8 fonti naturali di taurina per i cani

di Fabiana Valentini 1522 visite

La taurina ha fatto molto parlare di sé negli ultimi anni, dopo che si è sospettato un legame tra le diete prive di cereali e le malattie cardiache nei cani. Inizialmente si sospettava che la mancanza di taurina, che è un aminoacido, nelle diete causasse carenze di taurina nei cani, portando alla cardiomiopatia dilatativa. Con il passare del tempo, le teorie sul legame tra dieta priva di cereali e DCM sono cambiate grazie a nuove informazioni, ma hanno portato la taurina in primo piano nei pensieri di molte persone quando si tratta di scegliere gli alimenti per i loro cani. Ecco cosa c'è da sapere sulla taurina per i cani e su alcuni alimenti che sono ottime fonti naturali di taurina.

Di quanta taurina hanno bisogno i cani?

Tabella dei contenuti

Che cos'è la taurina?

Non c'è una risposta immediata a questa domanda, perché la risposta è davvero "non lo sappiamo".

Per capire il perché, è necessario comprendere cosa sia e cosa faccia la taurina. La taurina è un aminoacido, considerato il "mattone" delle proteine. Sono 22 gli aminoacidi necessari all'organismo per svolgere tutte le funzioni corrette. Di questi 22, 12 sono aminoacidi non essenziali. Ciò non significa che non siano necessari, ma che l'organismo è in grado di sintetizzare questi aminoacidi da solo quando necessario. Gli altri 10 aminoacidi sono aminoacidi essenziali, il che significa che devono essere integrati dalla dieta perché l'organismo possa averne accesso. I 10 aminoacidi essenziali sono arginina, istidina, isoleucina, leucina, lisina, metionina, fenilalanina, treonina, triptofano e valina. La taurina è un aminoacido non essenziale e può essere sintetizzata dall'organismo del cane.

Ti potrebbe interessare:
Le 15 razze di cani più sane

Di quanta taurina hanno bisogno i cani?

Qui le cose si complicano, però. Non tutti i cani sono in grado di sintetizzare la giusta quantità di taurina, ma non c'è una scienza esatta dietro a questo. L'età, la razza e lo stato di salute del cane incidono sulla sua capacità di sintetizzare la taurina. La taurina favorisce la salute di cuore, occhi, pelle, pelo, apparato riproduttivo, fegato e sistema immunitario.

Solo il veterinario può dirvi di quanta taurina ha bisogno il vostro cane. Può eseguire test per determinare se il cane ha una carenza di taurina e formulare raccomandazioni in base alle sue attuali esigenze. La buona notizia è che difficilmente riuscirete a somministrare al vostro cane una dose eccessiva di taurina da fonti alimentari, quindi ecco alcune fonti naturali di taurina che vi aiuteranno a garantire che le riserve di taurina del vostro cane rimangano al loro posto.

Fonti naturali di taurina per cani

Pesce

Il pesce è una delle migliori fonti di taurina per i cani perché tende ad avere un contenuto di taurina più elevato rispetto ad altre carni e perché è una carne magra ricca di nutrienti e di acidi grassi omega. Salmone, tonno, sardine, trota iridea, orata e altri pesci d'acqua fredda sono le migliori fonti di taurina. Il tonno batte la maggior parte della concorrenza con circa 332 mg per 100 g di carne.

Crostacei

I molluschi sono un'ottima fonte di taurina per i cani perché non solo sono ricchi di taurina, ma tendono anche a essere una proteina nuova per molti cani. Ciò significa che può essere utile per i cani con allergie alle proteine comuni. Tra le buone opzioni di molluschi per cani vi sono ostriche, vongole, capesante e cozze.

Uova

Il contenuto di taurina nelle uova è controverso, in quanto diversi studi hanno riscontrato livelli variabili di taurina che sembrano essere correlati alla dieta e all'integrazione della gallina; tuttavia, le uova sono una proteina magra che può essere eccezionalmente accessibile per molti proprietari di cani. Tuttavia, le uova intere non dovrebbero essere una fonte proteica primaria o quotidiana perché le uova intere e crude possono portare a una carenza di biotina. Le uova di pollo, anatra, quaglia e oca sono tutte buone opzioni per i cani, ma le uova di gallina tendono a essere le più facili da trovare e le più convenienti.

Pollame

Le carni di pollame come il pollo, il tacchino e l'anatra sono tutte ricche di taurina. La carne scura è più ricca di taurina rispetto a quella bianca, quindi cosce e bacchette sono fonti migliori di taurina rispetto a petti e ali.

Carne rossa

Anche le proteine della carne rossa sono buone fonti di taurina, come il manzo, l'agnello e il maiale. Queste tendono però ad avere un maggior contenuto di calorie e di grassi non salutari rispetto al pollame e al pesce, quindi devono essere adeguatamente porzionate e somministrate con moderazione. La carne muscolare di agnello cruda è una delle fonti di carne rossa più ricche di taurina, con 310 mg per 100 g di carne.

Carne d'organo

La carne d'organo è il tessuto denso di sostanze nutritive che comprende vari organi del corpo. Le migliori fonti di taurina sono il cuore e il fegato, con il fegato di pollo che batte quello di manzo di circa 40 mg per 100 g di carne, con il fegato di pollo che pesa circa 110 mg e il fegato di manzo che pesa circa 68 mg.

