Pannolini per cani: cosa sono e quando usarli

di Fabiana Valentini 6103 visite

Tutti noi abbiamo familiarità con i pannolini, che si utilizzino per l'inizio o la fine della vita sono uno strumento utile, se non indispensabile, per gli esseri umani Sapete che esistono anche pannolini fatti apposta per i cani?

Ma cosa sono i pannolini per cani?

Pe iniziare diciamo che i pannolini per cani per struttura e funzionamento sono praticamente identici ai pannolini per bambini, l'ovvia differenza è che possiedono un foro, in cui passa la coda del cane. Esistono due tipologie di pannolini per cani: quelli usa e getta e quelli in stoffa, ossia lavabili e riutilizzabili. Certo i pannolini in stoffa hanno un costo maggiore all'inizio, ma il fatto di potere essere lavati e riutilizzati alla lunga giustifica l'investimento, oltretutto questo rende più semplice lo smaltimento e è utile per l'ambiente.

Motivi per cui si usano i pannolini per cani

Possiamo dire che ci sono quattro diversi motivi per cui si utilizzano i pannolini per cani:

  • Incontinenza urinaria: Come capita alle persone anche i cani possono soffrire di incontinenza, questa può essere dovuta a diversi motivi: infezione del tratto urinario, da un muscolo sfinterico indebolito, dal diabete o da una patologia della vescica. In questi casi è meglio rivolgersi al veterinario prima di utilizzare i pannolini. Oltre al pannolino alcuni farmaci permettono di gestire efficacemente la situazione.
  • Nel caso in cui il cane sia anziano: Il problema dei cani anziani è che possono essere in difficoltà nell'alzarsi e non avere tempo di uscire di casa quando devono fare pipì. . Inoltre le disfunzioni cognitive dovute all'età possono causare spiacevoli incidenti. Certo si può intervenire con farmaci , ma per maggiore sicurezza, in alcuni casi, il pannolino è d'obbligo.
  • Per le femmine durante il periodo di calore: Ovviamente le femmine in calore possono perdere sangue e lasciare macchie in casa. I pannolini non solo prevengono questo fatto e mantengono la casa pulita, ma sono anche utili perché prevengono il leccamento eccessivo che il cane istintivamente attua.
  • Durante le prime fasi di addestramento in casa: Se avete un nuovo cane, dovete mettere in conto, per il primo periodo, incidenti in casa, se siete molto attenti all'igiene, i pannolini per cani possono essere una buona soluzione nell'attesa che il cane sia addestrato e capisca che deve uscire per espletare i suoi bisogni.
Pannolino per cane femmina
I pannolini per cani femmine sono d'obbligo per mantenere la casa pulita e prevenire il leccamento costante se la femmina non è sterilizzata

Suggerimenti e trucchi per l'uso di pannolini per cani

Se state pensando di utilizzare i pannolini, consultate prima il vostro veterinario, potrebbero esserci soluzioni alternative che risolvono il problema. Ad esempio le cause alla base dell'incontinenza urinaria dovrebbero essere valutate dal veterinario prima di utilizzare i pannolini.

Ci sono molte marche diverse di pannolini per cani e differenti forme che garantiscono vestibilità differenti, si consiglia sempre di seguire con attenzione le istruzioni e le indicazioni del produttore. Scegliete un prodotto adatto al vostro cane per dimensioni e capacità assorbente, dopotutto anatomicamente un alano è molto diverso da un maltese!

Per motivi igienici, proprio come succede per i nostri bambini, i pannolini dei cani devono essere cambiati frequentemente. Il cane non dovrebbe mai stare seduto sul pannolino pieno o sporco per evitare infezioni o eritemi.

Potete usare salviette per bambini o apposite salviette per animali per aiutarvi nella pulizia durante il cambio.

Ricordiamo che è sempre preferibile indossare i guanti quando si cambia il pannolino e si rischia di entrare in contatto con feci, urina e sangue.

Un consiglio: se il cane è privo di coda o la ha mozzata, è meglio chiudere il foro del pannolino con del nastro adesivo, applicandolo sia all'interno che all'esterno per evitare perdite e fuoriuscite indesiderate.

Ti potrebbero interessare