Il gatto perde il pelo: cosa fare?

di Marco Fiamberti 461 visite

La perdita di pelo nel gatto è un avvenimento che si ripete su base annuale a seconda della stagione. Durante l'estate e i mesi caldi i gatti tendono a perdere più pelo, a differenza di ciò che avviene nei mesi più freddi quando la perdita di pelo è ridotta. Si tratta di un processo del tutto normale, la cosa preoccupante è quando un gatto mostra buchi nel pelo e chiazze calve dovute a un'eccessiva e innaturale perdita di pelo.

Come devi comportarti in questi casi?

Ci sono diverse ragioni per cui un gatto può presentare chiazze senza pelo, in genere si tratta di disturbi da cui i gatti possono essere affetti almeno una volta durante la loro vita è facile da individuare e anche, se diagnosticato per tempo da trattare.

In questo articolo cercherò di descrivere le cause più comuni che causano la perdita del pelo nel gatto, fornendoti soluzioni e consigliandoti quando è meglio recarsi dal veterinario.

Contenuto articolo

Cosa è la perdita di pelo nel gatto

Cos'è esattamente la perdita di pelo nei gatti? La perdita di pelo in un gatto gatto, conosciuta anche anche come alopecia, può essere di due tipi: completa o parziale e si verifica per diversi fattori, il più comune dei quali, è un'allergia cutanea.

L'alopecia nei gatti è diffusa? Può definirsi normale?

Alcuni gatti sono affetti da un'alopecia di tipo genetico o ereditario, tra questi troviamo alcune razze specifiche come i gatti Sphynx che nascono senza peli e anche durante il loro sviluppo non hanno una crescita del manto.

Tra gli altri tipi di alopecia considerati normali, troviamo l'alopecia pinnale, ossia la perdita del pelo posto all'esterno dei padiglioni auricolari, questa è comune tra alcune razze di gatti tra cui il Siamese, ma in genere non deve essere trattata perché si risolve da sola. Altro tipo di alopecia dei gatti è quella preauricolare, si tratta di un assottigliamento del pelo sulla parte del muso che sta tra le orecchie e gli occhi, anche in questo caso si ritiene che sia una normale perdita di pelo nei gatti.

Che dire dell'alopecia acquisita nei gatti?

I gatti che nascono con una pelliccia normale possono ammalarsi di alopecia acquisita, in questo caso parliamo di un sintomo causato da una malattia o condizione particolare, non possiamo considerarla quindi una malattia vera e propria. In questi casi è bene rivolgersi al proprio veterinario che saprà identificare la la condizione di base e risolvere il problema di fondo.

Se il gatto perde pelo, questo ricrescerà?

Il pelo ricresce quando il problema è risolto? La buona notizia è che la perdita di pelo nei gatti di solito non indica una malattia grave e il pelo può ricrescere. La ricrescita del pelo dipende dalla reale causa o patologia in essere.

Possiamo dire che, in generale, se si riesce a invertire la causa, il pelo ricrescerà senza problemi. La ricrescita si nota, in particolare, nel caso di un eccesso di toelettatura legato alle allergie. tutto questo ci insegna che dobbiamo capire la reale causa della perdita di pelo nel minor tempo possibile, se noti che il tuo gatto perde pelo in maniera anonima rivolgiti subito al tuo veterinario.

Di seguito trovi una lista con le sei condizioni più comuni alla base della perdita di pelo del gatto. Non è un elenco completo, infatti, l'alopecia nei gatti è una condizione ampia con molte cause possibili.

Una chiazza di pelle senza peli in un gatto
Una tipica condizione di perdita di pelo localizzata

Le cause che causano la perdita del pelo nei gatti

1) Le allergie, in particolare alle pulci, e il prurito

Parassiti come le pulci possono pungere e irritare la cute di qualsiasi gatto, purtroppo, esistono gatti che possiedono un'ipersensibilità agli antigeni presenti nella saliva delle pulci. I gatti allergici provano un prurito insopportabile se sono infestati da pulci e molti di loro si leccano e applicano una toelettatura eccessiva per cercare di trovare sollievo. In questi casi il pelo non cade da solo, ma sono i mici stessi che lo strappano perchè si leccano troppo.

Non c'è nulla che non vada nel pelo del gatto, tende a ricrescere, ma il gatto lo leccano più velocemente di quanto possa essere sostituito.

L'eccesso di pulizia è la causa principale della perdita di pelo nei gatti, altre cause sono in genere molto meno probabili.

