Quando i cani invecchiano il loro pelo diventa grigio?

di Roberto Zanga 102 visite

Comprendere l'Invecchiamento nei Cani: Segni, Cause e Consigli Utili

Per tutti i mammiferi l'invecchiamento è un processo del tutto naturale ei nostri amici cani non ne sono certo immuni. Proprio come noi, i cani sperimentano l'invecchiamento e molti segni che lo caratterizzano sono simili ai nostri.

Avendo una vita più breve di noi umani i cani sperimentano l'invecchiamento relativamente presto (a seconda della razza e della taglia questo può variare), parliamo di un'età in cui i cani iniziano ad invecchiare che va dai 5 agli 8 anni, i primi segni possono includere l'ingrigimento, un sonno più e una minore propensione al gioco.

Ci sono molti fattori che influiscono sull'invecchiamento dei cani, ci sono anche alcuni fattori che ne possono accelerare la comparasa.

L'ingrigimento del pelo è un segno evidente dell'invecchiamento, tuttavia non è sempre così indicativo, può capitare che anche cani relativamente giovani ne soffrono a causa della genetica o da cause esterne come stress, fobie e ansie.

Inoltre la presenza di peli grigi intorno al muso (pensiamo agli Schnauzer o ai Barboncini) è del tutto normale per certe razze di cani.

Detto questo: quando un cane inizia ad invecchiare?

Come detto, ogni cane fa storia a se, visti innumerevoli fattori che contribuiscono alla vecchiaia. Possiamo dire che i segni dell'invecchiamento iniziano a presentarsi intorno agli 8 anni di età. Le razze canine più grandi hanno la tendenza a invecchiare più precocemente (anche la durata della loro vità è inferiore),quelle più piccole, d'altro canto, mostrano i primi segni di invecchiamente anche anni dopo le loro controparti più grandi. Con l'invecchiamento oltre agli acciacchi tendono a mostrarsi anche altre patologie come, ad esempio, la disfunzione cognitiva canina, l'artrite e il cancro.

Non esiste una formula esatta per prevedere quando un cane mostrerà i sintomi dell'invecchiamento, ma fattori genetici, ambientali, la salute generale e la cura del cane da parte dei proprietari, determina che questo periodo arrivi prima o più avanti nel tempo. Dedicarsi al proprio cane, mantenendolo attivo, in salute e stimolato può aiutare a mantenere il suo cervello sia attivo e sano.

Un cane anziano con i peli del muso bianchi
In un cane con il pelo scuro i peli grigi e bianchi sono ancora più evidenti - Fonte: Freepik

Quali sono i segni dell'invecchiamento nei cani?

Oltre all'indicatore più evidente, il pelo che diventa bianco o grigio, un po' come i nostri capelli, ci sono altri segnali a cui fare attenzione:

  • Il cane tende a dormire di più
  • Il cane ha gli occhi torbidi
  • Il cane perde massa muscolare

Ci sono altri segnali e sintomi che generalmente accompagnano l'invecchiemnto, ma che non sono necessariamente ricollegabili ad esse, come ad esempio:

  • alito cattivo
  • avere scarsa mobilità
  • bere più del solito
  • stato confusionale
  • urinare più del solito

Come detto non si tratta sempre di sintomi della vecchiaia, quindi + bene, inc so di presenza di uno o più di questi segnali, fare una visita dal veterinario, ci sono trattamenti, comunque, che possono alleviare questi sintomi anche in tarda età del cane, migliorando la sua esperienza di vita.

Quando i cani iniziano ad avere il pelo grigio?

Generalmente quando il pelo del cane inizia ad ingrigire significa che sta invecchiando, tuttavia può accadere che questo cambiamento si verifichi anche in cani più giovani. La prima parte ad ingrigire generalmente è il muso, poi pian piano il fenomeno interessa tutto l'animale

Quali sono i motivi che portano all'ingrigimenti del pelo del cane?

L'età del cane

Ovviamente il motivo più comune è l'età, è un processo simile a quello che si verifica in noi umani quando invecchiano. Ma, a differenza di noi umani, i cani non tendono a ingrigire su tutto il mantello. Questo fenomeno principalmente si verifica intorno al muso e al viso. All'inizio avviene un cambiamento nel pelo del muso e della testa che potremmo identificare come sale e pepe.

Questo vale per tutti i cani, anche quelli che per natura hanno il pelo grigio, semplicemente il cambiamento è meno evidente e più difficile da notare; anche la consistenza del pelo cambia con l'età. Inoltre, i cani grigi potrebbero assumere, con il passare degli anni una tonalità più chiara, tendente al bianco.

