Guida alla salute del tuo cane per ogni fase della sua vita

di Fabiana Valentini 2307 visite

I cani sono molto di più che semplici animali domestici: fanno parte della nostra famiglia ci donano affetto, fedeltà e amore incondizionato è difficile chiedere qualcosa di più... quindi come possiamo ricambiare? Possiamo assicurarci di offrire loro le migliori cure possibili durante l'arco di tutta la loro vita, che ahimè è molto più breve della nostra.

Proprio come noi umani i cani hanno esigenze diverse in ogni fase della vita. Se ci approcciamo correttamente alla loro salute e cura possiamo renderli felici e sani fino al raggiungimento della loro vecchiaia!

In questo articolo

  1. Cura del cucciolo
  2. Cura del cane adulto
  3. Cura del cane anziano
  4. Garantire una buona fine vita
  5. Per concludere

Quindi anche per il tuo cane non tutte le fasi della vita sono uguali, ma come sapere quando considerarlo adulto e quando anziano? Può sembrare un concetto arbitrario, ma le varie fasi della vita di un cane dipendono dalla sua taglia e dalla razza. Per questo non si può stabilire un'età univoca per tutti i cani un maltese ad esempio non diventerà adulto nello stesso momento di un Alano.

In questa guida cercherò di esplorare quattro fasi fondamentali della vita di un cane: cucciolo, adulto, anziano e fine vita. Come vedrai ogni fase ha esigenze sanitarie specifiche di cui è bene che tu sia consapevole, se vuoi prenderti cura del tuo compagno a quattro zampe.

Un cucciolo di Boxer
I cuccioli sono in continua creswcita, necessitano energie e stimoli particolari, è bene dedicare loro molta attenzione e cure - Fonte: Torsten Dettlaff

Cura del cucciolo

Si tratta della prima fase della vita del tuo amico ed è quella e che getta le basi per il futuro benessere emotivo e fisico del tuo cane. Poni molta attenzione a questi 5 fattori che andremo ad analizzare insieme:

La socializzazione e l'addestramento

E' un aspetto vitale dello sviluppo di un cucciolo, poni attenzione alla socializzazione e all'addestramento aiuterai il tuo cucciolo a diventare un cane equilibrato, educato e obbediente. Infatti secondo la maggior parte degli addestratori e dei veterinari quei cuccioli che una ricevono addestramento adeguati hanno meno probabilità di sviluppare problemi comportamentali, come aggressività, ansia e paura. Per fare socializzare il tuo cucciolo lo devi esporre a un'ampia varietà di persone, luoghi, suoni ed esperienze per dare loro fiducia e comfort in situazioni diverse. Per quanto riguarda l'addestramento, invece, dovrai insegnare al tuo cucciolo almeno i comandi di base, come "seduto", "resta" e "vieni", nonché l'addestramento al comportamento da tenere in casa e durante le passeggiate al guinzaglio o le gite al parco.

Le visite dal tuo veterinario

I controlli veterinari regolari non sono solo consigliabili ma possiamo definirli essenziali per garantire la salute del cucciolo e per individuare tempestivamente eventuali problemi di salute. Per quanto riguarda la frequenza di visite ed esami è bene che il cucciolo si sottoponga a un esame di benessere ogni 3 o 4 settimane fino all'età di circa 16 settimane. Si tratta delle prime fasi dello svilupposalute generale.

Le vaccinazioni

I parassiti e altre malattie possono fare dei bei danni! I cuccioli infatti sono particolarmente sensibili e devono essere protetti da malattie come la rabbia, il parvovirus e il cimurro. Le vaccinazioni ricoprono un ruolo molto importante e dovrebbero essere praticate partire da circa 6-8 settimane di età e fino a circa 16 settimane. Durante il periodo in cui sono "scoperti" è importante tenere i cuccioli lontani dagli altri cani e attendere a farli socializzare fino a quando tutte le vaccinazioni non saranno effettuate.

Una alimentazione corretta

I cuccioli crescono rapidamente e un'alimentazione adeguata è fondamentale per il loro sviluppo: la loro crescita è rapida e necessitano di una dieta equilibrata per sostenere il loro sviluppo fisico. E' bene nutrirli con alimenti di alta qualità che fornisca i nutrienti essenziali per la crescita e lo sviluppo. Inoltre fai molta attenzione alle dosi dei pasti, segui le linee guida per l'alimentazione fornite dal produttore e non sovralimentarli, poiché il peso extra può portare a problemi di salute a lungo termine.

La sterilizzazione

E' bene procedere alla sterilizzazione del cane (se non si desidera farlo riprodurre) e il periodo in cui effettuare l'intervento varia in funzione della razza e della taglia del tuo cucciolo ad esempio i cani di razza piccola siano sterilizzati a 6 mesi o prima del primo calore. Se possiedi un cane di razza grande, invece, dovresti sterilizzarlo dopo l'arresto della crescita, di solito tra i 9 e i 15 mesi. Se hai un cane femmina di razza grande il momento giusto per sterilizzarlo dipende da molti fattori: il periodo può andare dai 5 ai 15 mesi, in base al rischio di malattia e allo stile di vita del tuo cane, è bene comunque discutere per tempo con il proprio veterinario come procedere.

