 6127 visite

La lettiera in silicio è costituita da granelli di gel di silicio. Questi hanno una grande capacità di assorbire i liquidi e l'umidità oltre che gli odori legati dei bisogni del tuo gatto. A livello pratico, il materiale viene lavorato con una sorta di cottura e un successivo raffreddamento.

Lettiera per gatti: Lettiera a grumi o a base di silice?

Le lettiere migliori sono quelle molto assorbenti e in grado di neutralizzare gli odori, ma trovare la lettiera perfetta per il gatto non è un compito facile con le tante varietà disponibili, dalla lettiera naturale in argilla, alla lettiera non agglomerante, alla lettiera in legno o in silice.

Le lettiere per gatti in silice e le lettiere naturali in argilla sono le scelte più popolari tra i proprietari e i loro gatti. Ma quale lettiera è migliore per il gatto, per il proprietario o per l'ambiente?

I componenti

La lettiera a grumi è composta da materiali argillosi, come la bentonite. L'argilla è naturalmente porosa e assorbe quantità eccessive di umidità. I granuli di argilla si ammorbidiscono quando assorbono il liquido e si uniscono formando dei grumi che i proprietari dei gatti possono facilmente rimuovere dalla lettiera. La stabilità di questi grumi e la facilità di rimozione dipendono dal produttore.

La lettiera di silice o di cristallo è composta da sabbia di quarzo e ha una struttura unica dei suoi atomi. Questo aiuta il silicio a legarsi con un'elevata quantità di liquido e a neutralizzare gli odori.

Capacità

Nel caso della lettiera a grumi, solo i grumi formati vengono rimossi dalla lettiera. La lettiera a ciuffi è quindi molto conveniente perché la lettiera inutilizzata è ancora utilizzabile ed è sufficiente rabboccare la lettiera del gatto quando è necessario. La lettiera in silice, invece, assorbe l'umidità fino a raggiungere la sua capacità. Ciò significa che la lettiera di silice può durare fino a quattro settimane prima di dover essere cambiata. Il suo funzionamento è diverso da quello della lettiera a mollo, ma allo stesso tempo è molto economico: 5 litri di lettiera in silice equivalgono a circa tre volte la quantità di lettiera a mollo.

Il peso

I sacchi di lettiera per gatti sono piuttosto pesanti e possono pesare diversi chili. La lettiera a ciuffi è tra le più pesanti, poiché l'argilla è un materiale relativamente pesante. Un vantaggio della lettiera di silice è che non è pesante come la lettiera a ciuffi. Il peso della lettiera di silice aumenta man mano che assorbe il liquido.

Igiene

I gatti sono animali puliti e molto sensibili agli odori. Pertanto, la lettiera ideale non deve solo assorbire l'umidità, ma anche neutralizzare gli odori. Le lettiere a grumi realizzate con materiali naturali assorbono l'umidità e formano grumi che possono essere rimossi dalla lettiera. La lettiera in silice assorbe l'umidità e lega gli odori grazie alla sua struttura unica. Invece di rimuovere i grumi, la lettiera in silice deve essere cambiata. Può rimanere nella lettiera del gatto fino a quattro settimane senza emanare il caratteristico odore di urina di gatto. Tuttavia, questo tipo di lettiera non è adatto a tutti. Entrambe le opzioni sono igieniche, ma la scelta è solo una questione di preferenze.

Ambiente

I materiali argillosi naturali della lettiera a ciuffi sono biodegradabili e rispettosi dell'ambiente. Tuttavia, molte lettiere a base di silicati sono ora progettate per essere anche compostabili.

Salute

Uno dei principali vantaggi delle lettiere in silice rispetto alle tradizionali lettiere a ciuffo è che sono quasi del tutto prive di polvere, il che le rende particolarmente preferibili nelle famiglie con allergie.

Le lettiere a ciuffo sono spesso addizionate di altri materiali organici come quarzo, calcite e mica. Tuttavia, nel 2000, uno studio ha rilevato che 2 test su 20 effettuati su prodotti di lettiera per gatti sono risultati positivi alle sostanze cancerogene respirabili. Sebbene molte lettiere per gatti siano ora contrassegnate come "prive di arsenico", è importante notare che il termine "privo" significa "al di sotto del limite di rilevamento".

La difficoltà della scelta

Trovare la lettiera perfetta per il vostro gatto non è facile, soprattutto se si considerano le vostre preferenze e quelle del vostro gatto: Preferite una lettiera a grumi con un delizioso profumo di borotalco, ma il vostro gatto non è altrettanto entusiasta? O forse le zampe del vostro gatto sono troppo delicate per i duri cristalli di silice? Forse siete soddisfatti della vostra attuale lettiera. O forse siete entrambi insoddisfatti e state cercando qualcosa di nuovo?

