9 fatti curiosi sulle razze di gatti arancioni

di Fabiana Valentini 6536 visite

Dal mistero della loro pelliccia alla storia unica: tutto ciò che non sapevi sulle razze di gatti arancioni

I gatti arancioni hanno qualcosa che affascina i proprietari di animali domestici da sempre. Ma quale è il motivo per cui siamo affascinati da questi meravigliosi predatori infuocati?

Alcuni potrebbero dire che c'è una relazione tra la loro tonalità solare e la personalità brillante. O perché involontariamente il loro colore intenso e caldo ci fa provare gioia e empatia.

Ammetto, che io stessa ho un debole per queste piccole tigri. Datemi un gattino arancione e sarò felice e lo coccolerò all'infinito! Per questo ho scritto questa lista di curiosità su megli meravigliosi e focosi felini!

Gatti arancioni curiosità e fatti strani

Se il micio è arancione, è un soriano o tabby

I gti arancioni non si possono categorizzare in una razza a sé: la pelliccia arancione infatti si ritrova in diverse razze e può variare nelle tonalità con sfumature che passano dal pastello cremoso al mandarino intenso.

Alcune razze di gatti, però, presentano un maggior numero di casi di pelliccia arancione.

Ci sono alcune razze di gatti che possono statisticamente avere il pelo arancione. tra queste razze possiamo ricordare l'American bobtail, l'Exotic shorthair, il Devon rex e lo Scottish fold.

Hanno tutti un motivo a strisce

Non si trova un gatto arancione a tinta unità, ma chi più chi meno hanno il manto con un caratteristico motivo a strisce, possiamo suddividere queste strisce in quattro motivi differenti:

  • Mackerel (strisce tigrate)
  • Ticked (pelo con bande chiare e scure alternate)
  • Spotted (con macchie a puntini)
  • Classic (a strisce)

Cosa hanno in comune con gli umani dai capelli rossi

Sapevi che un gatto arancio e un essere umano con i capelli rossi hanno qualcosa in comune? La feomelanina è il pigmento responsabile del colore arancione di un gatto, e è presente anche negli esseri umani con i capelli rossi. E' proprio questo pigmento, che causa il caratteristico mando dei gatti arancioni, le sfumature che crea possono andare dal rosso al crema.

I maschi sono più numerosi delle femmine

A differenza dui quanto avviene nei gatti calici o tartarugati, che sono quasi tutte femmine, i gatti arancioni sono principalmente maschi, infatti circa l'80% dei gatti rossi è maschio. Come puoi intuire si tratta di motivazioni genetiche.

Le femmine hanno due cromosomi X e i maschi hanno il cromosoma XY. Questo aspetto diventa importante quando si esamina dove si trova il gene responsabile del colore arancione del gatto si trova sul cromosoma X. Le femmine avendo due cromosomi X devono avere il gene del pelo rosso in entrambi i cromosomi perché il colore si manifesti, quindi questo è statisticamente meno probabile, nei maschi, invece, basta un solo gene per creare un bel gatto arancione.

I gatti arancioni sono più socievoli e chiacchieroni

Alcuni studi sostengono che la personalità dei gatti sia legata al colore del loro mantello. E da alcuni studi statistici è emerso che i gatti dal pelo arancione tendono ad essere più socievoli e a comunicare di più

Sono marchiati con una "M"

Se ci fai caso tutti i gatti arancioni hanno una sorta di marchio a forma di "M" sulla fronte, questa è una caratteristica comune a tutti i gatti soriani. Devi sapere che questa M nel corso dei secoli ha generato molte leggende e superstizioni: alcuni sostengono che rappresenti la Vergine Maria, mentre altri affermano che la M sta per Maometto, fondatore dell'Islam. Sei libero di credere ciò che vuoi ma devi ammettere che si tratta di un particolare davvero affascinante sulla fronte del micio.

