Tutto sull'American Curl

di Fabiana Valentini 39 visite

La caratteristica distintiva dell'American Curl sono le orecchie attraenti e unicamente arricciate all'indietro. Elegante, ben bilanciato, moderatamente muscoloso, di corporatura snella piuttosto che massiccia. Spesso appaiono ben proporzionati ed equilibrati e possono variare di taglia.

Personalità

Gli American Curl hanno altre qualità, oltre alle orecchie capricciose, che li rendono animali domestici attraenti. Sono gatti da compagnia che raramente sono distaccati e sono affettuosi, senza però richiedere l'attenzione della famiglia. Si appollaiano volentieri in grembo e amano accarezzare e coccolare i membri della famiglia. Gli American Curl spesso imparano facilmente a giocare a palla e raramente perdono il loro amore per il gioco. Spesso si trovano molto bene con i bambini. Pur non essendo attivi come l'abissino o il siamese, i American Curl sono molto vivaci ed energici. Mostrano anche la tipica curiosità dei gatti e vogliono essere presenti per indagare su qualsiasi cambiamento nella loro casa.

La storia dell'American Curl

Il "ricciolo americano" è nato nel giugno 1981 come mutazione genetica spontanea nella popolazione dei gatti domestici. Divenne popolare nel 1983 e nel 1986 era riconosciuto da tre dei più grandi registri di gatti del Nord America.

Nel giugno 1981 due gatti con le orecchie arricciate all'indietro arrivarono alla porta di una coppia di Lakewood, in California. Uno dei due gatti morì poco dopo, ma l'altro, una simpatica femmina a pelo lungo, rimase un membro della famiglia e fu chiamato Shulamith. All'inizio non fu prestata molta attenzione alle orecchie arricciate di Shulamith, mentre la sua nuova famiglia fu più attratta dalla sua devozione e dal suo temperamento dolce e fiducioso. Pensarono che Shulamith fosse uno dei tanti gatti con le orecchie arricciate, anche se le visite alle biblioteche e alle librerie locali non fornivano alcun riferimento alla presunta razza di Shulamith.

Nel dicembre 1981 Shulamith diede alla luce una cucciolata di quattro esemplari; due dei gattini avevano le stesse orecchie arricciate. Il padre, un gatto tom locale a pelo lungo, non aveva le orecchie arricciate né, come divenne presto evidente, il gene per averle. Anche se all'epoca la coppia non conosceva la genetica dei gatti, il gene che governa le orecchie arricciate è dominante e quindi basta che un solo genitore abbia il gene per trasmettere le orecchie arricciate ad almeno una parte della prole. Allo stesso modo, se un gatto non ha le orecchie arricciate, non può possedere il gene per averle; un gene dominante apparirà sempre nell'aspetto fisico di un gatto.

Shulamith continuò ad avere cucciolate di gatti maschi locali, che andarono ad aggiungersi alla popolazione locale di Curl. Nelle prime cucciolate comparvero sia peli lunghi che corti, e molti colori e disegni, compreso il disegno a punta. La coppia regalò i gattini ad amici e parenti.

Due di questi gattini finirono per essere acquistati da Nancy Kiester, che si innamorò delle loro orecchie uniche e del loro temperamento gentile. Dopo aver letto un articolo sullo Scottish Fold, un'altra razza di gatto con orecchie particolari, Kiester pensò che questi gattini potessero essere una razza completamente nuova. Si dimostrò che lo erano e da allora l'American Curl fu riconosciuto e promosso.

Caratteristiche fisiche dell'American Curl

Corpo

Rettangolo semi-forense; la lunghezza è pari a una volta e mezza l'altezza, all'altezza delle spalle. Sono tipicamente di taglia media, ma possono essere visti in una varietà di dimensioni. Il corpo appare moderatamente robusto e tonico.

Testa

Cuneiforme modificata senza piani piatti, moderatamente più lunga che larga, con transizioni morbide. Naso dritto e di lunghezza moderata; leggero rialzo dalla base degli occhi alla fronte; leggera curva verso la sommità della testa, che sfocia nel collo, senza interruzioni. Taglia media in proporzione al corpo. Muso arrotondato con transizione dolce; nessuna rottura pronunciata dei baffi. Mento fermo, in linea con il naso e il labbro superiore.

Orecchie

Arco dell'orecchio di 90 gradi. Cartilagine solida dalla base dell'orecchio a un terzo dell'altezza. Forma ampia alla base e aperta, che si incurva all'indietro in un arco regolare visto da davanti e da dietro. Punte arrotondate e flessibili. Dimensioni moderatamente grandi. Eretto, posizionato equamente sulla parte superiore e sui lati della testa.

Occhi

Forma a noce, ovale nella parte superiore e rotonda in quella inferiore. Posizionati con un leggero angolo tra la base dell'orecchio e la punta del naso, a una distanza di un occhio l'uno dall'altro. Moderatamente grandi. Colore chiaro, brillante, senza relazione con il colore del mantello.

Zampe

Di media lunghezza in proporzione al corpo, dritte se viste da davanti o da dietro. Disossatura media, né fine né pesante. Zampe medie e arrotondate.

Coda

Flessibile, larga alla base, si assottiglia; uguale alla lunghezza del corpo.

Colore

Tutti i colori e i disegni, compresi i modelli pointed, pointed con bianco, ticked tabby, shaded, smoke, chinchilla, van e bicolor.

Mantello: Pelo lungo

Tessitura fine, setosa, distesa. Sottopelo minimo. Lunghezza del mantello semi-lunga. Coda piena e piumata.

Pelo: Pelo corto

Struttura morbida, setosa, distesa; resiliente senza una sensazione di peluria densa. Sottopelo minimo. Lunghezza del mantello breve. Coda della stessa lunghezza del mantello.

Ti potrebbero interessare