Quali sono i cibi umani che i gatti possono mangiare?

di Fabiana Valentini 703 visite

Vi sarete sicuramente chiesti: posso dare al mio gatto gli avanzi della tavola? Scopriamo insieme quali cibi umani sono sicuri per il vostro gatto domestico e quali sono certamente da evitare.

A volte si può condividere

Premesso che a maggior parte della dieta del vostro micio dovrebbe essere costituita da un alimento per gatti completo dal punto di vista nutrizionale, tuttavia, ogni tanto potete ingrazziarveli fornendo qualche bocconcino proveniente dalla vostra tavola. L'importante è saper scegliere cibi adatti ai felini e che contengano le sostanze nutritive di cui hanno bisogno.

Quali sono i cibi sicuri?

I Cereali integrali

Un'altro elemento rico di proteine per caloria è l'avena ed è facile da preparare. Alcuni gatti sono attratti dal il mais e dalla polenta, ha una buona consistenza per loro. Si può provare con riso integrale, orzo e bacche di grano, ma dovreste schiacciarli prima. I gatti tendono a preferire i cereali più piccoli, come il miglio e il couscous. E' importante assicurarsi che i cereali siano cotti, in modo che il vostro micio possa digerirli completamente, evitare quindi i cereali crudi. Anche il pangrattato integrale va bene.

Il formaggio

Il formaggio è un alimento ad alto contenuto proteico che va bene per il vostro gatto, ma solo in piccole quantità. Ma le proteine contenute nel formaggio sono meno "complete" di quelle contenute nella carne, nel pesce e nelle uova. Inoltre, il sistema digestivo di molti gatti non è in grado di sopportare i latticini, quindi mai esagerare con il formaggio e evitate decisamente il piattino di latte.

Il pesce

A chi non viene in mente l'abbinamento gatto - pesce? Il pesce contiene molti acidi grassi omega-3, che sono molto utili e aiutano gli occhi del gatto a rimanere acuti, a combattere l'artrite, le malattie renali e i disturbi cardiaci. Preferibilemnete il pesce in scatola o cotto va bene come bocconcino. Ma non condividete il sushi con il pesce crudo. Il pesce crudo non è mai una buona idea.

La carne

I gatti sono carnivori, semplicemente, cono fatti per cacciare e mangiare le loro prede. Devono assumere proteine dalla carne per avere una buona salute, un cuore forte, una buona vista e un sistema riproduttivo sano. Manzo, pollo, tacchino e piccole quantità di salumi magri cotti sono un valido modo per fornire queste proteine. La carne cruda o avariata potrebbe far ammalare il gatto. Una semplice regola: se non la mangereste voi non datela al gatto!.

Le uova

Le uova sono un'altra ottima fonte di proteine per il gatto. Come sempre dovete assicurarvi che siano cotte. Come abbiamo visto per la carne e il pesce crudi, anche le uova crude possono danneggiare il vostro gatto.

Le verdure

Non tutti i gatti amano le verdure e ancora meno la frutta forse perchè i felini nopn sono capaci di percepire i sapori dolci. Tuttavia si tratta di una ricca fonte di vitamine e sono ricche di fibre e acqua che aiutano la digestione. Potete provare a dare al vostro gatto i cetrioli freschi o il melone, i broccoli al vapore o gli asparagi. Ma forse è meglio fornire un hamburger vegetariano, facendo attenzione che non contenga cipolle o aglio, e vaendo cura di cuocerlo precedentemente.

Gatto prende pesce dal piatto
Contrariamente a quello che molti pensano, è meglio evitare di fornire al gatto del pesce crudo, la stessa cosa vale per carne e uova!

Cibi pericolosi?

Essendo così selettivi e schizzinosi, possiamo pensare che i gatti sappiano cosa è meglio per loro quando è il momento di mangiare. Ma il fatto che si allontanino da un pezzo di carne avariato non significa certo che eviteranno una scatoletta di tonno aperta. E quella scatoletta di tonno può essere pericolosa. Infatti, potreste rimanere sorpresi nel sapere quali sono gli alimenti più comuni che i vostri gatti non dovrebbero mai mangiare, continuate a leggee per scoprirlo.

Alcolici

Birra, liquori, vino, alimenti contenenti alcol: niente di tutto questo fa bene al gatto. Questo perché l'alcol ha lo stesso effetto sul fegato e sul cervello del gatto che ha sull'uomo. Ma, viste le dimensioni ci vuole molto meno per fare danni seri. Pensate solo due cucchiaini di whisky possono causare il coma in un gatto di 5 kg, e un altro cucchiaino potrebbe ucciderlo. Più alta è la gradazione, più gravi sono i sintomi, quindi assicuratevi che il micio stia lontano quando vi fate un bicchiere con gli amici.

Caffeina

La caffeina, se assunta in quantità sufficienti, può essere fatale per un gatto. E non esiste un antidoto. I sintomi dell'avvelenamento da caffeina includono irrequietezza, respirazione rapida, palpitazioni cardiache e tremori muscolari. Oltre al tè e al caffè - compresi i chicchi e i fondi - la caffeina si trova nel cacao, nel cioccolato, nelle cole e nelle bevande stimolanti come la Red Bull.

Carne e pesce crudi

La carne come il pesce crudi, possono contenere batteri che causano intossicazioni alimentari. Inoltre, come se non bastasse, un enzima presente nel pesce crudo distrugge la tiamina, una vitamina B essenziale per il gatto. Proprio la mancanza di tiamina può causare gravi problemi neurologici nel gatto e addirittura portare al coma.

