Lettiere per gatti: la guida

di Fabiana Valentini 7181 visite

Se stai adottando per la prima volta un gatto, la tua prima tappa sarà quella di recarti in un negozio di animali per acquistare tutto il necessario per prenderti cura del tuo nuovo inquilino. La lettiera per i bisogni è sempre in cima alla lista, ma in pochi si sofgfermano a pensare su quali caratteristiche la lettiera stessa debba avere.

Quando ci si soffernma nel reparto delle cassette per i bisogni dei gatti, a prima vista si può poensare che tutte si assomiglino e abbiano le stesse caratteristiche. Tuttavia, non tutte le lettiere sono uguali e, soprattutto, non tutte le lettiere sono adatte a tutti i gatti.

I gatti sono animali schizzinosi e sanno essere molto esigenti riguardo alle dimensioni, alla forma, alla profondità e ad altre caratteristiche delle loro lettiere. E non hanno tutti i torti! provate a pensare: e se il bagno di casa vostra fosse troppo piccolo e angusto? O se fosse necessario scavalcare un muretto e zizzagare in un labirinto per andare in bagno? O se il bagno avesse lo sciaquone bloccato?

Non sarebbe una bella situazione, vero? Eppure è esattamente quello che può sembrare per i gatti, le cui uniche opzioni sono lettiere troppo piccole per loro o con lati o porticine troppo alti da attraversare.

Per questi motivi dovete tenere a mente le esigenze del vostro gatto quando scegliete la migliore la migliore lettiera per gatti. Altrimenti, le conseguenze saranno spiacevoli e potreste ritrovarvi a gestire situazioni poco piacevoli e non igieniche.

Se un gatto dovesse essere spaventato dalla sua cassetta o trovarla scomoda per le sue dimensioni o troppo complicata, è più probabile che cerchi un altro posto dove espletare i ssuoi bisogni, e la situazione di certo potrebbe non essere piacevole per voi! La biancheria o il letto andranno benissimo, grazie!

Volete evitare questo e lo stress che le scatole sbagliate causano al vostro gattoSe volete evitare situazioni spiacevoli e inutili stress al gatto continuate a leggere questa guida e seguite i nostri consigli.

Raramente vi capiterà di osservare o spiare il gatto quando è nella lettiera e fa i suoi bisogni, capirete di aver sbagliato la scelta della lettieraquando il vostro gatto farà i suoi bisogni ovunque tranne che nel postio desiganto. Per evitare questi incidenti, prima di decidere quale tipo di lettiera acquistare, è avere delle nozioni di base.

Quante lettiere dovremmo allestire in casa?

Anceh se ospitate un solo micio la scelta delle lettiere non dovrebbe essere "una e basta".

regola della lettiera n più uno

A tutti piace avere senmpre più di una opzione quando si fa una scelta, e per molte ragioni è una buona idea darle anche al gatto quando si tratta di scegliere dove fare pipì e cacca.

La regola si base è quella di avere una lettiera in più rispetto al numero di gatti che avete: è la cosiddetta "regola dell'n+1". Ad esempio, 2 gatti=3 lettiere, e così via.

Spesso, quando si ha una sola lettiera o un numero inadguato di lettiere se si possiede una famiglia di gatti, è causa di problemi e creerà tensioni nell'ambito domestico.

Dimensioni della lettiera: quanto deve essere grande?

Questa è forse la cosa più importante da considerare quando si sceglie la lettiera del gatto. Gli spazi angusti non sono divertenti per nessuno!

Assicuratevi che le lettiere che scegliete per il vostro gatto siano abbastanza grandi da permettergli di entrare comodamente, con un po' di spazio a disposizione per potersi muovere, soprattutto se optate per una lettiera chiusa.

Deve esserci spazio sufficiente spazio per muoversi e scavare all'interno, senza dover uscire o fare equilibrismi. E spazio sufficiente per evitare eventuali "depositi" che sono rimasti dalle visite precedenti.