Latte di capra

Il latte di capra ha un contenuto di taurina inferiore a quello delle altre fonti proteiche qui trattate, ma ne contiene un po' e tende a essere più facile da digerire per i cani rispetto al latte di mucca. Tuttavia, il latte di capra è ricco di calorie e di grassi, quindi va somministrato con moderazione. È ricco di probiotici ed è spesso considerato un alimento che aiuta a sostenere la salute dell'apparato digerente, anche se alcuni cani possono avere disturbi di stomaco con il latte di capra.

Carenza di taurina e cardiomiopatia dilatativa nei cani

La carenza di taurina è una delle cause di una patologia cardiaca chiamata cardiomiopatia dilatativa (DCM), in cui il muscolo cardiaco si assottiglia e le camere si ingrossano. Questo vale per i gatti e ora potrebbe valere anche per i cani.

Recentemente, alcuni studi hanno trovato un collegamento tra la DCM e queste razze di cani:

  • Golden Retriever
  • Cocker Spaniel
  • Terranova
  • San Bernardo
  • Setter inglesi
  • Lupi irlandesi
  • Cani d'acqua portoghesi

Sebbene le ricerche siano ancora in corso, si ipotizza che l'insorgenza della DCM sia legata alla dieta, in particolare alle diete prive di cereali. Tuttavia, rimane il dubbio se la DCM si verifichi a causa di una carenza generale di taurina nell'alimentazione del cane o di altri fattori dietetici che causano problemi di digestione, assorbimento, metabolismo e/o escrezione della taurina.

Come fanno i veterinari a testare la carenza di taurina?

I veterinari devono prima di tutto raccogliere un'anamnesi approfondita della salute del cane, compreso un elenco dei sintomi e della dieta somministrata.

Poi, il veterinario condurrà un esame fisico completo del cane ed effettuerà le analisi del sangue di routine, tra cui:

  • Emocromo completo (CBC)
  • Profilo biochimico (pannello chimico)
  • Analisi delle urine

Le concentrazioni ematiche di taurina possono essere misurate in laboratorio per determinare se è probabile una carenza. Esistono intervalli di "normalità" per le concentrazioni di taurina nel sangue dei cani, quindi se la concentrazione misurata è inferiore a tale intervallo, è probabile una carenza di taurina.

Quali problemi di salute sono causati dalla carenza di taurina nei cani?

La taurina è distribuita in tutto il corpo, con un'alta concentrazione in alcuni tessuti, tra cui il cuore, la retina dell'occhio e il cervello. La carenza di taurina può essere sospettata se vengono identificate malattie cardiache, retiniche e/o cistinuria attraverso l'esame fisico e/o i primi risultati di laboratorio.

Carenza di taurina e malattie cardiache

Se si sospetta una malattia cardiaca sulla base dell'esame fisico e/o delle analisi del sangue (ad esempio, taurina bassa nel sangue), si consigliano radiografie del torace, elettrocardiogramma (ECG) e altre misure diagnostiche per valutare e diagnosticare la gravità della malattia.

Carenza di taurina e problemi agli occhi

Allo stesso modo, le concentrazioni di taurina nel sangue dovrebbero essere valutate se si riscontrano danni alla retina (problemi agli occhi del cane) durante un esame fisico da parte del veterinario.

Carenza di taurina e problemi urinari

Se nelle analisi delle urine vengono riscontrati calcoli/cristalli di cisteina, è probabile che il cane abbia un problema di metabolizzazione degli aminoacidi.

La cistinuria è più comune in alcune razze, come le seguenti:

  • Terranova
  • Terrier scozzesi
  • Basenji
  • Basset Hound
  • Chihuahua
  • Pastori australiani

Tuttavia, se presente in qualsiasi cane, può indicare un malassorbimento di aminoacidi, che può potenzialmente causare una carenza di taurina.

In conclusione

L'integrazione di taurina non è necessaria per la maggior parte dei cani, ma il veterinario può aiutarvi a determinare se il vostro cane ne ha bisogno o meno. La cosa migliore da fare è somministrare al cane una dieta bilanciata per assicurarsi che l'alimentazione del cane soddisfi tutte le sue esigenze. La scienza è ancora lontana dalla connessione tra le diete prive di cereali e la DCM nei cani, e non si ritiene che i livelli di taurina negli alimenti giochino un ruolo importante. Tuttavia, è una buona idea somministrare al cane una dieta ricca di proteine che aiuti a sostenere i livelli di taurina e la salute generale.

Domande frequenti

In che modo la taurina aiuta i cani?

La taurina è un integratore alimentare di aminoacidi utilizzato per trattare le malattie da carenza di taurina, come la cardiomiopatia dilatativa, un tipo di malattia cardiaca. È anche efficace nella prevenzione della degenerazione retinica, una malattia dell'occhio.

Cosa succede se un cane assume troppa taurina?

Inoltre, è importante ricordare che la taurina è considerata non tossica e ha un limite massimo di sicurezza molto alto, secondo Brömme, che afferma che non sono noti effetti collaterali della taurina nei cani o nei gatti.

I cani producono naturalmente taurina?

I cani producono la propria taurina a partire dagli aminoacidi contenenti zolfo, metionina e cisteina. Tuttavia, con l'avanzare dell'età, la produzione di taurina diminuisce.

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

Azawakh: guida razza

Con le sue lunghe zampe, la sua corporatura snella e i suoi grandi occhi espressivi, l'Azawakh è stato ufficialmente...

di Fabiana Valentini -