Perchè il cane fa la cacca in casa

di Fabiana Valentini 945 visite

Uno dei momenti più orgogliosi dell'essere "genitori" di un cane è la gioia che si prova quando si è riusciti ad addestrare il nuovo cucciolo al vasino. Man mano che il cane cresce, però, potrebbe avere qualche incidente di tanto in tanto.

Ma cosa succede se il cane inizia a fare la cacca in casa più di una volta?

Questo comportamento sarebbe sicuramente anormale per un cane addestrato in casa. Vediamo alcuni dei motivi più comuni e cosa si può fare.

Perché il mio cane fa la cacca in casa?

Se il vostro cane continua a fare la cacca in casa, potrebbe avere un problema di salute o potrebbe essere cambiato qualcosa nella sua routine, nella dieta o nell'ambiente domestico che causa gli incidenti.

Il primo passo è quello di escludere una causa medica, il che comporta un appuntamento con il veterinario.

Parassiti intestinali

Qualsiasi condizione medica che provochi un'infiammazione dell'intestino del cane o un aumento del senso di urgenza può provocare un incidente in casa. Una causa comune di malattie gastrointestinali nei cani è rappresentata dai parassiti intestinali (vermi).

I cani possono entrare in contatto con i parassiti in giardino, nei parchi per cani o a contatto con altri cani o gatti. Questi vermi parassiti creano infiammazioni nel tratto gastrointestinale, con conseguente diarrea, sangue e/o muco nelle feci.

Intolleranza/allergia alimentare

Anche le allergie o le intolleranze alimentari possono causare disturbi gastrointestinali nei cani. Sebbene le allergie alimentari nei cani siano relativamente poco comuni, il 10-15% dei cani a cui è stata diagnosticata un'allergia alimentare mostra segni di malattie cutanee e gastrointestinali, in genere sotto forma di feci allentate.

Le allergie alimentari più comuni per i cani includono manzo, latticini, pollo, grano e agnello. L'intolleranza o l'allergia alimentare può far sì che il cane faccia la cacca più spesso, che abbia feci morbide ma formate e che abbia più gas e rumori di stomaco.

Ansia da separazione

L'ansia da separazione è diventata un problema più comune per alcuni cani, soprattutto se cambia la frequenza con cui siete a casa con loro. Se il cane è abituato a stare a casa con voi per la maggior parte della giornata e poi i vostri orari cambiano e vi assentate per periodi più lunghi, questo può essere sconvolgente per il cane

I cani affetti da ansia da separazione iniziano a diventare nervosi o ansiosi quando ci si prepara a uscire di casa (prendere il cappotto o le chiavi, mettersi le scarpe, ecc.). Il cane potrebbe iniziare a mettere in atto comportamenti come masticare in modo distruttivo, camminare, piagnucolare o sporcare in casa.

Fobia dei rumori / fattori di stress all'aperto

Il cane potrebbe fare la cacca in casa perché qualcosa all'aperto lo spaventa o lo rende ansioso. Alcuni cani hanno una personalità più nervosa e i suoni forti, come il passaggio di veicoli, l'abbaiare dei cani, i tuoni, le grida delle persone o altri rumori forti, possono contribuire alla paura e all'ansia.

Il cane può anche essere ansioso a causa di possibili predatori, della pioggia, di persone che passano o di oggetti su ruote come skateboard, valigie o biciclette che passano vicino a lui. Se il cane è teso e impaurito quando è all'aperto, potrebbe non fare i bisogni finché non torna in casa.

Distrazione

Alcuni cani possono defecare in casa perché non hanno trascorso abbastanza tempo fuori per andare in bagno. Quando i cani escono, di solito vogliono annusare ed esplorare l'ambiente circostante alla ricerca di nuove viste, odori o suoni. Se il cane passa molto tempo a esplorare invece di urinare e defecare, è possibile che non abbia avuto abbastanza tempo per fare la cacca all'aperto.

Cambiamento di routine

La maggior parte dei cani si abitua a un orario in cui mangia, va a passeggio o gioca in determinati momenti. Se si verifica un cambiamento improvviso di questa routine, il cane potrebbe non essere preparato e questo può contribuire a fargli fare la cacca in casa. Se l'animale è stato appena addestrato, qualsiasi nuovo fattore di stress o cambiamento nella sua routine quotidiana può provocare una battuta d'arresto.

Problemi legati all'età

Con l'avanzare dell'età, le capacità di addestramento del vostro animale domestico potrebbero non essere più così efficaci come quando era un cucciolo. I cani anziani possono iniziare a mostrare lievi segni di disfunzione cognitiva canina o demenza canina lieve, in cui iniziano a dimenticare alcuni comportamenti appresi. Tra i segni più comuni vi sono il camminare, il vagabondare, l'aumento dell'ansia e un maggior numero di episodi di sporcizia in casa.