Se dobbiamo dare una regola generale, la lettiera di dimensioni corrette dovrebbe essere lunga almeno quanto il gatto, dal naso alla punta della coda (quando è estesa), e la larga quanto la lunghezza del gatto (con la coda non estesa).

Domande da farsi prima di acquistare una lettiera

  • Quanto è grande il vostro gatto? Le lettiere sono disponibili in tutte le forme, dimensioni e materiali, ma la caratteristica che i genitori di gatti più spesso trascurano è la spaziosità. I gatti vogliono avere spazio quando usano la cassetta, proprio come noi preferiamo un bagno normale a un vasino portatile. Ecco perché: I gatti non vogliono essere intrappolati dagli odori del bagno più di quanto lo vogliamo noi. Quindi, come regola generale, la migliore lettiera per gatti dovrebbe essere almeno una volta la dimensione del gatto, compresa la coda. Se possibile, misurate il vostro gatto prima di acquistare la cassetta.
  • Quanti anni ha il gatto? I gatti giovani possono tollerare lati e ingressi più alti, mentre quelli anziani devono poter entrare e uscire senza troppa fatica. Se avete un gatto anziano, cercatene una con un ingresso basso. Una cassetta con i lati e il retro alti (ma sempre con l'ingresso basso) è una scelta particolarmente valida per i gatti anziani che non inarcano la schiena quando urinano. I problemi più comuni si riscontrano nei gatti anziani, quando hanno l'artrite alla schiena e non riescono ad accovacciarsi normalmente. Questi gatti stanno in piedi nella cassetta e poi purtroppo fanno la pipì di lato, i gatti giovani e sani di solito non hanno questo problema.
  • Come si comporta il vostro gatto nella lettiera? Se il vostro gatto è un lanciatore di lettiere, quei gatti che hanno bisogno di seppellire l'intero pianeta insieme ai rifiuti e di calciare la lettiera ovunque, i lati alti e il retro sono un must per facilitare la pulizia.
  • Quanto siete disposti a spendere? I prezzi delle lettiere possono variare da meno di 10 dollari per una semplice lettiera a oltre 100 dollari per le lettiere autopulenti o quelle che sembrano mobili. È inoltre necessario sostituire la lettiera quando la plastica è ricoperta di graffi e scalfitture, che possono trattenere odori e sporcizia e renderla meno attraente per il vostro felino. Si consiglia di sostituire la lettiera ogni sei mesi circa. Quindi, il costo può essere un altro elemento da tenere in considerazione durante l'acquisto.

Una volta definiti questi parametri, potrete cercare il tipo di lettiera più adatto a voi e al vostro gatto.

Un avvertimento: possiamo cercare di fare del nostro meglio per seguire le 'regole' della scelta della lettiera, ma alla fine il gatto è il giudice: se non la usa o non gli piace, è ora di ricominciare.

Lettiera e igiene

Le lettiere devono essere tenute pulite spazzando via i rifiuti ogni giorno. Nella lettiera devono essere collocati circa due o tre centimetri di lettiera per consentire un'ampia profondità per assorbire l'urina e facilitare il comportamento di scavo del gatto. Ma questa profondità non significa che si debba aspettare che tutta la lettiera sia esaurita prima di pulire la cassetta. Una lettiera pulita regolarmente e ben scelta è una parte fondamentale di un ambiente felice e sano per i gatti di casa.

Ogni quanto tempo bisogna pulire la lettiera?

I gatti tengono molto alla pulizia e preferiscono usare una lettiera pulita e fresca. Le seguenti linee guida vi aiuteranno a mantenere la lettiera pulita e a evitare che il gatto elimini fuori dalla lettiera.

