Perché i gatti odiano l'acqua?

di Fabiana Valentini 1338 visite

Una delle caratteristiche più note dei gatti di casa è la loro avversione per l'acqua.

Tuttavia, questo non è il caso di tutti i gatti. Alcuni grandi felini, come le tigri, preferiscono rinfrescarsi o cacciare le prede nuotando, e anche alcuni felini domestici sono stati osservati fare un tuffo quando se ne presenta l'occasione.

Tuttavia, in generale, i gatti domestici faranno di tutto per evitare di bagnarsi e i comportamentisti hanno elaborato una varietà di teorie per spiegare questo.

L'acqua è considerata una quantità spaventosa per gli esseri umani, quindi viene evitata perché la specie si è evoluta in luoghi aridi e ha avuto poco contatto con fiumi o laghi.

Piuttosto, i gatti evitano l'acqua a causa del modo in cui inumidisce il loro pelo. I gatti sono creature pignole che passano molto tempo a pulirsi. Il pelo bagnato di un gatto è estremamente sgradevole e richiede molto tempo per asciugarsi.

Poiché la pelliccia dei gatti è più pesante bagnata che asciutta, sono meno agili e più vulnerabili alla cattura da parte dei predatori.

Entra in gioco anche il rischio di lesioni o addirittura di morte. Cadere accidentalmente in una vasca piena, per esempio, potrebbe essere un'esperienza spaventosa per un gatto e indurlo ad evitare l'acqua per il resto della sua vita.

A molti gatti, d'altra parte, sembra piacere giocare con l'acqua che scorre o gocciola, come quella di un rubinetto. I movimenti dell'acqua e i suoni che produce sono ritenuti dai comportamentisti attraenti per i gatti poiché stimolano l'impulso naturale del gatto a catturare una preda. Perché solo le zampe del gatto si inumidiscono durante questo gioco.

I gatti di alcune razze, come il Maine Coon, il Bengala e il Turco Van, hanno meno paura dell'acqua e amano nuotare occasionalmente. La struttura della pelliccia di questi gatti li rende più impermeabili di altre razze.

Tre motivi per cui alla maggior parte dei gatti non piace l'acqua

  1. I gatti sono meno adattabili e tolleranti ai cambiamenti e alle nuove situazioni rispetto ai cani. La sensazione di avere il corpo immerso nell'acqua può essere poco attraente per un gatto che non vi è mai stato esposto. Un gatto che ha trascorso la maggior parte della sua vita in acqua può essere più accettabile.
  2. I gatti sono a dir poco pignoli. Passano molto tempo a pulirsi e probabilmente non amano nulla di insolito sul loro pelo. Facendo il bagno stai aggiungendo altro lavoro per loro ai loro occhi.
  3. Ci sono altre possibili ragioni biologiche. Anche se a molti gatti piace il sapore del pesce, non sono creature oceaniche o fluviali del passato. I gatti domestici discendono da felini che prima abitavano regioni aride e sterili e non hanno mai imparato a nuotare perché non c'era bisogno evolutivo di farlo.Nei gatti dei giorni nostri, questa propensione, o la sua mancanza, è continuata.

Suggerimenti se devi fare il bagno a un gatto

Il bagno è raramente necessario per i gatti. Se il tuo gatto ha bisogno di essere lavato per ragioni mediche o è diventato estremamente sporco, ci sono alcune opzioni disponibili per rendere l'esperienza più piacevole.

Riempi prima la vasca e non lasciare che ti vedano o si spaventeranno. Fodera la vasca con un asciugamano piegato (che ovviamente sarà bagnato) in modo che si sentano come se avessero qualcosa a cui aggrapparsi

Il gatto sarà più in pericolo se il pavimento della vasca è scivoloso. Invece di usare un rubinetto, riempi il contenitore lentamente e con attenzione. Infine, tieni d'occhio il viso e gli occhi!

Ci sono gatti a cui piace l'acqua?

Per la maggior parte, queste sono le ragioni per cui ai gatti non piace l'acqua. Tuttavia, proprio come ogni regolamento, ci sono delle eccezioni e alcuni gatti amano davvero l'acqua.

Maine Coon

Il mantello dei Maine Coon li rende ideali per il gioco in acqua e non esiteranno a sguazzare ogni volta che ne avranno la possibilità. Avrai presto un Maine Coon sul tuo lavandino se lasci il rubinetto aperto troppo a lungo.

Questi gatti sono stati conosciuti per tenere sotto controllo ratti e topi sulle navi a vela per secoli, dando loro un senso di sicurezza intorno agli specchi d'acqua.

Gatto turco Van

Forse il più notevole è la razza di gatto Van turco, con il suo mantello impermeabile che non trattiene l'acqua. nuotare è un'esperienza piacevole per questi gatti poiché il loro mantello impedisce loro di bagnarsi.

Molte persone cercano piscine per gatti in modo che i loro felini possano sguazzare e nuotare a loro piacimento, soprattutto perché hanno un tale amore per l'acqua. Infatti, poiché amano così tanto stare in acqua, gli è stato dato il nome di "gatto che nuota"

Gatto Abissino

L'abissino è un altro gatto amante dell'acqua che non esiterà ad entrare in tutto, da una vasca da bagno piena alla propria ciotola d'acqua, immergendo prima le zampe. Questi gatti hanno attraversato l'oceano su una barca per la prima volta, quindi forse non è una sorpresa che siano così a loro agio con l'acqua.

Ti potrebbero interessare