Guida per principianti all'allevamento di pesci di successo

di Fabiana Valentini 57 visite

Benvenuto nel mondo dell'allevamento di pesci, dell'arte e dell'esplorazione.

Ogni anno, migliaia di nuovi allevatori di pesci scoprono la maestosità degli acquari. L'allevamento dei pesci permette loro di costruire un mondo che altrimenti non avrebbero potuto vedere.

Scoprirai gli animali acquatici e osserverai il loro comportamento da vicino durante questa esperienza. E non c'è niente come un acquario per insegnare il rispetto per l'ambiente.

Un acquario è un'aggiunta bellissima e in continua evoluzione a qualsiasi casa o luogo di lavoro...una meravigliosa fonte di divertimento, educazione e sollievo dallo stress per tutta la famiglia.

Pesce come animali domestici

Considera i tuoi pesci come amati animali domestici e sarai d'accordo che hanno bisogno della massima cura e attenzione possibile. Dipendono da te per mantenere intatto il loro ambiente sano. Non è difficile creare e gestire un acquario sano; tuttavia, non accadrà da solo. Sta a te assicurarti che rimanga in buona forma.

L'acqua viene pulita e filtrata naturalmente nei fiumi, nei laghi e negli oceani. In un acquario, le cose sono un po' diverse. Devi aiutare a mantenere l'acqua del tuo acquario pulita e sana.

Ciò significa fare attenzione a non sovraffollare la vasca o sovralimentare i pesci. Significa cambiare parte dell'acqua regolarmente, pulire il letto di ghiaia e fornire la filtrazione adeguata.

Suona come molto? Non lo è davvero. In effetti, ci vogliono solo circa 30 minuti a settimana.

Ecco una lista di tutto ciò di cui avrai bisogno per iniziare, oltre al tuo acquario, al filtro e all'illuminazione:

  • Ghiaia: l'ideale è rivestita o prelavata.
  • Decorazioni: solo quelle destinate agli acquari (es. piante e ornamenti vivi o artificiali).
  • Balsamo per l'acqua: declorura l'acqua del rubinetto per renderla sicura per i pesci.
  • Rete: per trasferire il pesce.
  • Lavaghiaia: Per cambi d'acqua e pulizia.
  • Cibo per pesci: consulta il tuo rivenditore per una raccomandazione.

Allestimento del tuo acquario

Maneggiare con cura

  • Non tentare mai di spostare un acquario pieno o parzialmente pieno.
  • Non sollevare mai un acquario con le mani bagnate.
  • Non tentare mai di sollevare l'acquario afferrando i bordi o il telaio superiori.
  • Afferra e porta sempre un acquario da sotto, sostenendo sempre il fondo.

Preparazione dela vasca

  • Usando un panno umido, pulisci il serbatoio dentro e fuori prima dell'installazione.
  • Non usare mai sapone, detersivi o detergenti.

Scegliere una posizione

  • Posiziona sempre un acquario in una posizione progettata per sostenerne il peso totale.
  • Un acquario pieno di acqua e ghiaia pesa da 10 a 12 libbre per gallone.
  • Posiziona sempre un acquario su una superficie piana e livellata e assicurati che una presa elettrica sia vicino.
  • Non posizionare mai un acquario vicino a una fonte di calore o a un condizionatore d'aria.
  • Non posizionare mai un acquario alla luce diretta del sole. La luce solare totale o anche parziale può causare un'eccessiva crescita di alghe.

Aggiunta di ghiaia

Aggiungi da 0,5 kg a un 1 kg di ghiaia per ogni 5 litri di acqua dell'acquario. Assicurati di risciacquare accuratamente la ghiaia (l'acqua dovrebbe defluire chiara) prima di aggiungere. Il letto di ghiaia dovrebbe inclinarsi gradualmente verso la parte anteriore dell'acquario.

Riempire il tuo acquario

Versare un forte flusso d'acqua direttamente nel tuo acquario danneggerà il letto di ghiaia. Metti un piatto pulito sopra la ghiaia e versa gradualmente sopra il piatto prima di aggiungere l'acqua. L'acqua viene accuratamente diretta lontano dalla ghiaia senza interromperla.

Riempi sempre il tuo acquario con acqua a temperatura ambiente. La condensa si forma quando si usa acqua fredda, dando l'impressione che ci sia una perdita. Pulisci delicatamente la superficie con un panno pulito se appare della condensa e la temperatura tornerà normale.

Trattare sempre l'acqua con un decloratore prima di aggiungerla all'acquario. Non aggiungere acqua del rubinetto semplice e non trattata: può uccidere i tuoi pesci.

Una parola sull'arredamento

Puoi aggiungere piante acquatiche (vive o artificiali) e/o pietre decorative o ornamenti una volta che l'acquario è pieno a metà. Sciacqua gli oggetti prima di aggiungerli, specialmente se sono nuovi per te.

Posiziona le piante più consistenti nella parte posteriore della vasca e quelle più piccole davanti.

Ciò garantisce una zona di nuoto aperta per i tuoi pesci. Quando tutti gli ornamenti e le piante sono a posto, continua a riempire l'acquario fino a un pollice dal bordo superiore.

Filtrazione totale a tre stadi

Un acquario sano e di successo richiede un'adeguata filtrazione. Sono necessarie tre fasi.

