Repellenti naturali per cani: soluzioni per allontanare i cani

di Marco Fiamberti 613 visite

Dalla Natura alla Protezione: L'arte di Allontanare Senza Danneggiare

Tutti noi amiamo i cani, ma ci sono dei casi in cui possiamo volere tenerli lontani da certi luoghi. Sia per il bene del cane che per quello di noi stessi. Ad esempio, potresti voler evitare che qualche cane faccia pipì nel tuo giardino, proteggere i tuoi vasi di fiori o semplicemente evitare che i cani si avvicinino a oggetti o luoghi pericolosi per loro. Ma come farlo in tutta sicurezza per l'animale? In questo articolo ti presenterò alcuni repellenti naturali per cani di comprovata efficacia.

Questi repellenti terranno il tuo cane lontano da luoghi in cui non dovrebbe stare e soprattutto si tratta di rimedi sicuri per lui e realizzabili direttamente in casa da chiunque.

Contenuto articolo

Come preparare l'area prima di stendere un repellente naturale

Per cominciare sappi che se vuoi impedire ad un cane di fare i bisogni in un luogo specifico, devi per prima cosa pulire la zona se il cane ha già urinato o defecato in precedenza. Mi raccomando procedi alla pulizia utilizzando guanti e mascherina, e ricordati di non utilizzare candeggina o ammoniaca, questi prodotti, infatti, possono attirare il cane e incoraggiarlo a fare i bisogni nella stessa area. Meglio utilizzare prodotti enzimatici, che sono più sostenibili per l'ambiente.

Pulita l'area provvedi ad asciugare con panni assorbenti o carta assorbente, non strofinare, perchè non faresti altro che spargere e fare assorbire l'urina se si tratta di tessuti o tappeti. Quando l'aria è asciutta, procedi a disinfettare con prodotti enzimatici o con un panno con acqua e sapone neutro.

Se il tuo cane ha fatto la cacca all'interno, rimuovi gli escrementi con gli appositi sacchetti quindi procedi a ripulire l'area con panni imbevuti di acqua e sapone o con un prodotto enzimatico.

Solo dopo avere pulito con attenzione le aree interessate potrai procedere a stendere il repellente o disabituante naturale.

Repellenti naturali per cani

Non è importante dove utilizzerai il repellente, può essere in casa come in giardino, l'importante è conoscere quali siano le essenze e gli odori che sono spiacevoli per i cani e che li dissuadono dal recarsi in un determinato luogo.

In commercio puoi trovare molti repellenti chimici che sono molto aggressivi per tenere lontani i cani, ma in genere presentano controindicazioni sgradevoli o pericolose anche per altri animali, per i tuoi bambini e persino la flora.

Proprio per tutti questi motivi sconsigliamo di utilizzare i repellenti chimici aggressivi, perché i pericoli che comportano sono spesso superiori al beneficio che se ne trae. Quindi meglio usare un repellente di tipo naturale, che sia sicuro per i cani che vuoi tenere lontani, ma anche per la e e la tua famiglia, ecco un elenco di repellenti facilmente reperibili:

Limone

I cani non amano gli agrumi, anzi ritengono il loro odore troppo forte e pungente per essere fiutato, ricorda che il naso del cane possiede circa 300 milioni di cellule olfattive, questo lo rende capace di percepire gli odori in modo 40 volte più intenso di quanto li percepiamo noi umani, quindi se per noi il limone può avere un odore piacevole e fresco, per il naso sensibile del cane è davvero troppo intenso.

Ma come preparare una soluzione disabituante per cani con il limone in casa? Fortunatamente è molto semplice: prendi dei limoni e spremi 100 millilitri di succo di limone, quindi mescola con 50 ml di acqua e aggiungi un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Tutto pronto? Ora applica il liquido che hai preparato con uno spruzzino o vaporizzatore per piante sull'area che vuoi trattare e lascia agire per 30 minuti. Se vuoi un prodotto del tutto naturale, puoi eliminare il bicarbonato di sodio. Ripeti il procedimento più volte e a distanza di qualche giorno, finché vedrai che il cane non si avvicinerà più all'area interessata.

Un mucchio di agrumi
Gli agrumi con il loro profumo intenso, sono un ottimo repellente naturale per cani, e sono anche facilmente reperibili.

Gli altri agrumi: arance, mandarini ecc.

Se in casa non hai limoni, puoi procedere nello stesso modo descritto sopra utilizzando altri agrumi, arance, mandarini, pompelmi e lime Se non avete un limone in casa, puoi optare per altri tipi di agrumi, come arance, mandarini, lime o pompelmi funzionano allo stesso modo, il limone ha solo un odore più intenso.

Aceto bianco

Anche l'aceto bianco è un ottimo deterrente per i cani, se utilizzato può disincentivare il cane a fare i bisogni sia in casa che in giardino. Si tratta di un liquido che ha duplice valore: è sia un repellente, che un disinfettante quindi è perfetto per andare a trattare luoghi in cui i cani hanno già fatto i bisogni, prenderai due piccioni con una fava!

Per distribuire l'aceto bianco sulle aree da trattare, puoi procedere in questo modo: mischia una parte di aceto bianco, con una parte di acqua (rapporto 1:1), versa il liquido ottenuto in uno spruzzatore, tratta l'area e lascia agire per almeno 30 minuti. Se il cane prosegue a fare i suoi bisogni , ripeti il trattamento. Attenzione: l'aceto ha un odore intenso e se usato su tessuti, tappezzeria o tappeti può essere fastidioso e permanente, quindi è meglio usarlo per l'esterno o sui pavimenti.

