Come sbloccare l'intestino del cane?

di Fabiana Valentini 5444 visite

L'occlusione intestinale nel cane deve essere trattata da un veterinario. A volte, se l'oggetto si trova nello stomaco o nel duodeno, può essere rimosso senza bisogno di operare, ma di solito non è questo il caso. Molto probabilmente, se il tuo cane ha un'occlusione intestinale, dovrà subire un intervento chirurgico.

Come si verificano i blocchi intestinali nei cani?

Una causa comune di preoccupazione in tutti i cani è l'ostruzione intestinale, che si verifica quando lo stomaco o l'intestino sono parzialmente o completamente bloccati. Le ostruzioni causano una serie di complicazioni, tra cui l'impossibilità di far passare cibo e acqua attraverso il tratto gastrointestinale e la riduzione del flusso sanguigno. Il cane può persino morire a causa di un blocco intestinale entro 3-7 giorni./p>

I blocchi possono verificarsi in qualsiasi punto del tratto digestivo. Alcuni possono passare nell'esofago, ma non nello stomaco. Altri possono passare nello stomaco ma non nell'intestino o rimanere incastrati negli intricati meandri dell'intestino del cane. /p>

I tipi più frequenti di ostruzione intestinale sono i corpi estranei. Ogni cucciolo corre il rischio di ingerire oggetti sorprendenti: giocattoli, rifiuti, calzini, biancheria intima, strofinacci... l'elenco continua! Le fibre di spago, filo e corda sono particolarmente pericolose per i cani perché possono causare torsioni intestinali. Nei cani anziani, altre ostruzioni intestinali comuni da tenere d'occhio sono le masse o i tumori./p>

Ti potrebbe interessare:
Quanta acqua deve bere un cane?

Quali sono i segni di ostruzione intestinale nei cani?

Come si fa a sapere se il cane ha un blocco intestinale? I sintomi di un blocco intestinale nel cane possono essere facilmente ignorati come semplice mal di stomaco, a meno che non abbiate visto il vostro cane ingoiare un oggetto estraneo.

  • Addome doloroso al tatto
  • Comportamento aggressivo quando viene toccato l'addome
  • Debolezza
  • Diarrea
  • Disidratazione
  • Gonfiore
  • Irrequietezza
  • Lamenti
  • Nausea
  • Perdita di appetito
  • Sforzo o incapacità di fare la cacca
  • Vomito

Se pensate che il vostro cane abbia ingerito qualcosa di sospetto o se presenta i sintomi elencati di seguito, chiamate il veterinario il prima possibile.

Diagnosi di blocco intestinale nel cane

Se avete visto il vostro cane mangiare un oggetto estraneo, potreste chiedervi come aiutarlo a superare l'ostruzione, ma non dovreste tentare di farlo da soli: il vostro cane ha bisogno di cure veterinarie.

Il veterinario eseguirà innanzitutto un esame fisico del cane, prestando particolare attenzione all'addome. Potrebbe anche eseguire delle analisi del sangue per determinare se l'ostruzione sta influenzando la salute generale del cane.

A questo punto, il cane verrà portato nel laboratorio diagnostico interno per effettuare radiografie e qualsiasi altra tecnica di imaging necessaria per cercare di individuare l'oggetto estraneo. Uno di questi esami è l'endoscopia, una procedura che prevede l'inserimento di un tubicino con una minuscola telecamera attraverso la gola del cane fino allo stomaco. Il cane viene sedato per questa procedura.

Trattamento delle ostruzioni intestinali nel cane

Il trattamento delle ostruzioni intestinali può essere chirurgico o non chirurgico. La decisione dipende da molti fattori, tra cui la posizione, la durata del blocco e le dimensioni, la forma e la struttura dell'oggetto.

In alcuni casi, il veterinario può recuperare l'oggetto estraneo con un endoscopio. Se ciò non è possibile, il veterinario probabilmente consulterà gli ultrasuoni o le radiografie per determinare dove (e cosa) sia l'ostruzione.