Gatti arancioni Hollywood
Anche al cinema i gatti arancioni ricoprono un ruolo speciale e sono dei beniamini del pubblico basti pensare a Garfield o al Gatto con gli stivali

I gatti arancioni sono amati nel cinema e beniamini di Hollywood

Il gatto arancione spesso visto come un felino impertinente è parte integrante della nostra cultura pop. Che si parli del gatto Garfield indifferente e altezzoso con la passione per le lasagne, lo spavaldo e affascinante Gatto con gli stivali, l'innocentemente curioso Milo o l'iconico Heathcliff. La loro pelliccia arancione si adatta perfettamente a tutti loro, e non a caso è spesso scelta nel mondo del cinema e dell'intrattenimento.

Sono stati amati da un famoso personaggio storico

Sapevi che Winston Churchill era un grande fan dei gatti arancioni? L'ex Primo Ministro britannico amava i gatti e aveva un rapporto speciale con il suo gatto arancione che si chiamava Jock. Sapevi che alla morte di Churchill, nel 1965, la sua casa è stata donata al popolo britannico e che nel contratto c'era la condizione che un gatto arancione di nome Jock vi risiedesse sempre.

Bisogna ammettere che i gatti arancioni hanno qualcosa di speciale: li amiamo per il loro carattere unico, il loro lato giocoso e dispettoso e per le buffonate con cui ci sorprendono ogni giorno. O forse li amiamo perché con il loro splendido colore allietano e riscaldano anche le giornate più buie e piovose.

Se sei così fortunato da possedere uno di questi meravigliosi mici, dagli un abbraccio da parte nostra e scrivici qui sotto la tua esperienza con il tuo amico arancione!

Razze dei gatti che possono avere il pelo arancione

Ecco una tabella con le razze di gatto che possono aver eil pelo arancione, con le loro principali caratteristiche

Razza di gatto Dimensioni Aspettativa di vita
American Shorthair Medio-Grande 15-20 anni
Domestic Shorthair/Moggie Varia 12-15 anni
British Shorthair Medio-Grande 12-20 anni
Exotic Shorthair Medio 12-15 anni
Maine Coon Grande 12-15 anni
Gatto delel foresti Norvegese Grande 14-16 anni
Siberiano Grande 12-18 anni

Cronologia aggiornamenti

  • 24 ottobre 2023 Pubblicata l'articolo sulle caratteristiche e curiosità dei gatti arancioni.
Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

I commenti dei lettori

17/11/2023, Alma:

Ho due gatti arancioni una femmina e un maschio, mamma e figlio. La femmina ha partorito 4 gatti 2 femmine e due maschi, tutti arancioni chi più chi meno ma tutti bellissimi, purtroppo solo uno è ancora in vita, quello che ho voluto tenere con la mamma.

16/11/2023, Nevio:

Nelle razze feline che presentano la colorazione arancione, avete dimenticato i ‘siberiani’. Io ne ho quattro e due di loro, una femmina ed un maschio, sono di quella colorazione. Più marcata nel maschio, più diluita nella femmina.

16/11/2023, Staff di Dognet:

Gentile Nevio, grazie per la sua segnalazione, integreremo l'articolo indicando tra le razze che possono il manto arancione anche il Siberiano, come da lei suggerito

15/11/2023, Angela:

Romeo lo adoro però è un aggressivo vuole poche coccole perché ti graffia solo q il andò andiamo a letto. diventa dolcissimo

12/11/2023, Luciana :

Il mio micio rosso di 2 anni e mezzo ha un'intelligenza top, mi chiama se gli passo accanto e non mi fermo, gli lancio una pallina digomma e lui me la riporta perché gliela rilanci, se gli parlo capisce ed è affettuosissimo. Mi illumina la vita

Ti potrebbero interessare

Perchè i gatti spruzzano?

Il comportamento di spruzzatura è comune nei gatti e si riferisce all'abitudine di spruzzare l'urina su o attraverso le...

di Fabiana Valentini -