Perché gli occhi dei gatti brillano al buio?

di Fabiana Valentini 960 visite

Vi state chiedendo perché il vostro gatto ha gli occhi che brillano di notte?

Vi è mai capitato di sgattaiolare verso il frigorifero per uno spuntino di mezzanotte, per poi scoprire che un paio di occhi di gatto luminosi vi hanno colto sul fatto? Non sareste i soli ad aver attribuito questa capacità da supereroe alla visione notturna del vostro gatto. Ma, secondo gli esperti, la funzione effettiva degli occhi luminosi è discutibile.

Non possiamo chiedere ai gatti di leggere una mappa oculare, quindi è impossibile essere certi della loro precisa acutezza visiva. Sappiamo però che la capacità dei gatti di vedere bene in condizioni di scarsa illuminazione è dovuta al maggior numero di bastoncelli nei loro occhi (le cellule che aiutano me, voi e i gatti a vedere in condizioni di scarsa illuminazione). Per quanto riguarda gli occhi luminosi, non è chiaro quale sia il ruolo più importante per vedere meglio al buio.

Cosa significa che gli occhi di un gatto brillano al buio?

Gli occhi che si illuminano, o lustrascarpe, sono un fenomeno normale tra gli animali notturni e crepuscolari. Il meccanismo che spiega perché gli occhi di un gatto si illuminano è abbastanza chiaro per gli esperti, ma quando si tratta di capire quanto aiuta i gatti a vedere, ci può essere un dibattito.

Un sottile strato riflettente chiamato tapetum lucidum è responsabile degli occhi luminosi dei gatti. In poche parole, il tapetum lucidum agisce come uno specchio. Riflette la luce residua verso i recettori e nel frattempo emette un bagliore dall'occhio.

Il tapetum fa apparire più luminose le condizioni di buio. Le particelle di luce che non sono state assorbite dai bastoncelli nel loro percorso verso la parte posteriore dell'occhio vengono riflesse, fornendo ai bastoncelli una seconda possibilità di assorbimento.

La luminosità dell'occhio è determinata dallo sviluppo del tapetum e può variare a seconda delle specie, delle razze, del colore degli occhi e persino del colore del mantello. I gatti siamesi, ad esempio, sono noti per avere un tapetum lucidum poco sviluppato e si potrebbe pensare che abbiano una scarsa visione notturna. Ma non possiamo chiederlo a loro, quindi ci basiamo sulle osservazioni dei proprietari e sulla loro acutezza visiva nella sala d'esame".

Come funzionano gli occhi dei gatti?

Proprio come i nostri occhi, gli occhi di un gatto funzionano assorbendo la luce attraverso la pupilla. Questa luce viaggia verso la parte posteriore del bulbo oculare dove colpisce e viene assorbita dalle cellule fotorecettrici (bastoncelli e coni). È qui che la vera differenza tra l'occhio di un gatto e quello di un essere umano diventa evidente.

Per cominciare, gli esseri umani hanno più coni. Questo significa che siamo in grado di vedere i colori meglio di un gatto. Ma i gatti compensano il loro leggero daltonismo con un numero maggiore di bastoncelli rispetto a noi, che permettono loro di vedere meglio in condizioni di scarsa illuminazione.

Dietro i bastoncelli e i coni si trova il tapetum lucidum, che non è presente negli esseri umani. Qui la luce non assorbita rimbalza sullo strato riflettente e si disperde verso la parte anteriore dell'occhio per avere un'ulteriore possibilità di essere assorbita da un bastoncello e far brillare gli occhi del gatto.

A seconda di ciò che si sta facendo all'alba (caccia ai topi o meno), vedere meglio in condizioni di scarsa illuminazione non è sempre un vantaggio. Quando la luce rimbalza sul tapetum lucidum, si disperde in direzioni diverse da quelle in cui è entrata. Questo fa sì che la nitidezza dell'immagine diminuisca. In effetti un gatto deve essere sette volte più vicino a un oggetto per vederlo con la stessa nitidezza con cui lo vediamo noi.

Perché solo uno degli occhi dei miei gatti si illumina?

Non dovete preoccuparvi se non vedete entrambi gli occhi del gatto brillare a una particolare angolazione: è possibile che la luce entri negli occhi in modo diverso. Tuttavia, se si verifica un cambiamento improvviso nella lucentezza degli occhi del gatto o se ha sempre avuto una mancanza di lucentezza in uno o in entrambi gli occhi, potrebbe esserci qualcos'altro in corso.

Se il gatto non ha mai presentato lucentezza oculare, il tapetum potrebbe essere assente o non completamente formato in uno o entrambi gli occhi del gatto. Se il cambiamento dell'oculare è improvviso, potrebbe essere il segno di un'infezione, di un cancro, di una cataratta o di altre alterazioni corneali. Pertanto, è meglio fissare un appuntamento con il veterinario.

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

Perché i gatti fanno le fusa?

A molti di noi viene insegnato da piccoli che quando i gatti fanno le fusa, stanno esprimendo la loro gioia.

di Fabiana Valentini -

Come accarezzare e gestire i gatti

Questi consigli vi aiuteranno a essere più attenti e rispettosi quando si tratta di trattare i gatti, avendo con loro un...

di Fabiana Valentini -