Migliore Spazzola per gatti da Acquistare [Analisi, Voti, Opinioni]

di Fabiana Valentini

Ordina per:

Spazzolare regolarmente il pelo del gatto aiuta a prevenire la formazione di palle di pelo e opacità.

Inoltre, ripristina gli oli essenziali di cui hanno bisogno per mantenersi in salute. Questi oli rendono il pelo del gatto sano e vivace.

COme è noto i nostri amici felini sono molto esigenti e selettivi. È necessario riflettere un po' per capire quale sia l'opzione migliore per il vostro animale domestico.

Quindi dobbiamo porre molta attenzione nella nostra scelta. Ecco i nostri 5 consigli per aiutarvi a scegliere la milgiore spazzola per gatti, giusta per le vostre esigenze.

Ecco la lista degli aspetti che abbiamo considerato per scegliere le migliori spazzole per gatti:

  • Delicatezza delle setole
  • Facilità di pulizia
  • Praticità d'uso
  • Prezzo
  • Qualità dei materiali

Continua a leggere la nostra analisi per scegliere la migliore spazzola per gatti

Elenco 10 migliori Spazzola per gatti

Ecco qui sotto la nostra classifica, aggiornata al 1/12/2022

Disclaimer: dognet.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. In qualità di Affiliato Amazon io ricevo un guadagno dagli acquisti idonei
INIZIA A RISPARMIARE

ISCRIVITI AL CLUB DEL RISPARMIO di DOGNET

Ricevi ogni lunedì le migliori offerte con i prezzi più vantaggiosi sui prodotti dei tuoi amici animali
Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Come scegliamo le migliori spazzole per gatti

Paraticità d'uso e tipo di setola

Molte spazzole vanno bene per i gatti a pelo corto, ma se volete davvero evitare lo spargimento di pelo optate per setole più fitte. Per i gatti a pelo lungo, prendete in considerazione una spazzola con setole appositamente studiate per scivolare sul pelo lungo. Alcuni gatti possono rispondere meglio a texture diverse, quindi se la prima spazzola provata non è un successo, provate un altro materiale per le setole.

Forma della spazzola

Scegliete una spazzola che sia comoda da tenere in mano. Se il vostro gatto non ama essere spazzolato, prendete in considerazione una spazzola a guanto.

Facilità di pulizia

Ah, la parte peggiore: allungare i denti per tirare fuori palle di pelo abbastanza grandi da farne un cuscino. No.

Alcune spazzole hanno caratteristiche che consentono di spingere facilmente i peli fuori dalla spazzola una volta terminata la sessione di toelettatura. Altre si puliscono con acqua e sapone.

Ci sono molte opzioni che vi evitano una pulizia disordinata. Si può usare una spazzola retrattile che fa rientrare gli spilli per togliere i peli.

Esistono anche spazzole con "denti" molto grandi che possono raccogliere molti più peli del solito. Anche in questo caso dovrete considerare la sensibilità del vostro gatto.

Il prezzo

Non prendiamoci in giro in genere anche il prezzo è un elemento da valutare, per questo nell'elenco delle spazzole potrete trovare un menu che vi permetterà di ordinare le spazzole sia per prezzo che per sconto.

I materiali

Anche la qualità dei materiali è importante scegliere prodotti costruiti con cura, non solo ne allungherà la vita ma eviterà rotture o malfunzionamenti che potrebebro non solo comprometterne le prestazioni ma anche danneggaire il pelo del nostro caro micio.

Scegliere la migliore spazzola per il tuo gatto

Ci sono aspetti soggettivi da tenere in considerazione, dovrai sceliere la spazzola in funzione delle caratteristiche del tuo gatto: difficilmente un Maine Coon e uno Sphynx avranno le stesse necessità.

Il primo passo nella scelta di una spazzola per gatti è determinare il motivo per cui li spazzolate. In questo modo potrete acquistare la spazzola più adatta a quel compito.

Il tipo di spazzola per gatti di cui avete bisogno può dipendere anche dalle caratteristiche e dalle preferenze del vostro gatto. Un gatto a pelo lungo avrà bisogno di una spazzola diversa da quella di un gatto a pelo corto.

Se il gatto è sensibile alle setole, potrebbe essere meglio una spazzola con setole di gomma. Dipende anche dallo scopo della spazzolatura.

Chiedetevi: il gatto ha il pelo opaco? State cercando di rimuovere le pulci o volete semplicemente raccogliere il pelo in eccesso mentre lo accarezzate?

