I gatti sanno quando siete tristi?

di Fabiana Valentini 4026 visite

Non è certo colpa dei gatti se hanno una reputazione negativa (sbagliata) quando si tratta di socializzazione e legami con altri esseri viventi. I cani, anche detti migliori amici dell'uomo, sono stati addomesticati e selezionati come amici sociali molto prima dei gatti. Questo significa che hanno un vantaggio nella comprensione dell'uomo e dei suoi stati d'animo, compreso il fatto di sapere quando ci sentiamo giù e su come tirarci su di morale.

Ora che abbiamo trascorso qualche anno in più con i nostri amici felini...

I gatti sanno quando siete tristi?

Il tempo di legame extra durante la pandemia potrebbe aver plasmato il vostro rapporto gatto-umano più di quanto possiate immaginare. I gatti si sono affezionati di più ai loro genitori animali e potrebbero essere in grado di interpretare meglio la tristezza dei loro umani.

I gatti percepiscono la tristezza?

Forse.

Per quanto tutti vorremmo poter parlare con i nostri gatti, purtroppo, non possiamo farlo. Non possiamo quindi dire con certezza che cosa pensino o provino i gatti, ma sappiamo che sono creature curiose che usano gli indizi per regolare il loro comportamento. La verità è che il modo in cui i gatti interpretano le emozioni umane è un campo di ricerca nuovo e ancora agli inizi. Ecco alcuni modi in cui i gatti potrebbero sintonizzarsi sul nostro stato emotivo:

Feromoni

I gatti potrebbero sentire indizi come il nostro profumo per identificarci. Ma non è ancora chiaro se noi rilasciamo ormoni odorosi, noti come feromoni, che potrebbero segnalare la tristezza, o se i gatti possono sentire, riconoscere e reagire a questi feromoni.

Indizi visivi

È il momento di piangere? Mentre i gatti hanno un ottimo riconoscimento visivo degli altri oggetti, le ricerche dimostrano che i gatti hanno difficoltà a riconoscere i volti umani. Avanti, arricciate il viso e sfogatevi: il vostro gatto non se ne accorgerà perché non sa bene che aspetto abbia il vostro viso di solito.

Tuttavia, esiste un indizio visivo a cui i gatti rispondono prontamente. E i ricercatori pensano che giochi un ruolo importante nella comunicazione uomo-gatto.

I gatti sono sensibili allo sguardo, cioè a dove guardano i nostri occhi.

E lo usano per valutare il nostro umore o le nostre intenzioni. Aggiungete un lento battito di ciglia e vi ritroverete a conversare con il vostro amico peloso.

Indizi uditivi

Avete mai parlato con il vostro gatto tramite WhatsApp o il telefono? Sì, anch'io, ed è chiaro che i gatti reagiscono alla voce del loro padrone umano. I gatti sono in grado di distinguere lo stato emotivo dell'uomo in base al tono di voce, o se l'uomo sta emettendo suoni "tristi" o "felici".

Come i gatti interpretano le emozioni umane

Mentirei se dicessi che il mio gatto non mi ha mai fissato mentre piangevo. Che cosa significa? È molto probabile che il vostro gatto vi fissi mentre piangete perché sta cercando di dare un senso a ciò che vede e sente. Il vostro gatto potrebbe non capire il pianto umano, ma raccoglierà quanti più indizi possibili e li userà per regolare il suo comportamento.

I ricercatori sanno che il rinforzo gioca un ruolo importante nel modo in cui il gatto decide di reagire. Quindi, se il vostro metodo preferito per tirarvi su di morale è quello di far innamorare il vostro amico felino, potrebbe associare il vostro linguaggio corporeo triste all'ottenimento di attenzioni.

I ricercatori non sanno se i gatti siano in grado di capire che siete tristi nel modo in cui noi umani capiamo la tristezza. In ogni caso, è provato che i gatti confortano gli esseri umani quando sono tristi. Quando i genitori di animali domestici sono depressi, i gatti si strofinano più spesso contro di loro. È probabile che il vostro gatto stia rispondendo al vostro stato emotivo cercando di confortarvi o di attirare la vostra attenzione.

Come le emozioni umane influenzano il gatto

I gatti hanno un grande impatto su come ci sentiamo. Basta accarezzare un micio per liberare nel nostro cervello "sostanze chimiche felici". Ma come influisce il nostro umore su di loro? Le ricerche hanno scoperto che i proprietari e i loro gatti riflettono il benessere e il comportamento reciproco.

E' altrettanto importante per noi come per i nostri gatti nutrire il nostro benessere mentale. Se vi sentite giù di morale, per prima cosa accarezzate il vostro gatto. Se notate nel vostro gatto tendenze ansiose causate dal vostro stato d'animo, si suggerisce di arricchire il suo ambiente e di chiedere al veterinario se un integratore calmante è adatto a lui.

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

Quanto possono saltare i gatti?

Che sia dalla cima della libreria o da un pino in giardino, il vostro micio è naturalmente progettato per guardare la...

di Fabiana Valentini -

Exotic Shorthair: guida alla razza

The lasy man’s Persian ovvero il Persiano dei pigri: sguardo sornione e dolce, gentile e allo stesso tempo molto...

di Fabiana Valentini -

A cosa servono i baffi dei gatti

Sia che possediate un gatto o meno, forse vi siete domandati sia lo scopo dei baffi di un gatto. Molti animali...

di Fabiana Valentini -