Un esemplare di Labrador adulto
Un cane adulto dovrebbe ormai avere un suo equilibri quindi devi concentrarti sul mantenimento della sua salute, fattori come esercizio fisico, igiene dentale e mantenimento del peso forma diventano essenziali per garantirgli una vita sana - Fonte: Markus Distelrath

Cura del cane adulto

Quando il tuo cane entra nel pieno della sua maturità, dovrai modificare anche la sua routine di esercizio fisico e la sua alimentazione. Anche le sue esigenze sanitarie si modificano, fattori come la cura dei denti, la gestione del peso e la prevenzione di vermi cardiaci e parassiti diventano preponderanti. Tramite dei controlli su base regolare e l'applicazione di una dieta equilibrata potrai mantenere la salute e prevenire le malattie.

L'esercizio fisico

Un aspetto fondamentale della tua routine quotidiana con il tuo amico a quattro zampe dovrebbe riguardare il mantenimento della sua forma fisica e di quella mentale. la razza a cui il tuo cane appartiene è fondamentale per determinare quanto esercizio fisico necessita, diciamo, che, in generale il tuo cane dovrebbe fare almeno 30-60 minuti di esercizio al giorno. Puoi suddividere queste attività con il passeggio, lo jogging, giochi di riporto o anche il nuoto.

L'alimentazione

In un cane adulto una alimentazione corretta deve fornire i nutrienti necessari per mantenere la salute e prevenire l'obesità. Il cibo stesso scelto deve essere di alta qualità, adatto alla razza, alla taglia e al livello di attività del cane. Leggi sempre le indicazioni e le linee guida riportate dal produttore sulla confezione, e non sorpassare mai le quantità indicate, poiché l'eccesso di peso può portare a diversi problemi di salute cronici come diabete, malattie cardiache e problemi articolari.

L'igiene orale

Passiamo ora a un aspetto importante, ma fin troppo spesso sottovalutato o addirittura ignorato: l'igiene orale, una corretta e regolare spazzolatura dei denti o l'uso di masticatori possono aiutare a prevenire le malattie dentali. Questo, infatti, è tratta di un problema di salute abbastanza comune nei cani adulti e se trascurato può portare ad altri problemi di salute cronici. Monitora l'alito del tuo cane, la presenza di carie e eventuali gonfiori nelle gengive, questi fattori sono indicativi per determinare l'eventuale presenza di problemi dentali nei cani.

Prevenzioni pulci e parassiti

Il tuo cane deve seguire un programma regolare di prevenzione dei parassiti come pulci, zecche e vermi, che in genere prevede la somministrazione mensile di una compressa masticabile all-in-one, Ci vuole poco, basta ricordarsi su base mensile, e i vantaggi sono enormi, ricordiamo che i parassiti possono portare malattie e complicazioni anche mortali.

Mantenimento del peso forma

Una attento monitoraggio del peso è importante per prevenire precocemente i problemi di salute. Oggi, purtroppo, l'obesità degli animali da compagnia è un serio problema e deve essere affrontata prima che si trasformi in qualcosa di ben più grave. Un controllo su base annuale con il tuo veterinario può garantire che il vostro cane adulto sia sulla strada giusta per affrontare al meglio la vecchiaia.

Un esemplare di Golden Retriever anziano
Il cane, anche sse meno attivo, può ancora vivere una vita appagante, aiutiamolo alleviando i suoi acciacchi - Fonte: Jean Alves

Cura del cane anziano

Quando il tuo cane entra nella terza età, le sue esigenze cambiano: se vuoi mantenerlo attivo e garantirgli salute e qualità di vita e sarà necessario fornirgli un'assistenza specializzata per la terza età. Mantieni un certa regolarità nelle visite veterinarie (sarà più facile notare l'insorgere di problematiche e risolverle o attenuare i sintomi). Portai l tuo cane almeno 2 volte l'anno dal veterinario per esami generali sul suo stato di forma, che di solito includono analisi del sangue, delle urine e altri test diagnostici. Così facendo individuerai facilmente l'insorgere di problemi di salute e interverrai in modo tempestivo.

Una dieta mirata

Anche la dieta cambia, adattandosi all'età, alla razza e allo stato di salute. La riduzione delle calorie per prevenire l'obesità, l'aumento delle proteine per il mantenimento dei muscoli e integratori come la glucosamina e la condroitina per la salute delle articolazioni, sono tutti fattori che contribuiscono al benessere e alla qualità di vita del tuo cane.