Lunghezza del pelo

Una cosa che dovete assolutamente considerare è la lunghezza del pelo del vostro gatto. Questo determinerà gli strumenti di cui avete bisogno.

Se il gatto ha un pelo più corto, di solito si può fare a meno di una delle tre opzioni principali di toelettatura. Probabilmente basterà un guanto per la toelettatura, un pettine per il pelo corto o una spazzola per il pelo corto ogni settimana o poco più.

Ma se il pelo è di media lunghezza, probabilmente dovrete usare la spazzola per la pulizia una volta al giorno. Un gatto a pelo lungo richiede l'uso quotidiano di una spazzola e di un pettine per il pelo corto.

Comfort

Per molti gatti, il momento della spazzolatura è un'esperienza piacevole. È come un massaggio in cui vengono massaggiati a fondo.

Per capire cosa il vostro gatto trova più comodo, dovrete provare alcuni articoli.

I guanti per la spazzola sono adatti se il gatto è più grande. Offrono una superficie molto più ampia. Per i tipi più piccoli, consigliamo invece un guanto con spazzola, meno potente.

Il vostro controllo

Cercate una spazzola per gatti che abbia una cinghia portatile. Offrono un controllo migliore e sono le più comode da tenere in mano per i proprietari.

Le cinghie manuali consentono inoltre di eseguire i movimenti con maggiore facilità.

Sensibilità

Se il gatto ha la pelle sensibile, è meglio trovare una spazzola con i perni in nylon rivestiti in gomma. In questo modo si evitano irritazioni o fastidi.

Spesso questi perni si trovano sulle spazzole con la testa più corta. Sono ideali per i peli corti o di media lunghezza e ci sono opzioni anche per i gatti a pelo lungo.

Quali sono i tipi di spazzola esistenti e quali le loro caratteristiche?

Scegliere una spazzola per il gatto sembra un compito semplice, finché non si inizia a guardare le spazzole. Sono disponibili in tutte le forme, dimensioni e destinazioni d'uso diverse.

Come si fa a sapere qual è la spazzola migliore per il gatto? I tipi più comuni di spazzole per gatti sono la spazzola a setole, la spazzola a doppia faccia e il pettine per la toelettatura.

Sono ottimi punti di partenza, ma se volete saperne di più? Di seguito vi illustrerò le caratteristiche di ogni tipo di spazzola e pettine per gatti, in modo che possiate decidere da soli qual è il migliore per il vostro gatto.

Di seguito vi illustrerò tutti i tipi di spazzole per gatti e le loro caratteristiche.

Spazzola a fili retrattili

Le spazzole a fili sono composte da molti fili sottili attaccati alla testa piatta della spazzola. Di solito, le estremità dei fili sono leggermente piegate per rendere la spazzola meno fastidiosa e più confortevole per il gatto.

La lunghezza delle setole metalliche consente di penetrare in profondità nel pelo del gatto, aiutandolo a sciogliere il pelo e la forfora. Una spazzola a setole morbide è un'ottima scelta per aiutare a prevenire la formazione di zerbini nei gatti a pelo lungo.

Le spazzole per gatti a setole sono le migliori per:

  • Abbastanza delicata per la pelle sensibile
  • La migliore spazzola per gatti per tutti i tipi di mantello
  • Ottima per districare il pelo del gatto
  • Rendere il pelo più brillante
  • Rimuovere molto pelo sciolto e forfora
  • Per pulire la spazzola è sufficiente premere il pulsante sul manico e le setole si ritraggono all'interno, consentendo di pulirla facilmente. Alcuni gatti trovano le setole metalliche scomode, quindi non tutti i gatti le apprezzeranno.

    Spazzola con setole

    Una spazzola a setole morbide è un'ottima spazzola per gatti per principianti. Poiché le setole sono molto morbide, sono delicate per la pelle sensibile del gatto.

    Le spazzole in setola sono adatte ai gatti anziani o fragili che potrebbero aver bisogno di un trattamento più delicato. Se il gatto ha la pelle secca, una spazzola a setole morbide spazzola principalmente il pelo superiore, in modo da non irritare la pelle desquamata del gatto.

    Le spazzole per gatti a setole morbide sono le migliori per:

    • Aiutano a distribuire l'olio del pelo per donare lucentezza
    • Gatti anziani o fragili
    • Gatti con pelle sensibile
    • Gatti con pelle secca
    • La migliore spazzola per gatti per principianti per gatti a pelo lungo e corto

    Il principale svantaggio di una spazzola a setole morbide è che non rimuoverà o raccoglierà tanto pelo sciolto quanto alcune spazzole per gatti a setole metalliche. Si può sempre iniziare con una spazzola a setole morbide per l'addestramento e poi passare a una spazzola a setole metalliche.

