Come addestrare un gatto a camminare con guinzaglio e pettorina

di Fabiana Valentini 2367 visite

Tendiamo a pensare che i nostri amici felini preferiscano non fare nulla tutto il giorno se non oziare al sole o nascondersi in scatole di scarpe avanzate. Questo potrebbe essere il caso della maggior parte dei gatti, ma alcuni preferiscono avere regolarmente avventure all'aperto.

Se volete che il vostro gatto si unisca a voi nelle avventure all'aria aperta, anche se solo in giardino o in veranda, dovete innanzitutto trovargli una pettorina che gli stia comodamente e insegnargli a camminare al guinzaglio. La passeggiata al guinzaglio non sarà utile solo quando si è all'aperto, ma anche quando si viaggia o si porta il gatto dal veterinario. È anche un ottimo modo per far fare esercizio al vostro micio e può alleviare i problemi comportamentali legati alla noia. Inoltre, può essere divertente per entrambi, se al micio piace.

I gatti che amano la possibilità di sgranchirsi le zampette pelose all'aperto, di esplorare la natura e di fare gite nel quartiere hanno bisogno di un padrone preparato. Non è sicuro lasciare che il vostro compagno di vita vaghi liberamente all'aperto, quindi insegnargli a camminare con guinzaglio e pettorina è la scelta migliore per garantire che le attività all'aperto siano sicure e piacevoli. Fortunatamente, per i gatti più coraggiosi e attivi, imparare a camminare con la pettorina e il guinzaglio è semplice grazie a questi pratici passaggi.

Tabella dei contenuti

Prima di uscire

Sebbene possa sembrare un'ottima forma di esercizio fisico per qualsiasi micio, non tutti i gatti amano fare passeggiate con voi. Per alcuni gatti uscire di casa può essere troppo opprimente, mentre altri non amano essere legati a nessun tipo di attrezzo da passeggio. È importante assicurarsi che il vostro micio sia sicuro e a suo agio con l'attività prima di uscire all'aperto. Questo inizia con la pettorina!

Comprare una pettorina per il gatto

I gatti si comportano meglio quando vengono portati a spasso con una pettorina invece che con un collare. Una pettorina offre loro maggiore comfort e sicurezza per allungare le zampe e muoversi liberamente e non tira il loro piccolo e fragile collo. I collari possono anche scivolare facilmente, il che può portare a incidenti spaventosi e alla perdita del gatto all'esterno. Indipendentemente dalla distanza che si intende percorrere o dal luogo, il gatto deve indossare una pettorina. Scegliete una pettorina che si adatti bene, ma che sia traspirante e non ostacoli i movimenti del corpo del gatto.

Gatto passeggio pettorina parco
Un gatto con guinzaglio a passeggio in città

Il gatto deve essere a suo agio nell'indossare la pettorina

Non mettete la pettorina e pensate di muovervi subito. Il gatto ha bisogno di tempo per abituarsi a indossarla. Iniziate mostrando l'imbracatura al gatto, facendogliela annusare. Ogni volta che si trova vicino alla pettorina, gli dia i suoi bocconcini preferiti, in modo che inizi a creare un'associazione positiva con la presenza della pettorina.

Quindi, iniziate lentamente a indossare la pettorina, cominciando a metterla sopra la testa per qualche secondo e a toglierla di nuovo, dando loro molti bocconcini. Poi, si passa a posizionare l'imbracatura sul corpo, a far passare le zampe attraverso gli occhielli e infine ad agganciarla. Assicuratevi che l'intero processo sia positivo e ricco di opportunità di bocconcini.

Se in qualche momento il gatto sembra a disagio, rimuovete l'imbracatura e aspettate un'altra occasione. Lasciate che il gatto cammini per casa con la pettorina (senza guinzaglio) per qualche minuto alla volta, aumentando lentamente il tempo in cui la indossa, prima di attaccare il guinzaglio o iniziare a camminare con lui. I gatti dovrebbero indossare la pettorina solo quando camminano al guinzaglio, quindi non lasciatela per un periodo di tempo superiore a quello di una normale passeggiata con voi.

Proteggiamo il micio dai parassiti

Il mondo esterno presenta rischi per il vostro gatto che potreste non considerare quando vive in casa a tempo pieno. Tutti i gatti dovrebbero assumere regolarmente farmaci preventivi, come quelli per le pulci e le zecche, e dovrebbero avere le vaccinazioni essenziali. Questo vale soprattutto per i gatti che vogliono godersi il mondo esterno.

Di cosa hai bisogno:

L'addestramento al guinzaglio di un gatto è diverso da quello di un cane e richiede quindi un'attrezzatura diversa. Assicuratevi di utilizzare un'attrezzatura specifica per i gatti.

