Perché i miei pesci continuano a morire e come posso evitarlo?

di Fabiana Valentini 246 visite

I pesci possono essere animali domestici deliziosi, con i loro colori brillanti e i movimenti rilassanti del nuoto, ma può essere snervante e angosciante quando i pesci muoiono senza un motivo apparente. Tuttavia, c'è sempre una ragione e la comprensione delle cause più comuni di morte dei pesci d'acquario può aiutare i proprietari a prevenire incidenti mortali nelle loro vasche.

Cause di mortalità dei pesci d'acquario - e come prevenirle!

I pesci sono generalmente sani ed è raro che una vasca sia soggetta a una moria di massa senza che vi siano altri fattori all'opera. Tuttavia, esistono diverse cause che possono provocare una moria in vasca, come ad esempio:

  • Sindrome da vasca nuova: prima che una vasca abbia sviluppato la chimica appropriata per sostenere pesci sani, le forti concentrazioni di nitrati e ammonio nell'acqua possono essere fatali. Con il tempo, i batteri naturali presenti nell'acqua bilanceranno questi contaminanti, ma finché non si raggiunge questo equilibrio, i pesci possono morire in modo inaspettato.
    Per prevenire: Analizzate regolarmente i livelli di nitrati e ammonio in una nuova vasca e cambiate l'acqua se necessario per ridurne i livelli in modo che siano sicuri per i pesci.
  • Cambi d'acqua rapidi: In una vasca sana e consolidata, la chimica dell'acqua è accuratamente bilanciata da pesci, piante e batteri residenti. Un cambio rapido di grandi quantità d'acqua altera questa chimica e sconvolge i pesci, causandone la morte. L'acqua deve essere cambiata di tanto in tanto, ma i cambi improvvisi e consistenti sono dannosi.
    Per prevenire: Cambiare l'acqua lentamente, cambiando solo piccole quantità alla volta e aspettando 2-3 giorni prima di cambiare altra acqua, in modo che i pesci possano acclimatarsi ai cambiamenti graduali della chimica.
  • Qualità dell'acqua: La qualità complessiva dell'acqua in una vasca è una componente fondamentale per la salute dei pesci. La salinità dell'acqua (per gli acquari d'acqua salata), i livelli di pH, l'efficienza del filtraggio e altri aspetti qualitativi devono essere mantenuti entro i livelli ideali, altrimenti uno qualsiasi di essi potrebbe essere responsabile della morte dei pesci.
    Per prevenire: Ricercare la qualità dell'acqua adatta ai propri pesci e adottare misure per mantenere i livelli di qualità adeguati per salvaguardare la salute dei pesci.
  • Sbalzi di temperatura: La maggior parte dei pesci è in grado di tollerare un'ampia gamma di temperature in vasca, ma sbalzi di temperatura improvvisi o drastici possono causare stress, rendendo i pesci più suscettibili alle malattie. Variazioni molto drastiche possono essere rapidamente fatali.
    Per prevenire: Controllare quotidianamente che il riscaldatore della vasca funzioni correttamente e posizionare la vasca lontano da qualsiasi elemento che possa influenzare la temperatura, come bocchette di riscaldamento o raffreddamento, finestre soleggiate o zone con correnti d'aria.
  • Tossine inaspettate: Anche piccole quantità di contaminanti tossici possono essere fatali per i pesci, come spray per insetti, lozioni per le mani, profumi, saponi, prodotti chimici per la pulizia e altri materiali apparentemente innocui. Se l'acqua viene contaminata da questi elementi, i pesci ne risentono.
    Per prevenire:
    Proteggere la vasca dalla contaminazione involontaria utilizzando un buon coperchio e tenendo le tossine ben lontane dalla vasca. Lavarsi sempre le mani con sapone non profumato e non antibatterico prima di entrare in acqua per qualsiasi motivo.
  • Sovralimentazione: I pesci non hanno bisogno di tre pasti al giorno e la sovralimentazione non solo comporta uno spreco di cibo, ma il cibo avariato può contaminare la vasca e squilibrare la sua delicata chimica. I pesci hanno bisogno solo di pochi bocconi di cibo al giorno e, anche se possono chiedere l'elemosina, non hanno bisogno di ulteriori leccornie.
    Per prevenire: Pianificare un programma di alimentazione rigoroso e non discostarsene. Regolare le quantità di cibo fino a quando i pesci consumano tutto il cibo in 1-2 minuti e non somministrare cibo extra.
  • Pesci non sani: se i pesci erano già stressati, malati o in cattive condizioni prima di essere introdotti in vasca, anche le migliori condizioni dell'acquario potrebbero non mantenerli in vita.
    Per prevenire: Conoscere i sintomi delle malattie più comuni dei pesci che si desidera acquistare e comprare sempre pesci da allevatori o rivenditori esperti e affidabili. Scegliete solo i pesci più sani e nelle migliori condizioni, in modo che siano in grado di sopportare meglio lo stress del trasporto e dell'inserimento in una nuova vasca.

L'allevamento di pesci può essere una grande esperienza, e conoscere i motivi per cui i pesci possono morire la rende ancora più bella, evitando le cause più comuni di morte dei pesci d'acquario.

Ti potrebbero interessare