I gatti sbattono le palpebre?

di Fabiana Valentini 1902 visite

La maggior parte della giornata di un gatto trascorre dormendo, quindi è naturale che i suoi occhi siano completamente chiusi durante questo periodo. Ma cosa succede quando non dormono?

I gatti sbattono le palpebre come noi? Come si fa a capire se il gatto batte le palpebre, se strizza gli occhi o se ha qualcosa negli occhi? Quando il gatto sbatte le palpebre, significa che sta succedendo qualcos'altro o che sta cercando di comunicare con voi?

I gatti sbattono le palpebre per liberare gli occhi?

I gatti sbattono effettivamente le palpebre, proprio come le loro controparti umane, anche se i loro movimenti palpebrali e la loro biologia differiscono in molti modi dai nostri.

I gatti hanno palpebre superiori e inferiori che coprono e proteggono gli occhi. Quando un gatto sbatte le palpebre superiori e inferiori si muovono l'una verso l'altra, ma di solito non si chiudono completamente come facciamo noi. Al contrario, potrebbe sembrare che il gatto stia strizzando gli occhi.

I gatti hanno anche una terza palpebra, chiamata membrana nittitante, che aiuta la produzione di lacrime attraverso speciali ghiandole situate nella membrana. La membrana nittitante è rosa e si trova nell'angolo interno dell'occhio, sotto le palpebre superiori e inferiori. Questa membrana è molto sottile e può muoversi molto rapidamente.

Quando un gatto sbatte le palpebre, chiudendo parzialmente le palpebre superiori e inferiori, la membrana nittitante si muove in diagonale attraverso l'occhio molto rapidamente. È improbabile che si riesca a vedere la membrana muoversi. Invece, potrebbe sembrare che il gatto stia semplicemente strizzando gli occhi.

Queste tre palpebre lavorano insieme per proteggere gli occhi del gatto, ma l'ammiccamento nei gatti non ha la stessa funzione che ha nell'uomo. Quando sbattiamo le palpebre, le lacrime vengono versate per mantenere umida la superficie oculare e rimuovere i detriti. I gatti, invece, non sbattono le palpebre per rimuovere le lacrime. Al contrario, le loro lacrime evaporano dopo che le particelle sono state rimosse dall'occhio. Questo permette ai gatti di ottenere i benefici dell'ammiccamento senza mai chiudere completamente gli occhi.

I gatti sbattono le palpebre per proteggere gli occhi?

La terza palpebra del gatto può anche estendersi verso l'alto per proteggere il bulbo oculare dai traumi. Ad esempio, quando un gatto si muove nell'erba alta o quando cattura una preda, la terza palpebra si solleva per evitare di graffiare la cornea.

Una scuola di pensiero ritiene che la membrana di questa palpebra sia abbastanza sottile da permettere ai gatti di vedere attraverso di essa, il che dà loro un vantaggio quando cacciano le prede.

Cosa significa quando un gatto batte lentamente le palpebre o fa l'occhiolino?

I gatti usano anche gli occhi, il linguaggio del corpo e le espressioni facciali per trasmettere una serie di messaggi, tra cui l'affetto e l'aggressività.

Quando un gatto chiude gli occhi, è associato a una comunicazione emotiva positiva. "L'ammiccamento lento è un termine usato per descrivere quando i gatti tengono le palpebre quasi chiuse e fanno un lento ammiccamento con uno o entrambi gli occhi. In genere comporta una serie di mezzi battiti di ciglia e un restringimento delle palpebre.

Gli studi hanno dimostrato che l'ammiccamento lento nei gatti si verifica più frequentemente come risposta agli stimoli umani di ammiccamento lento. Uno studio ha rilevato che i gatti erano più propensi ad avvicinarsi a una persona se questa forniva uno stimolo di ammiccamento lento rispetto a chi aveva un'espressione neutra sul volto.

Chiudere gli occhi in presenza di un altro animale (compresi gli esseri umani) è considerato il massimo segnale di fiducia. Se il vostro gatto sbatte lentamente le palpebre o vi fa l'occhiolino, significa che è soddisfatto e non sente alcun pericolo in vostra presenza. Potrebbero anche copiare questo comportamento se iniziate a fargli l'occhiolino lentamente mentre vi guardano.

Il comportamento di ammiccamento lento è spesso accompagnato da un rotolamento e da un'esposizione del ventre, o forse da un lento rumore di fusa. Anche in questo caso, il gatto si sente a suo agio e al sicuro. Se il vostro gatto sbatte le palpebre o vi fa l'occhiolino, ricambiate il favore in modo che senta l'amore e l'affetto ricambiato. I gatti sono creature buffe, ma se si è scelti per essere amati da uno di loro, il legame è per tutta la vita.

I gatti che si sentono minacciati o che vogliono affermare la propria dominanza su un altro animale spesso mantengono uno sguardo fisso. Per i gatti più remissivi, questo gesto intimidatorio può indurli a voltarsi e ad abbandonare l'area, permettendo così al gatto dominante di controllare il territorio.