    Spazzola a spillo

    Una spazzola a spilli è esattamente ciò che sembra: una spazzola fatta di lunghi spilli. La parte superiore degli spilli è smussata, quindi non c'è da preoccuparsi che possano ferire il gatto.

    La lunghezza degli spilli permette alle setole di penetrare nel sottopelo del gatto, districandolo e mantenendolo sano. Se avete un gatto a pelo lungo e non spazzolate regolarmente il sottopelo, il vostro gatto potrebbe avere il pelo arricciato e opacizzato.

    Le spazzole per gatti a spillo sono ideali per:

    • Gatti a pelo medio o lungo
    • Gatti che trovano troppo scomoda una spazzola a setole morbide
    • Pelo che si annoda e si opacizza facilmente

    Le spazzole per gatti a spillo non sono così diffuse come le spazzole a setole morbide o slicker. Poiché le setole sono molto distanziate, sono più delicate di una spazzola a setole morbide.

    Ma queste setole più distanziate la rendono anche meno efficace nel rimuovere il pelo dai gatti con pelo spesso.

    Spazzola a doppia faccia

    Una spazzola per gatti a doppio lato è il meglio dei due mondi. Da un lato c'è una spazzola a setole morbide e dall'altro una spazzola a spilli.

    Se avete più gatti, ognuno con un tipo di pelo diverso, questa è una scelta economica. Le spazzole bifacciali sono ottime anche se non siete ancora sicuri dello stile di spazzola che piace al vostro gatto.

    Le spazzole per gatti a doppia faccia sono le migliori per:

    • Avete più gatti con tipi di pelo diversi
    • Gatti anziani e sensibili
    • Se non siete sicuri dello stile di spazzola che piace al vostro gatto
    • Se si vuole risparmiare e acquistare una sola spazzola per gatti

    Le setole morbide sono ottime per i gatti sensibili. Inoltre, aiutano a distribuire gli oli sul pelo del gatto per renderlo lucido.

    Le setole a spillo consentono di districare e spelare facilmente il pelo del gatto. I lunghi spilli raggiungono il pelo del gatto più in profondità di quanto non facciano le setole morbide.

    L'opzione delle setole morbide e di quelle a spillo rende questa spazzola a doppia faccia ideale per i gatti anziani. Alcuni giorni possono preferire un tocco più leggero e altri le setole a spillo che raggiungono più in profondità.

    Spazzola in gomma

    Una spazzola con setole di gomma è un'ottima opzione se il gatto è diffidente nei confronti delle setole metalliche. Anche le setole metalliche non urticanti possono a volte essere troppo dure per la pelle sensibile del gatto.

    È qui che entrano in gioco le spazzole per gatti in gomma. Le setole sono larghe e robuste con un'estremità smussata. Sorprendentemente, quando le si usa, catturano molto pelo del gatto.

    La prima volta che ho usato una spazzola di gomma per gatti non riuscivo a credere a quanto pelo fosse venuto via dal mio gatto. E il pelo continuava ad arrivare! Più spazzolavo, più pelo veniva via.

    Le spazzole di gomma per gatti sono le migliori per:

    • Gatti che non amano le setole metalliche
    • Gatti con pelle sensibile
    • Gatti che fanno molto pelo
    • Funziona bene sia per i gatti a pelo corto che per quelli a pelo lungo
    • Ottima spazzola per gatti principianti per rimuovere il pelo sciolto

    La lunghezza delle setole di questa spazzola di gomma la rende adatta sia ai gatti a pelo lungo che a quelli a pelo corto. Il principale svantaggio di questo tipo di spazzola è che non è adatta per districare, ma solo per eliminare il pelo sparso.

    Spazzola in silicone

    La spazzola per gatti in silicone è un'altra opzione per i gatti che non amano le spazzole con setole tradizionali. Questa spazzola è commercializzata come pettine da massaggio.

    Le setole piccole e ruvide la rendono adatta ai gatti a pelo corto. Quando si passa la spazzola sul gatto, le setole corte e flessibili agiscono come un massaggiatore.

