Va bene non portare a spasso il cane ogni giorno?

di Fabiana Valentini 17187 visite

State decidendo di prendere un nuovo cane

Il pensiero di avere un nuovo migliore amico peloso vi riempie il cuore di gioia! Ma un dubbio ci assale... sono davvero pronto per questo?

Non c'è modo di dirlo diversamente: avere un cane è una responsabilità enorme. Un cucciolo richiede molto del vostrio tempo, un buon budget e forza di volontà.

Non parliamo ora dell'aspetto economico, ma non potete fare a meno di chiedervi se alcune responsabilità come proprietario di un cucciolo offrono un margine di manovra.

Dovrete davvero portare a spasso il cane ogni giorno? È possibile non farlo?

Possiamo dire che non è strettamente obbligatorio, ma, si consiglia vivamente di portare a spasso il cane almeno una volta al giorno per circa 15-20 minuti; l'ideale sarebbe fare più passeggiate al giorno. I cani traggono beneficio dall'esercizio fisico, dalla socializzazione, dall'esplorazione dell'ambiente e dal legame che si crea con le passeggiate quotidiane.

In questo articolo vedremo cosa succede se non portate il vostro cane a passeggio. Quindi, analizzeremo la frequenza con cui dovreste realisticamente portare a spasso il vostro cane e daremo alcuni consigli per rendere le passeggiate con il vostro cane più piacevoli.

cane socializza al parco con altri cani
Passeggiate giornaliere, oltre a favorie il benessere del cane gli insegnano a comportarsi in pubblico e a camminare al guinzaglio

L'idea di impegnarsi a portare a spasso il vostro cane ogni giorno vi sembra ancora un po' scoraggiante?

Non c'è problema.

Sapendo i benefici di questo rituale quotidiano per il vostro cane, correrete ad allacciarvi le scarpe da ginnastica.

Cosa succede se non si porta il cane a spasso?

A volte può capitare. Anche il padrone più responsabile e votato al benessere del proprio amico può avere emergenze o programmi che possono rendere difficile la passeggiata quotidiana.

Quindi, cosa succede se non riuscite a fare quella passeggiata quotidiana?

Per prima cosa, e probabilmente la più ovvia, il cane potrebbe fare i suoi bisogni in casa! Ovviamente, chi dispone di un cortile sicuro e recintato, può semplicemente scegliere di far uscire il cane piuttosto che portarlo a passeggio. In questo modo almeno il cucciolo non sportcherà all'interno.

Ma far uscire il cane deve essere considerato il minimo indispensabile.

Forse siete molto malati o molto impegnati con il lavoro, e portare il cane a passeggio è fuori questione in un determinato giorno. O forse le condizioni meteorologiche sono tali che una passeggiata non sarebbe possibile o addirittura spiacevole per voi o per il vostro cucciolo.

Idealmente, gli scenari sopra descritti dovrebbero essere una rarità e un'eccezione, non la regola.

Non siete dei cattivi padroni se dovete far uscire il vostro cane di tanto in tanto. Ma ci sono alcuni benefici specifici che un cane trae dalle passeggiate e che non ottiene semplicemente lasciandolo uscire in giardino.

Se non lo portate a spasso, il cane non potrà godere di nessuno di questi benefici!

I principali benefici sono

Fare i bisogni

Se il vostro obiettivo è solo quello di far fare i bisognini al vostro cucciolo, lasciarlo uscire in giardino farà il suo dovere. Ma è probabile che il vostro cucciolo elimini ancora più velocemente e facilmente se lo portate a passeggio.

Gli odori e l'evidenza di altri animali che hanno fatto i bisogni nelle vicinanze possono stimolare il bisogno del cucciolo di fare i suoi bisogni! E non dimenticate di raccoglierli!

Inoltre, il movimento della passeggiata aiuterà l'apparato digerente a muoversi più rapidamente.

Esercizio fisico

Oltre a velocizzare il momento del bagno del vostro cucciolo, portare a spasso il cane è un'ottima forma di esercizio fisico. Camminare, correre e fare jogging con il vostro cane in modo costante vi aiuterà a mantenervi entrambi in salute.

cane socializza al parco con altri cani
Una passeggiata al parco è l'ideale per fare socializzare i cani

Socializzare con altri cani e persone

Portare il cane a passeggio è un ottimo modo per esporlo ad altri cani, persone e situazioni.