Cosa significa quando un gatto strizza gli occhi?

Esistono alcune cause mediche che determinano un aumento del battito delle palpebre e/o dello strabismo degli occhi del gatto. Tra queste vi sono le infiammazioni all'interno o intorno all'occhio, che spesso sono secondarie a dolore o fastidio. Si può notare un aumento della secrezione o della produzione di lacrime dall'occhio interessato.

L'elevazione della terza palpebra può anche essere causata da dolore all'occhio, secchezza cronica, escrescenze sulla terza palpebra e/o virus. Questo accade quando l'occhio stesso si ritrae nel cranio del gatto, causando l'elevazione della terza palpebra.

Alcuni disturbi possono portare ad un aumento dell'ammiccamento o dello strabismo, come ad esempio:

  • Crescite e/o anomalie delle ciglia
  • Glaucoma
  • Lacerazioni
  • Oggetti estranei nell'occhio
  • Paralisi del nervo facciale
  • Ulcerazione corneale
  • Uveite

Se notate quanto segue, contattate il vostro veterinario per discutere le opzioni di esame, test diagnostici e trattamento:

  • Aumento della produzione di lacrime o macchie di lacrime sul pelo del gatto
  • Il gatto non riesce a sbattere uno o entrambi gli occhi
  • Il gatto sbatte le palpebre frequentemente, strizza gli occhi o tiene un occhio o entrambi gli occhi completamente chiusi
  • Perdita di liquido verde/giallo o sanguinolento dagli occhi
  • Zampettare sugli occhi e/o arrossamento/chiarore all'interno o intorno agli occhi

La maggior parte della giornata di un gatto trascorre dormendo, quindi è naturale che gli occhi siano completamente chiusi durante questo periodo. Ma cosa succede quando non dormono?

I gatti sbattono le palpebre come noi? Come si fa a capire se il gatto batte le palpebre, se strizza gli occhi o se ha qualcosa negli occhi? Quando il gatto sbatte le palpebre, significa che sta succedendo qualcos'altro o che sta cercando di comunicare con voi?

I gatti sbattono le palpebre per liberare gli occhi?

I gatti sbattono effettivamente le palpebre, proprio come le loro controparti umane, anche se i loro movimenti palpebrali e la loro biologia differiscono in molti modi dai nostri.

I gatti hanno palpebre superiori e inferiori che coprono e proteggono gli occhi. Quando un gatto sbatte le palpebre superiori e inferiori si muovono l'una verso l'altra, ma di solito non si chiudono completamente come facciamo noi. Al contrario, potrebbe sembrare che il gatto stia strizzando gli occhi.

I gatti hanno anche una terza palpebra, chiamata membrana nittitante, che aiuta la produzione di lacrime attraverso speciali ghiandole situate nella membrana. La membrana nittitante è rosa e si trova nell'angolo interno dell'occhio, sotto le palpebre superiori e inferiori. Questa membrana è molto sottile e può muoversi molto rapidamente.

Quando un gatto sbatte le palpebre, chiudendo parzialmente le palpebre superiori e inferiori, la membrana nittitante si muove in diagonale attraverso l'occhio molto rapidamente. È improbabile che si riesca a vedere la membrana muoversi. Invece, potrebbe sembrare che il gatto stia semplicemente strizzando gli occhi.

Queste tre palpebre lavorano insieme per proteggere gli occhi del gatto, ma l'ammiccamento nei gatti non ha la stessa funzione che ha nell'uomo. Quando sbattiamo le palpebre, le lacrime vengono versate per mantenere umida la superficie oculare e rimuovere i detriti. I gatti, invece, non sbattono le palpebre per rimuovere le lacrime. Al contrario, le loro lacrime evaporano dopo che le particelle sono state rimosse dall'occhio. Questo permette ai gatti di ottenere i benefici dell'ammiccamento senza mai chiudere completamente gli occhi.

I gatti sbattono le palpebre per proteggere gli occhi?

La terza palpebra del gatto può anche estendersi verso l'alto per proteggere il bulbo oculare dai traumi. Ad esempio, quando un gatto si muove nell'erba alta o quando cattura una preda, la terza palpebra si solleva per evitare di graffiare la cornea.

Una scuola di pensiero ritiene che la membrana di questa palpebra sia abbastanza sottile da permettere ai gatti di vedere attraverso di essa, il che dà loro un vantaggio quando cacciano le prede.

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

Il misterioso carattere dei gatti

I gatti con cui molti di noi scelgono di condividere la propria casa si sono effettivamente evoluti da una specie...

di Fabiana Valentini -

Perchè il gatto morde la mano?

I morsi di gatto possono essere piuttosto sgradevoli e generalmente è meglio evitarli. I gatti sono abili predatori...

di Fabiana Valentini -

Perchè i gatti non amano acqua

I gatti sono noti per odiare l acqua. Fortunatamente, raramente è necessario fare il bagno a un gatto. Ma vi siete mai...

di Fabiana Valentini -