È importante notare che i gatti sono creature abitudinarie. Quindi, se il vostro gatto si rifiuta di usare la nuova lettiera, dategli tempo. Come nel caso del cambio di cibo, mescolate la nuova varietà con quella vecchia per aiutarlo ad abituarsi alla nuova lettiera.

Domande e risposte sulla lettiera in silcio

Come pulire la lettiera in silicio?

Potete utilizzare prodotti che avete in casa come acqua calda, detergente per piatti e dell'acqua ossigenata per disinfettarla ed eliminare gli odori persistenti. Se non dovesse essere sufficiente potete versare dell'aceto bianco sul fondo della vaschetta lasciando riposare per mezz'ora.

Quanto dura la lettiera al silicio?

La sabbia al silicio per gatti ha una altissima qualità assorbente per gli odori ed i liquidi, assorbe la pipì del tuo gatto durando veramente molto rispetto alle altre lettiere, anche 3-4 settimane.

Cosa sono i cristalli di silicio?

Il silicio monocristallino è il materiale di base dell'industria elettronica. È costituito da un cristallo singolo di silicio, che ha un reticolo cristallino continuo, senza interruzioni (bordi di grano) in tutto il solido.

Domande correlate

Come si pulisce la lettiera del gatto?

Utilizzare acqua calda e sapone per piatti per pulire la lettiera a fondo e poi acqua ossigenata per disinfettarla e neutralizzare gli odori. Basta versarla su un panno pulito e dare una strofinata! Versare l'aceto bianco direttamente sul fondo della lettiera e lasciarlo agire per almeno 30 minuti.

Come funziona la lettiera autopulente?

La lettiera autopulente funziona con un sistema automatico che effettua la pulizia senza il nostro intervento. Contiene un rastrello che viene alimentato da un sistema elettrico e programmato per rastrellare la sabbia del micio, separando la parte sporca da quella pulita.

Quali sono le migliori lettiere per gatti?

Le 7 Migliori Lettiere per Gatti – Classifica 2022 Catit 50685 Smartsift, Toilette per Gatti Autopulente. MPS Komoda, Toilette per gatti. Vitakraft Magic Clean Sabbia Lettiera per Gatti in Silicio. MPS Romeo Per Gatto Toilette Igienica. Almo Lettiera per Gatti. KittyDoo Lettiera per Gatti, Cassettina Igienica.

Quante volte pulire la lettiera del gatto?

È necessario sostituire completamente la lettiera agglomerante ogni 2-4 settimane. In quell'occasione, ti consigliamo di pulire a fondo la toilette con acqua e un detergente apposito. La variante non agglomerante, invece, va sostituita una volta alla settimana.

Quante volte Cambiare la lettiera del coniglio?

Ricordatevi di non cambiare mai la lettiera del coniglio quando lui vi vede, si offende e di lasciare sempre qualche pallina di feci nella lettiera una volta cambiata, in modo che rimanga il suo odore e si senta meno in dovere di marcare.

Cosa mettere sotto la sabbia della lettiera?

Mettere uno strato fine di bicarbonato di sodio sul fondo della lettiera o del recipiente utilizzato come lettiera. In questo modo, la sabbia sarà deodorata in maniera efficace. Ogni giorno, è importante togliere gli escrementi solidi con una pala per evitare che l'odore si diffonda per casa.

Quante lettiere se si hanno in casa due gatti?

Se avete due gatti le lettiere a disposizione dovranno essere 3, non 2. Se avete tre gatti le lettiere dovranno essere 4, non 3 e così via…… Questo al fine di garantire una tranquilla convivenza tra mici e l'evitamento dell'insorgere problemi comportamentali.

Come risparmiare sulla lettiera per gatti?

Anche in questo caso è possibile aggiungere qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio. Infine un'altra valida alternativa è l'utilizzo di fogli riciclati. È possibile utilizzare ogni tipo di carta, dal cartone ai giornali. Non vi resta che sminuzzare i vari fogli, bagnandoli con acqua tiepida e detergente neutro.

Quanta terra bisogna mettere nella lettiera?

Quanta sabbia mettere nella lettiera – Lo strato della lettiera deve essere di almeno 5 centimetri in modo che i gatti possano utilizzarla agevolmente. Uno strato troppo sottile non permette di scavare come si deve e tantomeno di ricoprire per bene il “malloppo”.