La mobilità e la salute delle articolazioni

Come per noi umani artrite, dolori articolari e mobilità ridotta sono problemi comuni nei cani anziani, fortunatamente hai dei modi per aiutare a prevenire o gestire queste condizioni. Fornisci un letto confortevole, mantieni un peso sano e utilizzare integratori o farmaci per le articolazioni garantirai così al tuo cane una migliore mobilità e la salute delle articolazioni.

La cura dei denti

Come per i cani adulti la cura dei denti continua a essere importante (o forse lo è di più) anche per i cani anziani, le malattie dentali, infatti, possono essere il precursore di altri problemi di salute. Continua ad effettuare una regolare pulizia dei denti, utilizza masticatori per prevenire le malattie dentali e a mantenere in salute il tuo cane non più giovane.

Acciacchi dell'età

Ci sono altri acciacchi che potresti riconoscere nel tuo cane: perdita della vista e dell'udito, declino cognitivo e disfunzioni degli organi.

Oltre alla prevenzione le visite e i controlli del tuo veterinario diventano sempre più improtanti in questa fase della vita del tuo cane.

Il momento più triste per un proprietario di cani
Sicuramente il momento più difficile per ogni propritario di cani, possiamo dire addio al nostro amico aiutandolo a sopportare il dolore e donandogli un po' di affetto - Fonte: Ayal_komod

Assistenza fine vita

Ora parliamo di un argomento poco piacevole, ma necessario: cosa sono le cure di fine vita per i cani e cosa puoi fare per rendere più facile questa transizione?

Stiamo parlando del supporto e delle cure che possiamo offrire al nostro cane durante le fasi finali della sua vita. Questo è un periodo straziante ed emotivamente difficile anche per i padroni, ma è importante fornire conforto e assistenza per rendere la transizione più facile per il vostro migliore amico.

Ecco una lista di modi per rendere più facile la transizione di fine vita del tuo cane:

  • Adegua la tua casa alle sue necessità: se il tuo cane ha problemi di mobilità, è bene modificare l'ambiente in cui vive per facilitargli il tragitto da un punto all'altro, ad esempio fornendo rampe o pavimenti antiscivolo.
  • Considera anche l'eutanasia: nessuno vuole pensare a questa possibilità, ma se la qualità della vita del tuo cane è deteriorata in modo irreversibile e sta soffrendo, l'eutanasia può essere l'opzione più umana.
  • Dedicagli il giusto tempo: Dedica tempo di qualità al tuo cane, prediligi attività che gli piacciono e fagli capire quanto gli vuoi bene.
  • Garantisci comfort: Assicurati che il tuo cane sia a suo agio e che abbia accesso ai suoi oggetti preferiti, come la sua cuccia, i suoi giocattoli e le sue coperte.
  • La gestione del dolore: se il tuo cane soffre di dolore cronico, parla con il tuo veterinario per sapere di più sulla gestione del dolore, come i farmaci o le terapie alternative.
  • Mantieni igiene e pulizia: previeni disagi e problemi della pelle facendo il bagno al tuo cane .

Come sicuramente saprai il processo di fine vita può essere davvero impegnativo, ma fornire conforto, gestire il dolore e trascorrere del tempo di qualità con il tuo cane può rendere la transizione più facile per lui e anche per te.

Le mie conclusioni

Amare un cane significa prendersi cura della sua salute e delle sue necessità in ogni fase della sua vita da quando è un cucciolo a quando ahimè ci lascerà. Come padrone responsabile del tuo amico a quattro zampe è importante che tu sia consapevole delle esigenze sanitarie specifiche del cane in ogni fase della sua vita e fornirgli controlli adeguati, vaccinazioni e una dieta equilibrata.

Spesso ce ne dimentichiamo ma se adotti un approccio proattivo alla cura della salute del tuo cane, potrai prevenire problemi di salute, individuandoli precocemente potrai trattare il problema e migliorare la qualità di vita del tuo cane. Se presti la dovuta attenzione alla salute del tuo cane, potrai aiutarlo a vivere una vita felice, sana e soddisfacente ed ad essere un membro attivo della famiglia.

Cronologia aggiornamenti

  • 03 giugno 2023 pubblicato l'articolo sulla cura e le esigenze del cane in base alle fasi della sua vita.

Fonti e link utili

  • Guide To Dog Food By Age una interessante guida al corretta alimentazione per il cane in base all'età a cura di petdrugsonline.co.uk.
Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

Lagotto: guida alla razza

Instancabile cercatore e infaticabile alleato dell’uomo, il Lagotto si è imposto negli ultimi anni come cane da...

di Fabiana Valentini -

Tutto sul Pinscher: guida completa.

Dolcissimo ed energico, il Pinscher è un cane tedesco riconosciuto dalla FCI con lo Standard N. 184, Gruppo 2, Sezione...

di Fabiana Valentini -

Perché i cani odiano i gatti?

Nell'immaginario collettivo cani e gatti non vanno proprio d'accordo... Canie gatti non fanno eccezione, ci sono anche...

di Fabiana Valentini -