Alcool antisettico

L'alcol antisettico o etilico si usa normalmente come disinfettante e oltre alle sue proprietà antisettiche possiede un odore molto fastidioso per i cani. Non è bene che il cane lo lecchi quindi non utilizzarne una quantità significativa.

Si tratta di una soluzione valida per evitare che il tuo cane faccia i bisogni in casa, lo puoi spruzzare mescolandolo con acqua sull'area da trattare. L'odore dell'alcol è intenso e potrebbe dare fastidio anche a te in ambienti chiusi a differenza di quanto accade in giardino o all'aperto.

Cane sul divano
Divani e cani sono un'abbinata classica, ma non tutti amano condividere il divano con un cane, si possono trovare soluzioni repellenti naturali, per disabituare il cane a salire.

Come tenere lontano dal divano il cane?

Se il tuo cane fa pipì in casa sul pavimento è facile pulire e rimuovere l'odore, ma i tessuti, come quelli del divano, la pulizia può rivelarsi davvero difficile. Se sei alla ricerca di un modo fatto in casa per proteggere il tuo divano e tenere lontano il cane le seguenti soluzioni fanno per te.

Si tratta di soluzioni repellenti e disabituanti per cani efficaci quando si vuole tenere lontano il nostro amico dal divano o dal letto:

Il Perossido di idrogeno (opzione non naturale)

Non lo si direbbe, ma l'odore dell'acqua ossigenata è sgradevole e irritante per i cani! Non utilizzarla pura: utilizza una soluzione composta da 50% di acqua ossigenata e 50% di acqua, quindi spruzzola con un diffusore spray sul letto o sul divano e asciuga con un panno imbevuto d'acqua dopo almeno 30 minuti. Attenzione l'acqua ossigenata potrebbe danneggiare i colori, in particolar modo i tessuti scuri, quindi procedi con attenzione e fai un piccolo test prima di spargere la soluzione che hai preparato.

Gli agrumi (opzione naturale)

Come abbiamo già detto gli agrumi sono un ottimo repellente naturale per i cani, e si adattano bene ad essere utilizzati come soluzione spray sui tessuti.

Puoi procedere a preparare la tua soluzione come descritto in precedenza oppure puoi strofinare direttamente l'agrume sull'area specifica del divano o sul letto.

Perché non è una buona idea usare repellenti per cani aggressivi

Per prima cosa devi comprendere che i deterrenti chimici per cani spesso contengono sostanze che possono essere dannose per i cani e per te stesso o la tua famiglia, quindi sia che tu stia cercando un repellente per impedire ai cani di urinare e in casa o per allontanarli dal tuo giardino prima di utilizzare un qualsiasi prodotto è bene sapere cosa contiene.

Ecco alcune sostanze che puoi trovare nei comuni repellenti chimici per cani e che dovresti evitare:

  • Cloro
  • Naftalene
  • Peperoncino
  • Prodotti con ammoniaca

Il naftalene, ad esempio, è una sostanza che risulta tossica per i cani e se ingerito può addirittura essere fatale. Il peperoncino, contiene capsaicina, può essere molto irritante il cane, se lo utilizzi potrebbe causare danni seri al cane e creare un ambiente molto ostile per lui, quindi mai utilizzarlo in casa.

Da evitare anche prodotti che contengono cloro o ammoniaca, entrambi tossici per i cani, oltretutto, l'ammoniaca che è presente nelle urine, può ottenere l'effetto opposto, ossia attrarre il cane, facendogli credere che un altro suo simile abbia fatto i suoi bisogni!

Cause che possono spingere il cane a fare pipì in casa

Se hai un nuovo cucciolo si tratta di una situazione del tutto normale, se vuoi approfondire e capire come guidare il tuo nuovo amico a fare i bisogni all'esterno, tui consiglio di legger ela nostra guida apposita: Come evitare che un nuovo cucciolo faccia la pipì in casa.

Tra le cause più comuni che puoi riscontrare se un cane fa pipì all'interno troviamo:

  • Malattie del tratto urinario
  • Problemi corpontamentali di dominanza
  • Stress
  • Tumori

Se il tuo cane fa regolarmente i bisogni fuori e inizia improvvisamente a farli in casa, è bene recarsi dal veterinario per escludere la presenza di patologie. Se invece il cane lo ha sempre fatto e non è stato educato correttamente fin da piccolo, sarà necessario un addestramento e un rinforzo positivo. Ricorda inoltre che la sterilizzazione, nei cani maschi, riduce notevolmente questo tipo di comportamenti.

Cronologia aggiornamenti

  • 31 ottobre 2023 Pubblicato l'articolo sui repellenti e disabituanti naturali per cani.

Fonti e link utili

Marco Fiamberti

Marco Fiamberti

Marco è uno studente di veterinaria a Milano con una grande passione per gli animali domestici, in particolare per i cani. Nel suo blog, fornisce consigli utili sulla cura dei cani e condivide le storie dei suoi due labrador, Poldo e Gianna.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

Shih Tzu: guida alla razza

Lo Shih Tzu è senza dubbio una delle razze canine più antiche del mondo. I dipinti cinesi del VI secolo d.C. mostrano...

di Fabiana Valentini -