Perché il mio gatto mi fissa?

di Fabiana Valentini 8646 visite

A tutti i padroni di gatti è capitato di svegliarsi e di trovare il loro gatto intento a fissarli, o sentirsi costantemente osservati mentre si lavora al computer o si guarda la TV... Ma cosa vuole il vostro gatto e cosa sta pensando?

Generalmente nel mondo felino il contatto visivo tar simili è considerato una minaccia, quindi il vostro gatto sta pensando di aggredirmi?

La risposta è no!.

Ci sono diversi motivi che spingono un gatto a fissare il padrone, ora vedremo quali possono essere e come capire le differenze tra i vari sguardi dei gatti:

Valutare il linguaggio del corpo del gatto

Gli occhi possono essere la finestra dell'anima, ma prima di preoccuparvi troppo che il vostro gatto possa progettare la vostra imminente scomparsa, ricordate che la comunicazione tra gatti va oltre il semplice contatto visivo. Il primo passo è leggere il suo linguaggio corporeo, dagli occhi alla punta della coda.

Lo sguardo del gatto felice

Cercate di notare anche il linguaggio del corpo del gatto: quando vi fissa è in piedi o seduto? Ha la coda alzata o abbassata? Il linguaggio del corpo del gatto è uno dei suoi modi di comunicare e può descrivere con cura il suo stato d'animo.

Infatti, due diverse posture accompagnate allo sguardo fisso possono indicare due stati d'animo opposti. Se il micio vi sta fissando e socchiude e sbatte le palpebre lentamente si tratta di un segno di affetto e di fiducia, questo accade anche quando il suo muso è vicino al vostro viso, sa di essere al sicuro e che non c'è motivo di spalancare gli occhi per l'attenzione.

L'ammiccamento unito a un linguaggio del corpo sciolto e rilassato è senza dubbio un gesto amichevole , il micio vi sta comunicando che è a suo agio stando vicino a voi e che vuole interagire.

Lo sguardo fisso e il corpo rilassato possono trasmettere anche una richiesta di interazione, sia che si tratti di svegliarvi sia che sia arrivata l'ora di colazione o che voglia giocare con voi è chiaramente un segnale che il gatto voglia stare con voi.

Lo sguardo del gatto arrabbiato

Una cosa è certa lo sguardo tranquillo e il corpo rilassato non si notano in un gatto che è pronto ad attaccare. Un gatto che è arrabbiato avrà pupille dilatate, le orecchie abbassate e girate sul latte un corpo rigido con tanto di coda che ondeggia a destra e a sinistra.

Tutto questo indica che il gatto è nervoso e che ha bisogno dei suoi spazi, distogliete lo sguardo da lui e lasciategli i suoi spazi, magari cercate di indirizzare la sua attenzione verso qualcos'altro come un gioco o un oggetto con cui si possa sfogare.

Anche una soluzione improvvisata va bene: ad esempio potreste lanciare un pezzo di carta accartocciato o una penna attraverso la stanza per farli inseguire dal gatto.

Indipendentemente dal fatto che il gatto si impegni o meno nel gioco, questo aiuta ad allentare la tensione, e quindi a stabilire un contatto visivo positivo. Quando il gatto si è calmato, lo coinvolge in un'attività che gli piace davvero, come rincorrere una canna da pesca o fargli fare il giro del suo giocattolo preferito.

Lo sguardo del gatto spaventato

Se il gatto vi fissa nascondendosi dietro un mobile e ha la coda sotto il corpo, molto probabilmente significa che ha paura.

La paura può essere causata da molteplici circostanze, ad esempio avete fatto uno scatto improvviso per rispondere al telefono, oppure avete accidentalmente fatto cadere qualcosa che ha prodotto un rumore secco e imprevisto, il vostro gatto è stato colto di sorpresa e si è spaventato! A volte si tratta di un rumore che non avete provocato voi, ma proveniente dall'esterno come un clacson o un rumore forte e inatteso.

Il gatto ha avvertito il rumore come un pericolo ed è entrato in una modalità di sorveglianza, spesso fissa la persona più vicina per intuire come questa si comporta e se deve preoccuparsi ulteriormente. Questo indica che è il caso di calmarsi, e tenere un comportamento rilassato, il gatto quindi si comporterà di conseguenza e capirà che non c'è nulla di cui preoccuparsi.

Gatto Bengala fissa negli  occhi
Uno splendido gatto del Bengala ci fissa con i suoi penetranti occhi verdi

Se il problema persiste, mantenete le distanze e offrite al gatto un bocconcino o tiratelo con il rumore delle crocchette nella ciotola, questo lo distrarrà ulteriormente e lo farà tranquillizzare, tutti i gatti abbinano il momento della pappa ad uno stato di sicurezza e tranquillità, in ogni caso evitate di correre verso il gatto, e evitate che anche gli altri membri della famiglia, soprattutto i bambini, lo facciano.

Come i gatti imparano ad attirare la vostra attenzione

I gatti sono animali intelligenti e perspicaci, e imparano rapidamente come attirare l'attenzione, che si tratti di vocalizzi e miagolii o sguardi fissi, sono campioni nell'attirare la nostra attenzione per segnalarci i loro desideri e "piegarci" alla loro volontà!.

Se accarezzate o parlate al vostro gatto questo probabilmente vi guarderà negli occhi, magari socchiudendo, questo equivale a trasmettervi il desiderio di interazione e a comunicarvi, insieme alle fusa, che le vostre attenzioni sono gradite.

Molti mici, proprio come fanno i cani, hanno imparato a comunicare con il padrone, sedersi davanti a lui e fissarlo può equivalere a una richiesta, che si tratti di cibo o di gioco il sistema funziona e i gatti lo mettono in atto!

Tra gli umani fissare insistentemente negli occhi un'altra persona può essere ritenuto scortese, ma per i gatti si tratta semplicemente di un modo di comunicare, che permette al gatto di dirci molte cose, speriamo che questo articolo vi renda più facile capire cosa vuole il vostro gatto e come comunicare con lui.

Ti potrebbero interessare