Cibo per cani

Se avete un cane e un gatto, ponete atetnzione quando li nutrite e non lasciate cibo per cani nella ciotola quando qquesto ha finito il pranzo. Certo un boccone occasionale di cibo per cani non farà male al vostro gatto. Ma, altrettanto certamente, il cibo per cani non è un sostituto del cibo per gatti. Mlti hanno incomune degli stessi ingredienti. Ma il cibo per gatti è formulato in modo specifico per le esigenze del gatto, che includono più proteine e alcune vitamine e acidi grassi. Quindi nna dieta costante a base di cibo per cani può causare una grave malnutrizione del gatto, propio per la mancanza dei giusti elementi nutritivi.

Cioccolato

Come per i cani il cioccolato può essere letale per i gatti. Sebbene la maggior parte dei gatti non lo mangi di propria iniziativa, possono essere indotti a mangiarlo dai proprietari e da altre persone che pensano che siccome paice a loro anche gli animali domestici lo possano mangiare. L'agente tossico del cioccolato è la teobromina. È presente in tutti i tipi di cioccolato, anche in quello bianco. I tipi più pericolosi, tuttavia, sono il cioccolato fondente e il cioccolato da cucina non zuccherato.

Cipolle, aglio, erba cipollina

La cipolla in tutte le sue forme (in polvere, cruda, cotta o disidratata) ha un effetto decisamente negativo per il micio: può distruggere i globuli rossi del gatto, causando anemia. Questo vale anche per la cipolla in polvere che si trova in alcuni alimenti per bambini. State molto attentio: se il vostro gatto ne mangia una grande quantità una volta o la mangia regolarmente anche in quantità minori può essere afflitto da avvelenamento da cipolla. Oltre alle cipolle, anche l'aglio, che è 5 volte più potente delle cipolle, e l'erba cipollina possono causare problemi di salute importanti e potenzialmente mortali.

Fegato

Se assunto in piccole quantità il vanno bene, ma mangiare troppo fegato può causare tossicità da vitamina A. Si tratta di una condizione grave che può colpire il gatto e che comporta uno sviluppo anormale della struttura ossea. I sintomi includono ossa deformate, escrescenze ossee sui gomiti e sulla colonna vertebrale e osteoporosi. La tossicità della vitamina A, in alcuni casi, può anche causare la morte del micio.

Grassi e ossa

Gli scarti della tavola contengono spesso grasso tagliato dalla carne e dalle ossa. Anche il grasso e le ossa possono essere pericolosi per i gatti. Il grasso può causare disturbi intestinali, con vomito e diarrea. Inoltre, un gatto può soffocare con un osso. Le ossa possono anche scheggiarsi e causare un'ostruzione o un taglio all'interno dell'apparato digerente del gatto, quibndi non è una buona idea fornire ossa a au gatto.

Latte e altri prodotti caseari

Cosa c'è di male nell'offrire al gatto un piattino di latte o un pezzo di formaggio? Lo abbiamo fato tutti con un randagio che si presenta alla nostra porta o a qualche cucciolo appena arrivato in casa: purtroppo la maggior parte dei gatti è intollerante al lattosio. Il loro sistema digestivo non è in grado di elaborare i latticini e il risultato può essere un disturbo digestivo con tanto di diarrea.

Tonno

I gatti possono essere molto attartti dal tonno, sia che questo sia confezionato per i gatti che per gli umani. Un po' di tonno ogni tanto non fa male. Ma una costante fornitura a base di tonno preparato per gli umani può portare alla malnutrizione perché non contiene tutti i nutrienti di cui il gatto ha bisogno. Inoltre, troppo tonno può causare avvelenamento da mercurio, e questo dovrebbe farvi pensare...

Uva e uvetta

L'uva e l'uvetta sono state spesso utilizzate come bocconcini per gli animali domestici. Ma non è decisamenteuna buona idea. Anche se non è ancora chiaro il motivo, l'uva e l'uvetta possono causare insufficienza renale nei gatti. Inoltre, anche una piccola quantità può far ammalare un gatto. Vomito ripetuto e iperattività sono i primi sintomi e in quel caso è mmeglio rivolgersi subito al veterinario. Anche se alcuni gatti non mostrano effetti negativi, è meglio non dare al gatto uva.

Uova crude

Dare al gatto uova crude comporta due problemi.

  • Il primo è la possibilità di avvelenamento da batteri come la salmonella o l'E. coli.
  • Il secondo è un problema raro: una proteina presente negli albumi crudi, chiamata avidina, potrebbe interferire con l'assorbimento della vitamina B biotina.

Questo può causare problemi alla pelle e al pelo del gatto.

Importante: Tenete gli alimenti non destinati al gatto in un luogo dove non possa raggiungerli.

QUESTO PICCOLA GUIDA NON FORNISCE CONSIGLI VETERINARI. È inteso solo per scopi informativi generali e non si riferisce a circostanze individuali. Non sostituisce la consulenza, la diagnosi o il trattamento di un veterinario professionista e non deve essere utilizzato per prendere decisioni sulla salute del vostro animale. Se pensate che il vostro animale abbia un'emergenza veterinaria, chiamate immediatamente il vostro veterinario.

Ti potrebbero interessare