Alcuni oggetti estranei, con il tempo, possono passare da soli. Tuttavia, quando si tratta di una tempistica per un blocco intestinale nel cane, il tempo è assolutamente essenziale. Se l'oggetto non passa da solo e il cane presenta i sintomi sopra elencati, è necessario trattarlo il prima possibile.

Se il veterinario stabilisce che l'oggetto estraneo rappresenta un pericolo immediato, viene ordinato un intervento chirurgico d'emergenza.

Chirurgia del blocco intestinale per cani

L'intervento di blocco intestinale del cane è una procedura importante che richiede l'anestesia del cane. Dopo l'intervento, il cane rimarrà in ospedale e si riprenderà per diversi giorni.

Per l'intervento chirurgico all'intestino, il veterinario praticherà un'incisione nell'addome del cane vicino al punto di blocco ed estrarrà con cura l'oggetto. La durata dell'intervento può variare perché potrebbe essere necessario riparare eventuali danni allo stomaco o alla parete intestinale causati dall'ostruzione.

La sopravvivenza del cane dopo un intervento chirurgico per rimuovere un'ostruzione intestinale dipende da alcuni fattori:

  • Da quanto tempo l'oggetto estraneo è rimasto bloccato nell'intestino
  • Dimensione, forma e posizione dell'oggetto estraneo
  • Lo stato di salute del cane prima dell'intervento

L'esame fisico e gli esami diagnostici che il veterinario esegue prima dell'intervento chirurgico lo aiuteranno a determinare il livello di salute del cane dopo l'intervento veterinario. Naturalmente, prima viene eseguito l'intervento, meglio è.

Ti potrebbe interessare:
Tutto sui vermi dei cani

Recupero dei cani dopo l'intervento di blocco intestinale

Il periodo più critico per il cane è quello delle prime 72 ore dopo l'intervento. Se il paziente sta bene dopo 72 ore, in genere si riprende bene, ma ci sono ancora alcune potenziali complicazioni:

  • Deiscenza (separazione o apertura della ferita)
  • Ipoalbuminemia (basso numero di proteine)
  • Sepsi (avvelenamento del sangue)

Dopo l'intervento chirurgico e il ricovero, è necessario monitorare il cane e mantenere un livello di attività molto basso. Limitatevi a brevi passeggiate per almeno una settimana: non volete che le suture si strappino. Il cane dovrà inoltre indossare un cono per evitare di masticare l'incisione in via di guarigione.

È importante somministrare al cane piccole quantità di cibo insipido prima di passare gradualmente alla sua dieta precedente durante questo periodo. Inoltre, assicuratevi che riceva abbastanza liquidi per evitare la disidratazione.

Un intervento chirurgico importante è doloroso. Il cane non soffrirà durante l'intervento, ma probabilmente sentirà un po' di dolore dopo. Il veterinario prescriverà al cane degli antidolorifici post-operatori. Seguite attentamente le istruzioni per tenere sotto controllo il dolore del cane a casa e per combattere le infezioni.

L'anestesia può far sentire alcuni cani nauseati dopo l'intervento ed è comune che i cani vomitino. Il veterinario può quindi prescrivere dei farmaci per alleviare la nausea e il vomito del cane, se necessario.

Il costo dell'intervento chirurgico

Il costo dell'intervento di blocco intestinale per i cani può variare notevolmente a seconda dell'estensione dell'intervento, della durata dell'ostruzione, della durata della degenza e di molti altri fattori.

In genere, il costo può variare da 500 a 3000 euro. La buona notizia è che ci sono modi per evitare che questo accada al vostro animale domestico.

Prevenire i blocchi intestinali nei cani

Il modo migliore per prevenire i blocchi intestinali nel cane è limitare le possibilità di ingerire materiale non alimentare.