Se il cane è abituato a incontrare e interagire regolarmente con nuovi esseri umani e animali, è più probabile che si adatti bene. Le passeggiate quotidiane possono aiutare il cane a sentirsi più a suo agio in diverse atmosfere.

Esplorazione dell'ambiente

Forse il più grande beneficio che il vostro cucciolo trae dalle passeggiate quotidiane è il divertimento e l'avventura di esplorare nuovi ambienti. I panorami, gli odori, i suoni e le novità interessanti che incontrano durante le passeggiate arricchiscono la loro mente.

Le passeggiate permettono loro di giocare e saltellare come un cucciolo dovrebbe fare!

Rafforzare il vostro rapporto con il cane

Dalle escursioni ai sentieri mai esplorati, le passeggiate con il vostro cane servono a creare un legame intimo. Le passeggiate sono il luogo in cui si creano ricordi straordinari mentre conquistate insieme nuovi ed entusiasmanti terreni.

Con quale frequenza è realistico portare a spasso il cane?

Non esiste una formula perfetta per stabilire la frequenza con cui portare a spasso il cane.

In generale, i cani più giovani e con più energia hanno bisogno di passeggiate più frequenti. D'altra parte, i cani più anziani con problemi di salute possono sopportare meno attività.

A seconda dell'età, della razza, del temperamento e del livello di salute, il cane può avere bisogno da 30 minuti a 2 ore di esercizio al giorno. Si tratta di una gamma molto ampia e potrebbero essere necessari alcuni tentativi per capire esattamente di quanta attività ha bisogno il vostro cucciolo.

Potreste sperimentare passeggiate più lunghe un numero minore di volte al giorno o, se i vostri impegni lo consentono, provare a fare passeggiate più brevi con maggiore frequenza.

Potreste iniziare con una passeggiata al mattino, nel primo pomeriggio, prima di cena e prima di andare a letto. È possibile apportare modifiche in base ai livelli di energia, all'indole del cane, ai suoi orari di alimentazione e alle sue necessità di fare il bagno.

cane socializza al parco con altri cani
Una passeggiata in campagna è l'ideale per avere nuovi stimoli e rompere la routine quotidiana

Come rendere più piacevoli le passeggiate con il cane

Siete preoccupati che tutte queste passeggiate possano diventare noiose dopo un po'? Non temete! Ci sono molti modi per variare le passeggiate con il vostro cane e mantenere le cose fresche ed eccitanti per entrambi.

Ecco alcuni consigli per rendere vivaci le passeggiate con il vostro compagno canino:

  • Portate con voi uno o due o tre amici: umani, cani o qualsiasi altro gruppo di compagni divertenti.
  • Cambiate scenario, passeggiando in città, nei boschi o in riva al mare, per cambiare.
  • Mescolate le passeggiate del vostro cucciolo con l'addestramento al guinzaglio, al guinzaglio libero e all'obbedienza
  • Lasciate che siano l'olfatto e i desideri del vostro cucciolo a fare da guida durante le passeggiate, ovviamente nei limiti del ragionevole
  • Provate a incorporare nella vostra passeggiata dolcetti, giocattoli e pause per aiutare il vostro cane a rimanere impegnato.

Passeggia in questo modo... ogni giorno!

La vita quotidiana può essere così frenetica. È quindi del tutto comprensibile che l'aggiunta di una passeggiata quotidiana con il cane, e ancor meno di più di più passeggiate al giorno, possa sembrare un'altra incombenza in cima alla lista delle cose da fare.

Ma quando entrerete nel vivo di queste passeggiate quotidiane con il vostro cucciolo, noterete probabilmente dei benefici straordinari. Queste passeggiate daranno probabilmente come risultato un cane con abitudini igieniche regolari e senza problemi, un corpo sano e in forma e buone capacità sociali.

Queste passeggiate quotidiane sono la premessa per ottenere un cucciolo pieno di curiosità, con un buon senso del divertimento, dell'avventura e del gioco.

Ma gli effetti collaterali positivi di tutte queste passeggiate non si fermano qui. Camminando insieme, costruirete ogni giorno, fianco a fianco, passo dopo passo, ricordi che dureranno tutta la vita.

Questo è certamente un valido motivo la pena camminare!

Ti potrebbero interessare