Dove tenere la lettiera in casa?

La lettiera deve essere posizionata in una zona tranquilla della casa, con poco passaggio, in un luogo confortevole che il gatto possa raggiungere in qualsiasi momento della giornata e della notte e nel quale si possa sentire a suo agio.

Dove svuotare la lettiera?

Se il materiale è inorganico (roccia minerale, bentonite, silicio) puoi smaltire la lettiera nell'indifferenziata. Se il materiale della lettiera è invece organico (ad esempio tutolo di mais) puoi buttarla nell'umido oppure nel WC.

Come pulire il gatto dopo la cacca?

In primis bisogna preparare uno spruzzino con acqua tiepida. Dopodiché, facendovi aiutare da un'altra persona, la quale dovrà distrarre il felino, spruzzate l'acqua sul sedere del gatto e lasciate agire. Dopo un po' rimuovete i residui di feci secche passando un pettine a denti fini nella pelliccia del Micio.

Qual è la migliore sabbia per gatti?

La sabbia in cristalli di silicio è tra le migliori. Questa lettiera, ha una altissima qualità assorbente per gli odori e i liquidi, assorbe bene la pipì del gatto. La durata è veramente ottima rispetto alle altre lettiere, con una durata di circa 3-4 settimane. E' una sabbia che rientra nella categoria “assorbente”. Jul 17, 2019

Quanto costa una lettiera autopulente?

I costi dipendono dalle caratteristiche appena esposte e dalle condizioni d'acquisto: una lettiera autopulente nuova, in genere, costa più di un modello usato. I prezzi, comunque, possono variare da 15 € a circa 300 € delle lettiere elettriche.

Perché i gatti buttano fuori la sabbia dalla lettiera?

Se il gatto butta la sabbia fuori dalla lettiera il problema potrebbe essere a causa della quantità di sabbiolina nella cassetta igienica. Infatti troppa sabbia induce il gatto a scavare troppo in profondità mentre poca sabbia continuerà a scavare inutilmente per coprire i bisogni.

Dove nascondere la lettiera del gatto?

Date un'occhiata qui di seguito per cercare quella più adatta a voi. Un tavolino qualsiasi può essere trasformato nel nascondiglio più comodo per la lettiera: rivestite di corda le zampe trasformandole in tiragraffi e aggiungete delle tendine. Destinate un mobiletto con le ante a nascondiglio della lettiera. More items... • Aug 26, 2020

Come far durare di più la lettiera?

Per evitare che la lettiera puzzi, puliscila una volta a settimana e lavala a fondo con della candeggina senza profumo o un altro disinfettante, sempre senza profumo, e sciacqua bene il recipiente. Stendi lo strato di bicarbonato come ti abbiamo spiegato nel paragrafo precedente e aggiungi la sabbietta.

Quanto dura un sacco di lettiera?

Probabilmente se non la pulissi tutti i giorni durerebbe all'incirca una settimana anche questa. Un sacco da 10kg mi dura circa un mese e mezzo se non qualcosa in più.

Quanto dura il filtro della lettiera?

Abbastanza da usare:ottenerai 10 pezzi di filtro al carbone attivo per lettiera,si consiglia di sostituire filtro dopo 2-3 mesi,la quantità è sufficiente la normale sostituzione e utilizzo.

Come far capire al coniglio dove fare la cacca?

Una manciata di fieno all'interno del contenitore lo renderà più accogliente, perché i conigli adorano rosicchiarlo mentre fanno i bisogni. Dopo che il coniglio avrà usato correttamente la lettiera elogiatelo e dategli un piccolo premio (magari un pezzetto di frutta).

Quante volte fa la cacca un coniglio nano?

Un coniglio sano con un'alimentazione adeguata produce ogni giorno circa 300 palline di feci, che devono essere di dimensioni uniformi, rotondeggianti.

Come non far fare la pipì in casa al coniglio?

Un altro approccio è di posizionare una manciata di fieno in ogni contenitore, o semplicemente usare fieno come lettiera. E' molto utile posizionare alcuni fogli di giornale sotto il fieno per assorbire l'urina in modo che il vostro coniglio non sosti nelle sue urine.

Cosa mettere sul fondo della lettiera?

Utilizzare acqua calda e sapone per piatti per pulire la lettiera a fondo e poi acqua ossigenata per disinfettarla e neutralizzare gli odori. Basta versarla su un panno pulito e dare una strofinata! Versare l'aceto bianco direttamente sul fondo della lettiera e lasciarlo agire per almeno 30 minuti.