  1. La filtrazione meccanica intrappola i detriti solidi come cibo non consumato e rifiuti di pesce. Le cartucce filtranti sono una fonte ideale di filtrazione sia meccanica che chimica.
  2. La filtrazione chimica utilizza mezzi (carbone attivo) per adsorbire (attrarre e trattenere) gli inquinanti disciolti che possono causare scolorimento e odore dell'acqua. Per la filtrazione meccanica, è presente un tampone in fibra di poliestere per intrappolare sporco e detriti. Per la filtrazione chimica, ogni cartuccia è imballata con carbone attivo di prima qualità.
  3. La filtrazione biologica è il terzo tipo di filtrazione. La quantità di tempo richiesta da un acquario per pulire il suo filtro biologico dipende da una coltura di batteri amanti dell'ossigeno che rimuovono l'ammoniaca e i nitriti nocivi dall'acqua. Una volta al mese, la coltura batterica converte biochimicamente l'ammoniaca e il nitrito in nitrato, che viene rimosso con cambi parziali dell'acqua. I batteri benefici si sviluppano naturalmente su molte parti

Una coltura di germi si svilupperà sulla superficie del tuo sistema se ha la tecnologia unica BIO-Wheel ® di Marineland. Gli organismi cresceranno, poiché sono alimentati dalla maggiore quantità di ossigeno nell'aria mentre la BIO-Ruota ruota. Questa è una filtrazione biologica "wet/dry".

Calore, Luce, Impianto Elettrico

Un riscaldatore può essere utilizzato per mantenere la temperatura dell'acqua nel tuo acquario. La maggior parte dei pesci tropicali richiede una temperatura dell'acqua costante tra 20° e 25° F. Il pesce rosso e alcune altre specie di acqua fredda sono l'eccezione alla regola. Possono esistere abbastanza comodamente senza un riscaldatore.

L'illuminazione mette in risalto i colori naturali dei tuoi pesci ed è essenziale per la crescita delle piante vive. Ci sono molti diversi tipi di lampade per acquari disponibili. Il tuo rivenditore può aiutarti a selezionare la lampada adatta alle tue esigenze individuali. Una cappa o una copertura per acquario è sempre una buona idea perché aiuta a tenere dentro i pesci e gli inquinanti atmosferici.

Nota importante: per evitare un'eccessiva crescita di alghe, limita l'illuminazione del tuo acquario a 7-10 ore al giorno. È relativamente facile collegare il tuo apparecchio di illuminazione a un timer standard.

È anche una buona idea controllare il riscaldatore, la cappa o qualsiasi altra attrezzatura elettrica prima di collegarla. Presta particolare attenzione a leggere tutte le avvertenze di sicurezza incluse nelle istruzioni del produttore e assicurati di utilizzare un anello antigoccia mentre colleghi qualsiasi apparecchiatura che consuma elettricità. Quando possibile, utilizza una presa con protezione GFCI.

Prima di aggiungere il pesce...

La pazienza è essenziale quando si costruisce un nuovo ambiente acquario. Dai al Prima di aggiungere pesci, lascia che il tuo sistema si sistemi per almeno 24 ore. Inizia a chiedere al tuo rivenditore quali specie sono più adatte al tuo acquario e se sono compatibili tra loro.

Quando aggiungi il pesce...

Introduci solo pochi pesci raccomandati all'inizio, aumentando gradualmente il numero nelle prossime quattro-sei settimane. Scegli solo pesci attivi e sani. E fai attenzione a non sovraffollare il tuo acquario; un numero minore di pesci più sani è preferibile ad una sovrabbondanza di pesci stressati.

Assicurati che l'acqua in cui sono entrati i tuoi pesci abbia più o meno la stessa temperatura dell'acqua in cui ritornano. Per circa 15 - 20 minuti, fai galleggiare il contenitore di trasporto (di solito un sacchetto di plastica) nell'acquario per equalizzare le temperature.

Infine, a intervalli di cinque minuti, apri il sacchetto e aggiungi una piccola quantità di acqua dell'acquario. Infine, dopo 15 minuti, reticola il pesce e mettilo nella vasca. Non mettere l'acqua del sacchetto con l'acqua dell'acquario. Lascia che il pesce nuoti liberamente nella vasca dal suo recinto di rete. Il metodo meno stressante

Dai da mangiare ai tuoi pesci due volte al giorno, solo quello che mangeranno in circa cinque minuti.

Prendersi cura del tuo nuovo ambiente acquatico

Un filtro dell'acquario adeguatamente mantenuto significa acqua più pulita e pesci più sani.

Ogni due o quattro settimane, dovrai sostituire la cartuccia del filtro e fare un cambio d'acqua del 25%. Dovrai anche aspirare bene la ghiaia per rimuovere qualsiasi accumulo di rifiuti. Un aspiratore di ghiaia standard a sifone è il modo più semplice ed efficiente per gestire sia i cambi d'acqua che la pulizia della ghiaia.

Quando noti acqua torbida, giallastra o puzzolente nel tuo acquario, è il momento di cambiare l'acqua e sostituire la cartuccia del filtro. Se il problema persiste, c'è la possibilità che tu abbia troppi pesci o che li stia sovralimentando. Porta un campione della tua acqua al tuo rivenditore per un'analisi.

Quando sostituisci l'acqua in un acquario, assicurati di trattarla prima. La maggior parte dell'acqua del rubinetto contiene cloro o clorammine e l'aggiunta di acqua di rubinetto non trattata all'acquario potrebbe danneggiare gravemente i pesci. Assicurati di verificare con il tuo rivenditore il decloratore d'acqua che funziona meglio con l'acqua del rubinetto locale.

Sostituisci sempre l'acqua vecchia con acqua nuova all'incirca alla stessa temperatura per evitare di scioccare i tuoi pesci.

Per mantenere il tuo acquario pulito, metti da parte una selezione di secchi, spugne e asciugamani da usare esclusivamente con esso. Questo aiuterà a prevenire l'ingresso di sostanze inquinanti nel sistema.

Stacca sempre la spina delle apparecchiature elettriche prima di effettuare qualsiasi tipo di manutenzione all'acquario e stacca sempre la corrente mentre lavori con l'elettricità.

Ti potrebbero interessare