    Le spazzole per gatti in silicone sono ideali per:

    • Facile pulizia della spazzola
    • Gatti con pelle sensibile
    • Gatti anziani
    • Massaggiare il gatto
    • Rimuovere molto pelo sciolto

    Questa spazzola è un'alternativa per i gatti con pelle sensibile o per i gatti anziani, poiché le setole sono più larghe e morbide. La caratteristica principale di questa spazzola è che raccoglie una grande quantità di peli.

    Il pelo si rimuove facilmente, evitando di passare il tempo a raccogliere il pelo tra le setole. A molti gatti che odiano le spazzole tradizionali non dispiace questo stile.

    Proprio come la spazzola di gomma, la spazzola di silicone non è adatta per districare o rimuovere i tappeti dal pelo, per cui è necessaria una spazzola diversa.

    Guanti da toelettatura

    I guanti da toelettatura per gatti funzionano come le normali spazzole, ma la spazzola è incorporata nel guanto. Se il vostro gatto è diffidente nei confronti di chi si avvicina a lui con qualsiasi tipo di spazzola, questo potrebbe essere un buon punto di partenza.

    I guanti si indossano come qualsiasi altro guanto, ma il lato del palmo è dotato di setole in gomma morbida o in silicone. Per usarla, si accarezza il gatto come si farebbe normalmente.

    Le spazzole a guanto sono ideali per:

    • Gatti diffidenti che non amano le spazzole tradizionali
    • Gatti che preferiscono essere accarezzati piuttosto che spazzolati
    • Gatti anziani o sensibili

    I guanti da toelettatura sono utili anche per fare il bagno al gatto. Le setole rimuovono il pelo sciolto durante il bagno.

    A seconda delle dimensioni delle vostre mani, a volte i guanti da toelettatura possono sembrare un po' goffi e innaturali. Se al gatto non dispiace, si può preferire l'uso di una spazzola normale.

    Le nostre valutazioni

    "FRETOD Guanto Spazzola per Cani & Gatto - Con..." è la migliore Spazzola per gatti che ho avuto modo di analizzare e recensire per te. La mia scelta è ricaduta su questo modello presentato dal produttore "FRETOD" per una combinazione di caratteristiche: qualità dei materiali, design e prezzo sono fattori che si bilanciano molto bene fra loro e giustificano il punteggio di “Numero punti” punti, che ho deciso di assegnare a questo prodotto.

    Anche se si tratta del Numero 1 nella mia classifica, non è certamente l’unica scelta valida fra i tanti prodotti disponibili. Per questo motivo ti consiglio di continuare a leggere per scoprire le caratteristiche di ognuno degli articoli scelti, riconosciuti dal grande pubblico come i top di gamma nella categoria "Prodotti per rimozione peli per cani".

    Non sei ancora convinto? Cerca su Amazon "Spazzola per gatti", trova il prodotto che più attira la tua attenzione e leggi le recensioni degli utenti che lo hanno già acquistato e provato.

    Ricorda di scegliere con attenzione le recensioni: le opinioni più utili si posizionano in generale fra 2 e 4 stelle sono verificate e accompagnate da foto, un’ulteriore prova della veridicità.

    Quanto costa una Spazzola per gatti

    Per facilitare la tua scelta nel decidere quale Spazzola per gatti comprare, ho pensato che una breve analisi sul prezzo di questi prodotti ti possa essere certamente d’aiuto. Sappi che il prezzo più basso è pari a 3,00 €, viceversa il prezzo più alto è di 28,00 €. Il prezzo medio di un Spazzola per gatti è pari a 11,84 €.

    Se ti piace puntare al massimo della qualità e non basi la tua scelta sul prezzo, allora ti consiglio di comprare "FURminator deShedding Tool, Taglia del Gatto M/L, Spazzola per Gatti di Medie e Grandi Dimensioni per Rimuovere il SottoPelo, a Pelo Lungo" di "Furminator".

    Al contrario, se invece cerchi un buon affare, possibilmente economico e accetti qualche compromesso sulla qualità, allora il prodotto che fa al caso tuo è "yoka Spazzola Nodi Cani Doppio Faccia Professionale Pettini a Rastrello per Cani Gatti, Rimuovere e Sbrogliare Nodi e Staccati Peli di Cani e Gatti, Set 2 Pezzi Riduce del 90% la Perdita di Peli" venduto da "".

    Infine, se anche tu sei convinto che il meglio stia sempre nel mezzo e il rapporto qualità - prezzo deve essere massimo, allora non c’è dubbio devi comprare questo: "BluePet® Spazzola per Cani e Gatti per Pelo Lungo | Il Pettine per sottopelo rimuove sottopelo e grovigli | Diradamento e Protezione Superiore dei Capelli | Spazzola di Pelliccia" proposto da "BluePet". Prima di procedere all’acquisto, visita Amazon.