  • Ogni giorno: raccogliere tutti i grumi. Alcuni gatti preferiscono che la lettiera venga pulita anche più frequentemente.
  • Settimanalmente: svuotare la lettiera da tutti i residui e riempirla con una lettiera pulita e fresca.
  • Mensilmente: svuotare tutta la lettiera, pulirla a fondo con acqua calda e sapone, sciacquarla, asciugarla e riempirla con una lettiera pulita e fresca. Alcuni gatti preferiscono che questa operazione venga effettuata settimanalmente.
  • Annualmente: sostituire completamente la lettiera con una nuova.

Tipi di lettiere

Esistono quattro tipi diversi di cassette, ma la scelta di quella giusta per il vostro gatto dipende da una serie di fattori. Ecco cosa sapere su ciascuna scelta.

Lettiere aperte

Una lettiera aperta
Le lettiere aperte sono le più adatte a gatti anziani e sono sicuramente l'opzione più economica

Le lettiere aperte sono un valido e insostituibile aiuto per tutti i proprietari di gatti. Sono resistenti, si adattano alla maggior parte dei gatti e sono relativamente economiche, per cui potete permettervi di riciclarle ogni sei mesi circa quando si graffiano troppo. Sono anche relativamente facili da raggiungere, il che le rende interessanti per i gatti più piccoli e per quelli con problemi di mobilità. Cercate una lettiera spaziosa che abbia i lati e il retro alti per mantenere la lettiera e i rifiuti nella cassetta.. Assicuratevi che al lettiera abbia una parte anteriore bassa che consente ai gatti anziani di arrampicarsi e uscire facilmente.

Adatte a: Gatti di tutte le età, soprattutto gattini e gatti anziani con problemi di mobilità.

Lettiere coperte o chiuse

Una lettiera chiusa
Le lettiere chiuse garantiscono privacy al gatto e nascondono agli ospiti umani i ricordini dei nostri mici

Le lettiere chiuse sono dotate di un coperchio rimovibile e sono progettate per garantire la privacy del gatto, evitare che la lettiera si sparga ovunque e nascondere i rifiuti fino a quando non si ha la possibilità di pulirli. Ma la stessa regola che vale per tutte le lettiere vale anche per le lettiere coperte: Più grande è meglio, e anche più alta. Se la cassetta è troppo piccola, tenderà a intrappolare tutta la polvere e gli odori intorno al gatto mentre la usa. Assicuratevi che la lettiera che desiderate acuistare segua le regole (per le diemnsioni) che abbiamo esposto precedentemente, verificate inoltre, trattandosi di lettierechiuse che l'altezza sia adeguata ai vostri mici. Bonus: il cappuccio e lo sportello possono fungere da barriera per i cani presenti in casa che desiderano i rifiuti dei gatti.

Adatte a: Qualsiasi gatto, ma i felini più tranquilli saranno probabilmente più inclini a usarla con il coperchio.

Lettiere automatiche per gatti

Una lettiera automatiche
Le lettiere automatiche rappresentano la scelta meno economica, ma decisamente semplificano la manutenzione da parte del proprietario

I gatti tendono a preferire una lettiera pulita, e di solito questo richiede che voi, come padroni, facciate il lavoro non proprio divertente di pulirla ogni giorno (o più volte al giorno se avete più gatti). Le lettiere automatiche per gatti fanno il lavoro al posto vostro. La maggior parte di esse funziona utilizzando dei sensori per riconoscere quando il gatto usa la lettiera. Poi, a un orario prestabilito dopo che il gatto se ne è andato (di solito 5-20 minuti dopo), rastrella i rifiuti in uno scomparto coperto. Le migliori lettiere autopulenti sono dotate di funzioni di sicurezza per interrompere il processo di pulizia se il gatto torna dentro.

Adatte a: Gatti adulti e sani che non si preoccupano del ronzio del motore autopulente. Alcune non sono adatte a gattini giovani (sotto i 6 mesi) o a gatti anziani con problemi di mobilità.

