Cosa sono le palle di pelo?

di Fabiana Valentini 337 visite

Rigurgitare palle di pelo è una cosa comune per un gatto, ma a volte può diventare un problema. Di seguito vedremo come scoprire le cause, capiremo come intervenire e quando rivolgersi al veterinario.

Vedere il gatto che si sforza di tossire una palla di pelo è snervante. Sembra e sembra che stia soffocando, ma le palle di pelo sono innocue, giusto? Non sempre. Sebbene sia comune per i gatti avere le palle di pelo, può anche essere un segno di problemi. Continuate a leggere per scoprire quali sono le cause delle palle di pelo e quali rimedi possono aiutare il vostro micio a superarle in modo sicuro.

Cosa sono le palle di pelo?

Una palla di pelo di gatto è esattamente ciò che sembra: Peli che si ammassano all'interno dell'apparato digerente del gatto.

Il pelo del gatto contiene una proteina indigeribile (cheratina). Quando un gatto ingerisce un pelo, questo di solito attraversa l'apparato digerente e viene espulso attraverso le feci. A volte, però, i peli si accumulano nello stomaco e si raggrumano. Per liberarsene, il gatto di solito li vomita.

Se una grossa palla di pelo finisce per bloccare le aperture dello stomaco, dell'esofago o dell'intestino, o rimane bloccata nel tratto digestivo, si tratta di un'emergenza.

Quali sono le cause delle palle di pelo nei gatti?

I gatti sono eccellenti toelettatori, si leccano giorno dopo giorno. Nel farlo, finiscono per ingerire molti peli morti. Il pelo del gatto è più denso di quello umano. Gli esseri umani hanno un solo pelo che cresce da ogni follicolo pilifero, mentre i gatti ne hanno da sei a otto per ogni follicolo. Inoltre, alcuni gatti possono avere una predisposizione a sviluppare più palle di pelo. I gatti nascono con follicoli piliferi semplici che in seguito diventano composti. Inoltre, la crescita del pelo è influenzata dai cambiamenti stagionali, dagli ormoni, dall'alimentazione e dalla genetica.

Con quale frequenza i gatti devono avere le palle di pelo?

E' normale che i gatti abbiano una palla di pelo ogni tanto, al massimo una volta alla settimana. Ma è comunque una buona idea parlare con il veterinario delle palle di pelo del gatto per assicurarsi che non sia nulla di grave.

Se il gatto vomita più frequentemente, è meglio parlarne con il veterinario. Potrebbe trattarsi di un altro problema, come l'asma o un problema digestivo.

Quali rimedi aiutano i gatti a far passare le palle di pelo?

Se il gatto ha le palle di pelo, è importante spazzolarlo regolarmente. In questo modo si rimuovono i peli in eccesso e non se ne ingeriscono più. Anche i bagni aiutano a rimuovere i peli morti (e la forfora) prima che causino problemi.

Il veterinario può anche consigliare un lassativo per facilitare l'uscita del pelo dall'altra parte senza che venga vomitato. Questi prodotti rendono i peli più morbidi, in modo che passino più facilmente attraverso l'apparato digerente senza agglomerarsi e causare un blocco.

Quando è un'emergenza?

Non aspettate la visita annuale dal veterinario se il vostro micio continua a cercare di vomitare ma non esce nulla. Altri segni di un potenziale blocco sono l'inappetenza e il vomito vero e proprio. Il veterinario vorrà fare subito un esame fisico. Se si sospetta un'ostruzione, potrebbe essere necessario un intervento chirurgico, anche se la maggior parte dei casi viene trattata prima con cure cliniche per alcuni giorni.

In conclusione: Le palle di pelo sono comuni, ma possono diventare un'emergenza quando non passano. Parlate con il veterinario della frequenza delle palle di pelo del vostro gatto e assicuratevi di spazzolare e lavare regolarmente il vostro gatto per evitare del tutto le palle di pelo.

Ti potrebbero interessare