  • Fate attenzione agli oggetti che avete in casa e controllate quando mancano.
  • Impedire ai cani di rovistare tra i rifiuti e i detriti (fuori e dentro casa).
  • Mettete fuori dalla sua portata gli oggetti che il cane potrebbe mangiare.
  • Tenete d'occhio il cane mentre gioca con i suoi giocattoli o mastica carne secca o ossa.

Altro su intestino cane

Quanto tempo il cane può non fare la cacca?

Inoltre, è da considerare un segnale di allarme se trascorrono più di due giorni e il cane non ha defecato affatto o ha defecato in quantità molto piccole e pesanti durante questi giorni.

Come capire se il cane ha un blocco intestinale?

Sintomi di blocco intestinale nel cane Letargia e stanchezza. Il cane sbava. Fido si lecca le labbra. Vomito nel cane. Perdita di appetito. Dolore addominale (riconoscibile dalla classica posizione di preghiera) Stitichezza e difficoltà a espellere le feci, anche con presenza di sangue. Feb 10, 2020

Quanto olio di vaselina dare al cane?

Le cure naturali più efficaci per la Stitichezza del cane In seguito, se ancora non si è risolto il problema, tenere il cane a digiuno e somministrare un cucchiaio di olio di vaselina due-tre volte al giorno.

Come capire se il cane è costipato?

Stitichezza nel cane: sintomi Diminuzione dell'evacuazione delle feci. Feci più piccole, scure e dure. Feci con sangue o pus. Il cane resta nella posizione per fare i bisogni ma non riesce a defecare. Segnali di dolore quando defeca. Addome gonfio. Perdita di appetito. Perdita di peso. More items... •

Cosa succede se il cane non fa la cacca?

Se le feci cosí compatte sono dovute alla disidratazione è probabile che vengano accompagnate da altri sintomi. In questi casi si richiede l'intervento veterinario. Se invece il cane non riesce né a defecare né a urinare bisogna portarlo con urgenza a una clinica veterinaria.

Cosa succede se il cane non fa la cacca per un giorno?

Se la stitichezza del tuo cane non si risolve entro 24-48 ore, o mostra altri sintomi come vomito, apatia, anoressia o dolore, o se si verifica frequentemente, ti consigliamo di recarti urgentemente dal veterinario che cercherà la causa più probabile.

Come capire se il cane ha mal di pancia?

Come capire se il cane ha mal di pancia irrequietezza. rumori gastrici. gonfiore dello stomaco. tendenza a mordersi l'addome o il fianco. vomito o diarrea. ipersalivazione. tendenza a posizionarsi con la schiena incurvata in atteggiamento antalgico. ingestione di erba

Come capire se il cane ha la torsione dello stomaco?

SINTOMI. Conati di vomito non produttivi; forte dolore addominale; dilatazione dell'addome visibile chiaramente ad occhio nudo; inizialmente il cane è agitato, sbava, saliva molto, guaisce. Ha lo sguardo fisso, è dolorante e ha il respiro molto affannoso.

Come fare un clistere a un cane?

Il clistere per cani deve essere posizionato nella posizione "sul lato". Collocare l'animale in una bacinella o vasca da bagno, fissarlo in posizione sdraiata su un fianco, sollevare la coda del cane e con attenzione, senza grossi sforzi, inserire la punta nell'ano con movimenti rotatori.

Cosa dare da mangiare al cane stitico?

Carote, sedano, zucchine, invece, sono utili per prevenire la situazione, quando il cane, cioè, non ha la stipsi, mentre un altro rimedio naturale sono i semi di psillio oppure il decotto di malva utile anche nel caso in cui l'intestino fosse irritato o infiammato.

Cosa dare al cane per ammorbidire le feci?

L'olio d'oliva fa bene ai cani perché apporta vitamina E, omega 3 e grassi buoni. Non bisogna eccedere di questo prodotto per via orale, però, perché può avere un effetto lassativo ed è proprio per questo che è un'ottima soluzione per i casi di stitichezza.