    Non è raro che sul portale più importante del mondo si trovino degli ottimi affari e degli sconti che lasciano sorpresi.

    Il mio consiglio spassionato è quello di controllare sempre se vi sono delle offerte speciali, perchè potrai facilmente risparmiare tanti soldi.

    Le marche più famose

    I marchi di maggior successo che hanno avuto record nella vendita di articoli come la Spazzola per gatti sono:

    • Furminator
    • morpilot
    • ACE2ACE
    • Generic
    • Vinabo

    Domande frequenti

    Quale spazzola usare per il gatto?

    Per i gatti sensibili o per abituare gradualmente alla toelettatura i gattini, sono ideali le spazzole cardatrici con i dentini in plastica e le punte arrotondate, decisamente più delicate quando vengono passate sulla cute del nostro amico.

    Che spazzola usare per gatti a pelo corto?

    Pettine a denti stretti: ideale da usare per gatti dal pelo corto e medio, è in grado di rimuovere zecche e pulci. Pettine a denti morbidi e larghi: delicato e morbido, questo accessorio è comodo da usare per spazzolare i gattini o i gatti a pelo corto.

    Come eliminare il pelo morto del gatto?

    Guanto in gomma da cucina Sarà sufficiente passare energicamente il guanto sulla superficie per vedere i peli accumularsi via via in una palla, permettendo così di buttarli in modo semplice. Il metodo del guanto può essere utilizzato anche sul gatto stesso, accarezzandolo e togliendo così il pelo morto in eccesso.

    Come convincere il gatto a farsi spazzolare?

    Tranquillizzate il Micio In quest'ultimo caso il primo suggerimento è quello di affrontare la situazione con fermezza, ma senza nervosismo: posizionatevi con il gatto in una zona tranquilla della casa e poi date il via ad una sessione di coccole durante la quale, ad un certo punto, alla mano sostituirete la spazzola.

    Come curare il pelo di un gatto?

    Gatto a pelo lungo: i gatti a pelo lungo vanno spazzolati ogni giorno. Si parte con il pettine a denti larghi per districare eventuali nodi, quindi si passa allo slanatore, spazzolando prima la pancia, poi le zampe e infine il dorso, ossia la zona in cui si assiste a una maggior perdita di pelo.

    Quale Furminator scegliere?

    La Spazzola Furminator è una speciale spazzola per la pulizia del mantello del cane. ... Ecco quali sono le misure disponibili per i gatti: Furminator per gatti piccoli a pelo corto; Furminator per gatti piccoli a pelo lungo; Furminator per gatti grandi a pelo corto; Furminator per gatti grandi a pelo lungo

    Quanto dura perdita pelo gatto?

    La muta del gatto è un fenomeno fisiologico che, in condizioni naturali, avviene due volte l'anno, in primavera e in autunno, e dura generalmente alcune settimane.

    In che mese i gatti cambiano il pelo?

    Cambio pelo del gatto: quando Segniamoci i due periodi in cui classicamente avviene il Cambio pelo del gatto: a primavera e in autunno. Verso settembre/ottobre, dipende dal clima e dalla zona in cui viviamo, il nostro micio sostituisce il pelo estivo, “fresco”, con quello più caldo e soffice, decisamente invernale.

    Dove spazzolare il gatto?

    Spazzolare i gattini richiede ancora più attenzione poiché hanno la cute più sensibile, tuttavia, anche per loro, il percorso ideale potrebbe essere partire dalla testa per poi passare alla schiena, all'inizio della coda e alle zampe posteriori, ma soprattutto mai iniziare dalla pancia.

    Cosa dare al gatto per pelo lucido?

    Una buona alimentazione L'alimentazione è chiave per molti aspetti e lo è anche in questo caso. Gli alimenti ricchi di Omega 6 e di Omega 12 sono ottimi per rendere lucido il pelo del vostro gatto. 15 feb 2017

    Quando è il periodo della muta?

    La prima muta avviene durante la primavera, dopo la stagione invernale in cui il sole è poco presente e le notti sono più lunghe. La seconda, ha luogo in autunno, dopo il periodo estivo.

    Quando il gatto ha il pelo brutto?

