Comportamento del gattino: Cosa è normale e cosa no?

di Fabiana Valentini 1492 visite

Chi non adora i gattini?

Sono creaturine adorabili, vivaci, dolci ed energiche. Ogni gattino è ricco di personalità e ha energia da vendere fin da piccolissimo e grazie ali loro occhietti vispi suscitano in noi amore e affetto.

I gattini sono caratterizzati da una varietà di comportamenti, alcuni comprensibili, altri un po' bizzarri ed è un piacere osservare e interagire con loro mentre sviluppano la loro personalità. Ma come possiamo capire se i loro comportamenti possono essere ritenuti normali e quando non lo sono? Quando ci dobbiamo preoccupare? Per prima cosa è importante documentarsi per potere distinguere con chiarezza i comportamenti normali (per quanto possano sembrarci strani) da quelli che possono segnalare problemi e dovrebbero allarmarci questo per evitare che il micino assuma cattive abitudini e, in alcuni casi, persino possa essere affetto da malattie e disturbi. Per fortuna osservare attentamente un micino non è un compito gravoso, e può assicurarci che diventi un gatto felice, sano e ben adattato.

Comportamenti normali del gattino

Cominciamo con l'analizzare alcuni comportamenti che possiamo ritenere normali. I gattini sono delle piccole bombe di energia e possono assumere comportamenti stani e folli, ma questi non sono altro che il riflesso della loro personalità, e della gioia nello scoprire il mondo.

Annusare, mordere e masticare

Un gattino mordicchia dolcemente una mano

I gattini vedono il mondo per la prima volta, tutto è una scoperta, devono sperimentare tutto per creare quel bagaglio di esperienze che gli permetterà di diventare gatti esperti e equilibrati. Sono molto più sensibili agli odori di quanto lo siamo noi umani e con il loro olfatto esplorano e ispezionano le cose che li circondano annusando tutto. Quando si imbattono in un oggetto sconosciuto, il primo istinto è di annusarlo quindi lo addentano per capirne la consistenza e la commestibilità.

La stessa cosa avviene quando interagiscono con noi ci rosicchiano le dita delle mani e dei piedi, i lacci delle scarpe, gli oggetti di casa e persino i fili elettrici: non sanno ancora che non si tratta di cibo, giocattoli o oggetti pericolosi. Questo bagaglio di esperienze che si arricchisce ogni giorno gli consentirà, quando saranno un po' più grandi, di distinguere tra ciò che vogliono effettivamente mordere e ciò che non vogliono.

Piccoli graffi

Un gattino che usa la zampa e gli artigli per afferrare senza esagerare

I gattini più piccoli, non sono ancora in grado di gestire il proprio corpo e neanche i loro artigli, devono sperimentare per testare le caratteristiche e le qualità che la natura gli ha donato. Può capitare che nel gioco un gattino ci graffi, ma nella maggior parte dei casi si tratta di un incidente di percorso, ossia, il micino non ha intenzione di ferirci, semplicemente non ha ancora il pieno controllo del suo corpo.

In questo periodo inizieranno anche a graffiare mobili e oggetti di casa, può essere una buona idea fornirgli un tiragraffi per limitare i danni alla casa e cominciare a fare capire loro cosa possono graffiare e cosa no.

Miagolii e vocalizzi

Un gattino miagola per attirare attenzione

Quando sono piccoli i gattini stanno ancora impratichendosi con la loro vocalità e stanno cercando un modo per interagire con noi e attirare la nostra attenzione. Quindi non è cosa rara che i micini siano molto vocale e emettano miagolii e vocalizzi in abbondanza, in genere questo comportamento si attenua con l'età, i gatti adulti non miagolano tra loro, ma possono farlo con noi per dirci che è ora di pappa oppure per attirare la nostra attenzione e farsi coccolare o aprire la porta.

Il gioco, la lotta e la simulazione della caccia

Gattini che giocano alla lotta

Come per i nostri bambini, anche i gattini hanno un sacco di energia da scaricare, anzi anche di più! Come tutti i gatti passano molto tempo a dormire ma nel tempo in cui sono svegli tendono ad avere molta più energia. E il gioco, ovviamente, è una parte importante della loro crescita e li aiuterà a raggiungere l'equilibrio, la destrezza e l'istinto di caccia.