Cosa mettere nella lettiera del gatto al posto della sabbia?

L'ideale migliore è quella di sostituire la sabbia del gatto normale con un miscuglio di farina di mais e quella di yucca potenziandone così l'effetto assorbente e utilizzando un prodotto totalmente naturale e biodegradabile, e quindi ecologico al 100%

Come nascondere l'odore della lettiera?

Lettiera profumata col bicarbonato Aggiungete alla lettiera 3-4 cucchiai di bicarbonato nella lettiera. Il bicarbonato assorbirà il cattivo odore della lettiera e il problema sarà risolto. E' possibile aggiungere anche argilla verde per amplificare l'effetto del bicarbonato.

Come tenere due gatti in casa?

Convivenza tra gatti: 7 consigli per aiutarli ad andare d'accordo Ritaglia uno spazio tranquillo per il gattino nuovo appena arrivato. ... Dai ai tuoi gatti tempo e spazio per adattarsi. ... Fornisci ai tuoi mici ciò di cui hanno bisogno. ... Presenta il tuo gatto al resto della famiglia. ... Introduci gli altri gatti poco per volta.

Cosa fare se il gatto non accetta un altro gatto?

In questi casi puoi rivolgerti al veterinario o ad un comportamentista per animali. Qualche volta può bastare un semplice diffusore di feromoni per calmarli, come Feliway, a volte c'è bisogno un aiuto ulteriore. Ti auguriamo tanta fortuna e felicità nella tua casa con tanti gatti!

Perché i gatti litigano di notte?

I gatti spesso litigano di notte, svegliando i loro compagni umani con miagolii e rumori provocati dai loro capitomboli. Lo fanno perché sono animali notturni ed è normale, quindi, che durante la notte siano più attivi.

Cosa ci si mette nella lettiera del gatto?

Aceto e bicarbonato di sodio sono i prodotti naturali ideali per pulire la lettiera del gatto in modo efficace, ecologico ed economico ed evitare la formazione di cattivi odori.

Quanto costa la lettiera?

Confronta 738 offerte per Lettiera Per Il Gatto a partire da 0,49 €

Dove tenere i gatti?

Fuori, il gatto è totalmente libero di dare sfogo al comportamento istintivo di graffiare che potrebbe non piacerti in casa, sui mobili o sulle tende nuove. Puoi creare per il tuo gatto una lettiera naturale in un punto riparato del giardino, oltre alla sua solita lettiera casalinga per quando piove o per la notte.

Quanta lettiera usare?

La quantità di lettiera giusta è quella necessaria a coprire urina e feci, non più di così. In fondo la sua funzione è quella. Sarebbe come, per fare un paragone, se a noi chiedessero di usare due forchette con la stessa mano a tavola: è qualcosa che renderebbe molto meno gradita l'esperienza del cibo.

Dove mettere la lettiera in inverno?

Se piove abbastanza forte da far traboccare la scatola, trasuda sia sul vostro balcone che su tutto ciò a cui può gocciolare (e anche voi siete responsabili della pulizia di quel disordine). Se il gatto scalcia la lettiera, atterrerà sul balcone sottostante.

Dove posizionare la lettiera per cani?

La lettiera per cani deve essere posizionata in un punto specifico, soprattutto in base al sesso del tuo amico peloso. Se per esempio hai in casa un cane maschio, il suo istinto di sollevare la zampa sarà automatico, cosa che invece non succede per un cane femmina.

Dove mettere la ciotola del gatto?

Dove posizionare la ciotola del gatto: Il gatto, come tutti gli altri felini, mangia sempre lontano da dove fa i suoi bisogni, la ciotola va quindi sistemata almeno a 3 metri di distanza dalla lettiera. Può essere sistemata anche su ripiani più alti per evitare che magari un cane presente in casa disturbi i suoi pasti.

Dove buttare la lettiera agglomerante?

Lettiere agglomeranti in bentonite Anche se realizzata con argilla, un materiale naturale, questo tipo di lettiera non è biodegradabile, quindi non può essere gettata nell'organico ma deve essere smaltita nell'indifferenziato. May 21, 2021

Cosa fare se il gatto non si pulisce?

Come aiutare un gatto che non si lava? La prima cosa da fare è effettuare una visita dal veterinario per scongiurare qualsiasi problema legato alla salute. Fatto questo, puoi iniziare ad occuparti della sua igiene curandogli in prima persona il pelo.

Per approfondire:

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Ti potrebbero interessare