  • SÌ: una pettorina per gatti ben adattata
  • NO: una pettorina per cani di piccola taglia
  • SÌ: un guinzaglio leggero, di nylon o di stoffa
  • NO: guinzagli a catena, guinzagli di tipo flessibile

5 consigli per insegnare al gatto a camminare al guinzaglio e alla pettorina

1. Insegnare al gatto a capire un marcatore

Un marcatore (o stimolo ponte) è un suono o un segnale manuale che individua il momento esatto in cui il gatto ha fatto qualcosa che gli è valso un rinforzo (come un bocconcino). Il clicker è un ottimo esempio di marcatore facile da usare e i gatti si adattano molto bene all'addestramento con il clicker. Se non avete un clicker, potete usare una parola come "sì" o "bene", ma scegliete una parola e attenetevi ad essa. Segnalate il comportamento non appena lo vedete. Quanto più sarete bravi a marcare, tanto più efficace sarà il vostro insegnamento.

2. Utilizzare un rinforzo preferito

Grazie all'uso di un rinforzo positivo, potete fare in modo che il gatto trovi l'intera attività piacevole e divertente. Offritegli un rinforzo preferito (come un bocconcino o del cibo). Un buon rinforzo è qualcosa che il vostro micio ama davvero, è piccolo e facile da dare. Per i gatti, i bocconcini morbidi o che si possono leccare sono ottime opzioni.

3. Esercitarsi in casa

Una volta che il gatto ha dimostrato di gradire l'uso della pettorina con il guinzaglio, potete esercitarvi a portarlo a spasso per casa. In questo modo imparerà ad associare in modo positivo e rilassato la passeggiata con voi in un ambiente che già considera sicuro. Dategli molte opportunità di rinforzo e mantenete queste passeggiate al chiuso brevi, lasciandole esplorare con fiducia

4. Esercitarsi in giardino

Ora che il gatto ha imparato a camminare al guinzaglio e alla pettorina con voi in casa, può iniziare a provare all'esterno. Non abbiate fretta e lasciate sempre che sia lei a prendere l'iniziativa! Lasciategli decidere cosa vuole esplorare e permettetegli di annusare (e probabilmente di fare pipì) tutto il verde interessante.

Fate attenzione agli alberi! Anche se ha un'imbracatura, il desiderio di arrampicarsi è ancora nel suo DNA. Segnalatele e datele un bocconcino preferito quando sceglie di camminare vicino a voi o risponde al suo nome.

5. Aumentare lentamente la distanza

Quando il gatto dimostra di gradire le sue escursioni all'aperto, si può passare lentamente a camminare per qualche casa in fondo alla strada. Può darsi che il gatto trovi sufficiente camminare intorno al vostro giardino o che gli piaccia andare un po' più lontano. Seguite i suoi ritmi, osservando costantemente il suo linguaggio corporeo per assicurarvi che non sia stressato e si stia divertendo, e ricordate che 10-15 minuti all'aperto sono sufficienti per la maggior parte dei gatti. Non vogliamo che si surriscaldi o si stanchi troppo.

Con la pratica, la pazienza e un sacco di rinforzi positivi, potreste scoprire che il vostro gatto ama la natura e le passeggiate possono essere un ottimo modo per fornirgli un arricchimento di qualità. Ma molti gatti non saranno come Arthur il gatto avventuroso e questo va bene! Godersi il caldo sole con il vostro migliore amico felino come desidera è il modo migliore per assicurarsi che il vostro gatto viva la sua migliore vita felina.

Domande Frequenti

Come faccio a far usare al mio gatto il guinzaglio e la pettorina?

Mettete la pettorina al gatto senza il guinzaglio. Dategli uno o due bocconcini con la pettorina addosso e poi toglietegliela lentamente. Date i bocconcini solo quando la pettorina è indossata, non dateli quando la pettorina è tolta. Ripetete questa procedura aumentando gradualmente il tempo in cui il gatto indossa la pettorina.

Quanto tempo impiega un gatto ad abituarsi alla pettorina?

Molti gatti impiegano diverse settimane (o addirittura mesi) per abituarsi alla pettorina. Il successo o meno dell'addestramento al guinzaglio dipende spesso dalla costanza e dalla pazienza con cui lo si segue.

Ai gatti piace andare a passeggio?

I gatti amano l'aria aperta e può essere triste vedere il vostro micio che guarda con desiderio fuori dalla finestra la luce del sole e la brezza. Se addestrato correttamente, il gatto può essere portato a spasso al guinzaglio, aprendo la porta a infinite avventure per voi e il vostro amico felino.

Quanto deve essere lungo il guinzaglio per un gatto?

Esistono tre tipi principali di guinzagli, simili a quelli che si usano per i cani. Indipendentemente dallo stile scelto, il guinzaglio per gatti deve essere abbastanza lungo da poter essere tenuto comodamente in mano senza tirare verso l'alto il collo del gatto.

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Commenti

Hai dubbi o domande? Vuoi condividerela tua opinione? Scrivici!

Ho letto la Privacy Policy e accetto l’invio di informazioni commerciali tramite email.

Ti potrebbero interessare

Cosa fare se il gatto vomita

Tutti i gatti vomitano di tanto in tanto, ma se il vomito è frequente non è normale e può essere un segno che il vostro...

di Fabiana Valentini -