Se avete un'intera cucciolata o anche una singola coppia di gattini è anche normale che giochino e litighino tra loro. Ricordatevi che non si tratta di bambini umani e il modo in cui i gattini giocano e interagiscono tra loro può sembrare aggressivo, ma è perfettamente normale per i gattini.

Incidenti occasionali con la lettiera

Un gattino nella lettiera presa per un  luogo di gioco

Qualche incidente di percorso quando un gattino si sta abituando all'uso della lettiera è da mettere in conto, come anche il fatto che possa dimenticarsi di fare i bisogni e iniziare a giocare con la sabbietta... in realtà tutti i gattini hanno l'istinto naturale di andare in bagno nella lettiera, ma ricordate che stanno ancora imparando a conoscere il mondo. Possono anche sbagliare o non avere ben chiaro il procedimento... dopotutto i bambini umani impiegano anni per iniziare ad utilizzare il vasino, un gattino poche settimane!

I comportamenti anomali del gattino: quando preoccuparsi

Bene ora che abbiamo visto quali sono i comportamenti normali per un gattino, avremo più possibilità di accorgerci di quelli che potremmo definire anomali, che dovrebbero farci preoccupare.

Mordere, graffiare e combattere in modo aggressivo

Un gattino che esagera nel mordere

Come detto in precedenza esistono modi, che possiamo definire esplorativi, di graffiare e mordicchiare da parte dei gattini che possiamo considerare come normali, , ma se il gattino mostra segni di aggressività, come morsi violenti, graffi che fanno uscire sangue e lotte pericolose con altri gattini, si tratta di un comportamento anomalo e problematico, che dovrebbe farci preoccupare, possiamo rivolgerci al veterinario per capire come interagire con il micino, spesso è meglio non sgridarlo , tantomeno colpirlo, il consiglio se il gattino esagera è quello di ritrarsi e non concedergli il gioco, per fargli capire che ha passato il segno...

Distruzione di mobili o altri oggetti

Un piccolo gatto che danneggia un divano facendosi le unghie

Non illudetevi se adottate un gattino, sicuramente farà danni in casa, è del tutto normale, ma non è normale, se il comportamento è ripetuto e compulsivo, se il gatto si accanisce sugli oggetti distruggendo completamente mobili come poltrone e divani. Questo comportamento spesso significa che hanno un eccesso di energia e che non hanno alternative su cui sfogarsi, è bene concedere loro del tempo di gioco insieme, per stancarli e fargli fare movimento e mettere a disposizione alcuni tiragraffi posizionati nelle aree in cui il gattino si sofferma di più.

Soffiare in modo eccessivo

Tre gattini soffiano minacciosi

I gatti non possono dirci quando sono scontenti o infastiditi, quindi il sibilo è un modo di comunicare e avvertire chi si trova davanti a loro che qualcosa non va, quindi si tratta di un comportamento naturale e giustificato, ma se il gattino esagera e soffia in continuazione, potrebbe esserci un problema più profondo. Se il gattino sibila in modo eccessivo, è meglio portarlo dal veterinario, infatti il soffio o sibilo potrebbe essere indice di un malessere o di un problema fisico, per assicurarsi che non abbia alcun tipo di dolore.

Continuo uso improprio della lettiera

Un gattino colpevole di cattivo utilizzo della lettiera

Come abbiamo visto, anche se con qualche incidente di percorso, i gattini imparano molto rapidamente a usare la lettiera. Non è assolutamente normale, invece, che facciano continuamente pipì o cacca fuori dalla lettiera. Questo potrebbe essere indice di un problema grave per la loro salute. Potrebbe trattarsi di un segno di problemi urinari, di ansia o stress, di alcuni tipi di cancro, di gelosia...

Questo ci insegna che dobbiamo essere sempre vigili e notare tutti i comportamenti del gatto che sembrano anormali o fuori dall'ordinario. Come sempre se siete preoccupati per un comportamento del vostro gattino, vi consigliamo di contattare subito il vostro veterinario.

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

Perchè il gatto morde la mano?

I morsi di gatto possono essere piuttosto sgradevoli e generalmente è meglio evitarli. I gatti sono abili predatori...

di Fabiana Valentini -