    Pelo grasso e brutto Se il pelo del gatto inizia a diventarlo, può indicare una scarsa cura, che può essere una cosa passeggera, quindi normale, o sintomo di un disturbo. Generalmente i disturbi più frequenti sono squilibri ormonali, come l'ipertiroidismo, che portano anche perdita di peso e di pelo.

    Come faccio a spazzolare il gatto?

    Per prima cosa, lascia che il gatto annusi la spazzola. Se strofina il muso contro le setole, è un segnale positivo. Fagli qualche carezza, quindi inizia a spazzolarlo delicatamente, dapprima solo sui fianchi, e continua per qualche minuto.

    Cosa succede se non si spazzola il gatto?

    Spazzolare il gatto aiuta a prevenire la formazione di nodi inestricabili che, soprattutto nei gatti a pelo lungo, possono portare a irritazioni e problemi della cute.

    Come sciogliere i nodi al pelo del gatto?

    Il consiglio è quello di utilizzare forbici dalla punta arrotondata e tagliare tra pelo e pelle, facendo estrema attenzione a non avvicinarti troppo alla cute. In alternativa, puoi usare un pettine rasoio, anche detto pettine districante, oppure un tagliacapelli. 20 set 2019

    La spazzolatura fa bene ai gatti?

    Sì! Spazzolare un gatto rimuove i peli morti e le cellule della pelle che altrimenti finirebbero per essere inghiottiti durante la toelettatura o sparsi sul pavimento. Meno peli consuma un gatto, minore è la probabilità di avere regolarmente palle di pelo. La spazzolatura distribuisce anche gli oli naturali del mantello che lo mantengono lucido, stimola la circolazione sanguigna e, soprattutto, aiuta il gatto e il suo guardiano a legare.

    Quanto deve durare una sessione di spazzolatura con il mio gatto?

    Durante la toelettatura i gatti possono passare rapidamente dalle fusa all'agitare gli artigli affilati in faccia. Invece di attenersi a un periodo di tempo prestabilito, prestate molta attenzione al linguaggio del corpo del vostro gatto. Se si agita o cerca di allontanarsi dalla spazzola o dal pettine, interrompete la sessione e riprendetela più tardi.

    Perché i gatti hanno le palle di pelo?

    Le stesse papille che intrappolano i peli durante la toelettatura impediscono al gatto di sputare ciò che rimuove. I peli non hanno altro posto dove andare se non in gola e nello stomaco. La maggior parte dei peli ingeriti dal gatto viene digerita normalmente ed espulsa nella lettiera. In alcuni gatti, in particolare quelli con mantelli lunghi e lussuosi, alcuni peli rimangono nello stomaco dove si accumulano lentamente. Alla fine, quella palla di pelo diventa fastidiosa e c'è solo un modo per eliminarla: il vomito.

    Con quale frequenza devo spazzolare il mio gatto?

    I pareri divergono anche tra i professionisti per quanto riguarda la frequenza con cui si dovrebbe spazzolare un gatto. Alcuni sostengono che pazzolare il gatto una o due volte alla settimana può aiutare a mantenere il pelo sano. Altri raccomandano di spazzolare il gatto ogni giorno, soprattutto se ha il pelo lungo o folto. La regola generale è di spazzolare il gatto ogni volta che lo lascia fare, mentre Harper ha detto di non avere una regola generale, ma che i guardiani dovrebbero almeno passare le mani, se non una spazzola o un pettine, sul corpo del gatto una volta al giorno. I gatti più anziani, le cui capacità di autopulizia sono diminuite, potrebbero aver bisogno di sessioni più regolari rispetto ai gatti più giovani.

    Come posso rendere la spazzolatura piacevole per il mio gatto?

    Prima si inizia a introdurre il gatto alla spazzolatura, meglio è. I gattini che vengono regolarmente toelettati e a cui vengono tagliate le unghie si abituano a essere maneggiati.

    Le mie conclusioni

    Ci sono molti tipi di spazzole e pettini per gatti che potete scegliere in base alle vostre esigenze. Spero che l'elenco sopra riportato vi abbia aiutato a scegliere la spazzola per gatti migliore per voi e per il vostro gatto.

    Le spazzole per gatti più comuni sono la spazzola a setole, la spazzola a due lati e il pettine per la toelettatura. I pettini speciali come il pettine antipulci e il pettine antipulci sono ottimi se il vostro gatto ha questi problemi specifici.

    In questo piost abbiamo coperto tutti gli aspetti per scegliere una spazzola per gatti in modo consapevole, ti raccomandiamo di leggere con attenzione la nostra guida alla scelta di una spazzola e ... buon acquisto.