I fattori genetici

La genetica può giocare un ruolo fondamentale nel momento in cui il pelo del tuo cane inizierà ad ingrigire. Questo è evidente anche negli esseri umani, se ci pensi conoscerai sicuramente anche qualche persona i cui capelli iniziano a ingrigire relativamente in giovane età. Pe ril tuo cane vale la stessa cosa. Anche i cani perfettamente sani possono essere geneticamente predisposti ad ingrigire in giovane età.

Alcune razze inoltre possono essere predisposte ad ingrigire. Come ad esempio gli Schnauzer sono noti per avere una sorta di pizzetto grigio, ci sono poi razze come i Weimaraner sono naturalmente grigi. I cani neri inoltre iniziano a mostrare il grigio prima dei loro simili più chiari, forse perche il grigio sul nero spicca di più.

Lo stress e l'ansia possono causare ingrigimento

Anche fattori emotivi possono causare un ingrigimento precoce del pelo e far sì che questo diventi bianco prima del tempo, è possibile che lo stato psicologico del cane e lo stress facciano sì che il corpo smetta di produrre pigmento che colora il suo pelo. Lo stress e l'ansia sono fattori da non trascurare anche nei cani, e per il benessere dei nostri amici a quattro zampe è bene valutare la cosa con il proprio veterinario.

la vitiligine

Cos'è la vitiligine? La vitiligine è una malattia della pelle che, tra le altre cose, causa la perdita di pigmento in alcune chiazze di pelle e pelo. Le sue cause sono ancora sconosciute, ma sembra si tratti di un fattore ereditario, quello che si sa è che la vitiligine è strettamente legata alle cellule che producono melanina nel corpo del cane (questo succede anche negli esseri umani).

gli effetti della vitiligine possono variare da individuo ad individuo, alcuni perdono la colorazione in tutto il corpo, altri solo in determinate aree. Inoltre la vitiligine può causare lesioni cutanee e forfora. Per fortuna si tratta di una condizione che non provoca dolori e che non pregiudica la vita del nostro amico a quattro zampe.

Ci sono razze più sogegtte alla vitiligine di altre:

  • Bassotto
  • Cane da pastore inglese
  • Pastore tedesco
  • Rottweiler
  • Tervuren belga
  • Il problema è più frequente in cani di razza pura, proprio a causa della sua ereditarietà.

    Problemi di salute che causano l'ingrigimento del pelo

    Ci sono anche alcune malattie e problematiche chje influenzano la salute del cane che possono portare lal comparsa del pelo grigio. Tra queste vale la pena ricordare l'ipotiroidismo. Si tratta di una problematica causata da ghiandole ghiandole tiroidee poco efficienti. L'ipotiroidismo cuasa altri sintomi come l'aumento di peso e problemi allacuta, fortunatamente può essere curato e in questo caso lo stato di ingrigimento del pelo subirà una regressione.

    Le patologie legate a fegato e reni possono causare l'ingrigimento. Ma si tratta di un sintomo raro, che però può essere una spia di allarme. Anche in questi cassi il trattamento con farmaci della patologia può fare regredire l'ingrigimento.

    Cronologia aggiornamenti

    • 27 Maggio 2024 Pubblicato l'articolo sull'invecchiamento e il pelo grigio nei cani
    Roberto Zanga

    Roberto Zanga

    Roberto Zanga è un autore di blog e appassionato di animali, noto per la sua vasta esperienza come veterinario e consulente nella zona di Milano. Dopo una carriera di successo durata oltre 30 anni, Roberto ha deciso di dedicarsi alla sua passione per il bird watching e per i viaggi con il suo camper, con l'obiettivo di esplorare la natura e gli animali di tutto il mondo.

    Commenti

    Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

    Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

    Ti potrebbero interessare

    Zeus: il cane più grande del mondo

    Scopri i fattori che determinano la grande varietà di dimensioni tra le razze canine, dagli antichi lupi ai moderni...

    di Fabiana Valentini -

    Bolognese: guida alla razza canina

    Il Bolognese è veramente la razza da compagnia italiana per eccellenza, anche se in effetti questo piccolo cane è...

    di Fabiana Valentini -

    Tutto sul Pinscher: guida completa.

    Dolcissimo ed energico, il Pinscher è un cane tedesco riconosciuto dalla FCI con lo Standard N. 184, Gruppo 2, Sezione...

    di Fabiana Valentini -