Non solo solo le pulci a causare una toelettatura compulsiva nel gatto, anche un dolore neuropatico dovuto a danni ai nervi della pelle può causare un eccessivo leccamento del gatto. Anche se si tratta di un motivo più raro il gatto potrebbe leccarsi troppo e perdere il pelo anche per motivi psicogeni, come l'ansia dopo un evento stressante; ma ti ripeto che la causa più probabile che porta i gatti a leccarsi il pelo compulsivamente è il prurito dovuto all'allergia alle pulci.

Anche antri parassiti come la rogna, la scabbia e i pidocchi possono provocare prurito al gatto, causando lo stesso eccesso di pulizia e la perdita di pelo di cui abbiamo accennato per le pulci.

Non possiamo non citare anche gli acari, le allergie alimentari e le allergie ambientali, anch'esse possono comportare prurito ed eccesso di toelettatura.

2) Il dolore

Non è solo il prurito a causare un leccamento eccessi da parte del gatto di una zona specifica della sua pelliccia, anche il dolore può causare questa iperattività da parte del micio. Ad esempio se il tuo gatto è anziano e affetto da artrite, può leccaresi continuamente l'articolazione dolorante perché è dolorosa e leccare lo aiuta ad alleviare il disagio.

Anche altre situazioni dolorose come una piccola frattura portano il gatto a leccarsi eccessivamente e a diventare calvo nell'area che sta sopra osso fratturato.

3) Le infezioni

Anche le infezioni, seppure più di rado, possono causare la perdita di pelo da parte del gatto. Infezioni come lo stafilococco o quelle fungine come la tigna possono causare la perdita di pelo dalle aree interessate.

4)I disturbi endocrini

Un altra causa che può portare alla perdita di pelo è la presenza di un disturbo endocrino, il gatto, infatti, potrebbe essere affetto da ipertiroidismo, causato da una tiroide iperattiva che tra i vari sintomi può portare anche alla causa perdita di peso. Anche se i gatti sono soggetti a uno squilibrio ormonale e un aumento del livello di steroidi nel corpo, i follicoli piliferi possono morire, causando la caduta del pelo. La presenza di livelli ormonali anomali potrebbe anche inibire la normale ricrescita dei peli. La malattia di Cushing, un disturbo metabolico, può causare l'alopecia nei gatti.

5) Gli effetti collaterali dei farmaci

Ricordati anche di verificare la composizione dei farmaci e gli effetti collaterali che possono portare, ad esempio, il prednisone transdermico causa alopecia e arricciamento dei padiglioni auricolari. In questo caso basta sospendere l'assunzione del farmaco per risolvere la situazione.

6) Il cancro

Per fortuna tra le cause che portano alla perdita di pelo del gatto elencate in questo articolo il cancro è quella meno comune ; è molto più probabile che la perdita di pelo del tuo amico non sia nulla di grave. Tuttavia, devi sapere che la neoplasia può causare la perdita di pelo nei gatti. Una condizione grave che si verifica secondariamente al cancro è l'alopecia paraneoplastica, si tratta della perdita di pelo associata a prurito e pelle umida. Tuttavia, come detto, queste cause gravi sono rare.

Per concludere

Arrivato questo punto, avrai capito che il miglior modo per affrontare la perdita di pelo nel gatto è non farsi prendere dal panico: recati dal tuo veterinario per una visita, nella maggior parte dei casi non si tratta di nulla di grave e la situazione è reversibile, affrontala tempestivamente per garantire la salute e il benessere del tuo gatto!

Cronologia aggiornamenti

  • 30 agosto 2023 Pubblicato l'articolo sui motivi per cui un gatto può perdere il pelo.
Marco Fiamberti

Marco Fiamberti

Marco è uno studente di veterinaria a Milano con una grande passione per gli animali domestici, in particolare per i cani. Nel suo blog, fornisce consigli utili sulla cura dei cani e condivide le storie dei suoi due labrador, Poldo e Gianna.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

Come nutrire il tuo gatto

Quello che diamo da mangiare ai nostri gatti è molto importante, ma un aspetto spesso trascurato della salute dei...

di Fabiana Valentini -

Come scegliere un gattino

Avete deciso di condividere la vostra vita con un gattino e di esserne responsabili per tutta la vita. Il vostro impegno...

di Fabiana Valentini -

I gatti sbattono le palpebre?

La maggior parte della giornata di un gatto trascorre dormendo, quindi è naturale che i suoi occhi siano completamente...

di Fabiana Valentini -