Un altro fattore legato all'età è l'artrite. Un cane anziano con segni di dolore all'anca o al ginocchio può avere più difficoltà a mettersi in posizione per defecare, quindi potrebbe avere problemi a farlo nel posto giusto.

Potrebbe interessarti:
Il cane vede a colori?

Cambiamento della dieta

I cambiamenti improvvisi nella dieta del cane possono causare disturbi gastrointestinali. Che sia perché avete comprato una nuova marca di cibo o di croccantini o perché il vostro cane è entrato nel bidone della spazzatura, il tratto intestinale di un cane non gestisce bene questo tipo di cambiamento improvviso.

Il cambiamento di dieta può provocare un forte cambiamento nel bioma della microflora (batteri buoni e cattivi) che compone il tratto intestinale del cane. Questo squilibrio può causare feci molli, con conseguenti incidenti in casa.

Come impedire al cane di fare la cacca in casa

Indipendentemente dalla causa alla base della defecazione inappropriata del cane in casa, le punizioni non risolveranno il problema. Non sgridate il cane e non sfregate il suo naso, perché non è una strategia efficace.

Ecco alcuni consigli su come impedire al cane di fare la cacca in casa. Consultate il vostro veterinario se queste strategie non vi aiutano a risolvere il problema.

Affrontare le condizioni di salute sottostanti

È importante fissare un appuntamento con il veterinario per individuare eventuali condizioni mediche.

I parassiti intestinali possono essere diagnosticati con un test fecale e trattati facilmente con farmaci sverminanti. Inoltre, se il vostro animale domestico è a maggior rischio di esposizione ai parassiti intestinali, è essenziale tenerlo in prevenzione mensile come forma di protezione.

Per le allergie alimentari, il veterinario può consigliare una dieta su prescrizione, come una dieta a base di proteine idrolizzate o di nuove proteine, per vedere se l'animale tollera meglio il cibo.

Chiedete al veterinario di aggiungere al cibo del vostro animale un probiotico giornaliero, come Purina Fortiflora o Nutramax Proviable, per favorire un microbioma intestinale equilibrato.

Cercare aiuto per l'ansia o l'ansia da separazione del cane

Aiutare il vostro animale domestico a risolvere i problemi legati all'ansia spesso comporta una forma di modifica del comportamento o di desensibilizzazione.

Nel caso dell'ansia da separazione, i cani devono essere rieducati nel tempo a considerare positivo il fatto di essere lasciati soli per determinati periodi. Rivolgetevi al vostro veterinario per conoscere gli addestratori professionali o i veterinari comportamentisti che possono aiutarvi a risolvere il problema specifico del vostro animale.

Anche i feromoni, come Adaptil, e gli integratori calmanti, come Zylkene o Purina Calming Care, aiutano a combattere l'ansia. Se ritenete che il vostro animale abbia bisogno di una terapia più aggressiva, consultate il vostro veterinario.

Raccomandazioni per i problemi legati all'età

Se il vostro animale comincia a mostrare segni di lieve demenza o disfunzione cognitiva, programmate una visita di controllo dal veterinario. Esistono farmaci e diete speciali per animali anziani che li aiutano a superare questa nuova fase della loro vita.

Il veterinario può anche esaminare il cane per individuare eventuali segni di dolore o disagio associati all'artrite e può consigliare integratori per le articolazioni o farmaci antidolorifici.

Mantenete il vostro cane sul posto di lavoro durante la toilette

Se il vostro cane sembra distrarsi dalla missione di andare in bagno, potete aiutarlo a rimanere in carreggiata.

Ad esempio, se il vostro animale è stato in casa tutto il giorno, invece di giocare con lui quando tornate a casa, fatelo uscire immediatamente in giardino o iniziate la passeggiata. Una volta che ha urinato e defecato, date al cane un elogio e/o un premio per rafforzare lo scopo di stare fuori. Poi si può giocare con il cane.

Modificare gradualmente la dieta del cane

Ogni volta che si cambia marca di cibo del cane, o anche il tipo di cibo all'interno della stessa marca, è importante passare gradualmente al nuovo cibo per almeno una settimana.

Iniziate a somministrare il 25% del nuovo alimento con il 75% del vecchio p

er due giorni, poi una miscela 50:50 per i due giorni successivi, quindi 75% di nuovo alimento e 25% di vecchio alimento fino alla completa transizione al nuovo alimento.

Questa transizione graduale del cibo ridurrà la probabilità di disturbi gastrointestinali. Si può anche prendere in considerazione l'aggiunta di un probiotico per contribuire a rendere più fluida questa transizione e a migliorare la salute gastrointestinale generale del cane.

Ti potrebbero interessare