Mobili per lettiere

Una lettiera contenua i un mobile
I mobili per lettiera uniscono praticità a eleganza e nascondono nel migliore dei modi la lettieraLETTIERE per GATTI: come SCEGLIERE

Le lettiere non sono gli accessori per gatti più carini e accattivanti in circolazione, quindi non c'è da stupirsi che i padroni dei gatti vogliano nasconderle agli ospiti, soprattutto se l'appartamento è piccolo e la lettiera all'aperto è l'unica opzione possibile. Inoltre, i gatti tendono a preferire la privacy quando usano il bagno. È qui che entrano in gioco i mobili per lettiere. Questi eleganti pezzi di arredamento fanno il doppio lavoro: servono come tavolini o armadietti e nascondono la lettiera all'interno. La maggior parte dei gatti non ha problemi con i mobili per la lettiera, a patto che siano grandi e che non siano troppo chiusi nella parte superiore in modo da trattenere gli odori.

Adatte a: Qualsiasi gatto, soprattutto nelle case in cui lo spazio è limitato.

I posti migliori per le lettiere

Accesso e uscita facili: L'ideale è che il gatto abbia almeno due vie di accesso e di uscita da ogni cassetta. Questo per evitare che la cassetta venga completamente bloccata (ad esempio, dal cane di famiglia, da un gatto prepotente, dalla porta di un armadio chiuso, ecc.) Se non riescono a raggiungere o ad allontanarsi dalla loro cassetta in modo sicuro, non è probabile che la utilizzino in modo affidabile.

Spazio a sufficienza tra una lettiera e l'altra: Anche se avete il numero giusto di cassette, è altrettanto importante distribuire le lettiere dei vostri gatti per evitare problemi. Rabbrividisco ogni volta che vedo una casa con il giusto numero di cassette, ma tutte allineate in fila nella stessa stanza (quasi, ma senza sigari). È meglio distribuire le lettiere in stanze diverse e avere almeno una lettiera su ogni piano della casa. Ma se le cassette devono assolutamente trovarsi nella stessa stanza o area, assicuratevi che ci sia molto spazio tra di esse.

Buona circolazione dell'aria: L'olfatto del gatto è piuttosto sensibile e stipare la lettiera in un piccolo armadio o in uno scantinato squallido rischia di costringerlo ad affrontare profumi e odori che potrebbero stressarlo e dissuaderlo dall'usare la lettiera. (Scoprite altri modi per ridurre gli odori della lettiera).

Cosa evitare quando si posizionano le cassette per la lettiera

Evitare le correnti d'aria: Le bocchette del riscaldamento e dell'aria condizionata possono creare correnti d'aria imprevedibili (per quanto riguarda il gatto) che possono spaventare e stressare il gatto. Cercate di evitare di posizionare le lettiere vicino a tali bocchette.

Zone di passaggio: Se il vostro gatto deve affrontare la possibilità che un gruppo di persone cammini (o corra, soprattutto se avete bambini piccoli in casa) vicino alla sua toilette ogni volta che deve uscire, sicuramente non sarà comodo o divertente per lui. Cercate di trovare un posto che non sia troppo frequentato.

Rumore: Il bagno è uno scenario piuttosto vulnerabile per i gatti, che spesso sono in stato di massima allerta quando sono nella loro cassetta. Se fanno i loro bisogni in un'area in cui c'è molto rumore, soprattutto se il rumore è forte o improvviso, il gatto non potrà andare in pace. Anche se le lavanderie sono luoghi comuni in cui le persone mettono le lettiere dei loro gatti, il rumore di un'asciugatrice che fa rumore o gli allarmi di fine ciclo di una macchina possono essere sufficienti a stressare il vostro gatto quando si sente esposto. Se possibile, cercate di evitare la lavanderia.

Per approfondire:

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

7 cose che i gatti amano fare

Poiché i gatti sono creature così intelligenti e senzienti, possono avere una lunga lista di preferenze (e, forse,...

di Fabiana Valentini -

Gatto Munchkin: guida alla razza

La versione del ridimensionamento del gatto - il Munchkin - ha fatto discutere gli appassionati di gatti di entrambe le...

di Fabiana Valentini -