Domande correlate

Come riconoscere un cane che sta per morire?

Quando il cane sta per morire: i sintomi stanchezza; abbattimento; sonnolenza; inappetenza; debilitazione generale; incontinenza.

Quando prendere l'olio di vaselina?

Assumere il farmaco a stomaco vuoto insieme ad una adeguata quantità di acqua (un bicchiere abbondante) lontano dai pasti e preferibilmente la sera almeno un’ora prima di coricarsi. Assumere almeno 2 ore prima o dopo i pasti, in quanto il medicinale potrebbe interferire con l’assorbimento di nutrienti e vitamine.

Come faccio a capire se il mio cane soffre?

Segni conclamati di dolore che devi imparare ad osservare nel tuo cane. Zoppia, andatura alterata, rigidità nei movimenti, cambiamenti posturali, difficoltà a camminare su superfici scivolose come i pavimenti in ceramica o parquet, riluttanza a salire in auto, sul divano.

Cosa provano i cani prima di morire?

Innanzitutto uno dei comportamenti del cane prima di morire è la grande difficoltà nel coordinarsi: quindi potremmo vederlo vacillare mentre si sposta da una stanza all'altra. Certo la stanchezza farà la sua parte, ma nei giorni precedenti la morte, il cane non avrà più nemmeno la forza di alzarsi.

Cosa vuol dire se un cane muore con gli occhi aperti?

Quando la lotta è finita e il cane muore: Se ancora aperti, i suoi occhi appariranno con sguardo spento. Il suo cuore smetterà del tutto di battere. Dopo circa 30 minuti, senza alcun segnale di vita, si può essere certi che il cane sia morto.

Cosa pensano i cani quando stanno per morire?

La risposta non è univoca, in quanto dipende molto dal cane, dal suo temperamento e dal suo rapporto col padrone. Sicuramente il cane percepisce di stare poco bene, sa che c'è qualcosa che non va, anche se non sempre ha la percezione effettiva dell'arrivo al capolinea.

Cosa fare in caso di torsione dello stomaco?

L'unica soluzione preventiva davvero efficace e definitiva in cani fortemente predisposti alla sindrome Dilatazione Torsione dello Stomaco è la GASTROPESSI PREVENTIVA. La gastropessi preventiva è un intervento chirurgico che consiste nella fissazione delle pareti dello stomaco alle costole del cane.

Quanto dura la torsione gastrica?

Il periodo postoperatorio potrebbe variare, a seconda del danno subito dallo stomaco, da 5-6 giorni fino a 15 giorni in casi severi. Per I primi 3-4 giorni, in cui, a volte, il paziente non può nutrirsi spontaneamente, è consigliabile il ricovero.

Come evitare torsione gastrica cane?

NON dare alimenti grossolani e poco digeribili, NON posizionare la ciotola in alto perché pare aumenti la quantità di aria aspirata durante il pasto (predisponente alla torsione), NON fare agitare il cane nelle due ore successive il pasto, NON dare dosi esageratamente grandi di cibo tutte insieme.8

Come fare un clistere fai da te?

Clistere con bicarbonato di sodio: 1 o 2 cucchiai da tavola di bicarbonato di sodio disciolti in ogni litro di acqua, oppure 1 cucchiaino da tè di sale ed 1 cucchiaio da tavola di bicarbonato di soda per ogni litro di acqua. Il clistere del bicarbonato di sodio è utile durante la diarrea.

Quanto tempo ci mette un clistere a fare effetto?

Somministrare il clistere accertandosi di non dover uscire per almeno un'ora; l'effetto si esplica in pochi minuti, ma è possibile che sia necessario evacuare più volte nel 60 minuti successivi.

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini

Fabiana Valentini è un'attrice che ha sempre avuto un debole per i gatti. Oltre alla sua carriera nel mondo del teatro, Fabiana è anche una volontaria attiva che gestisce un gattile e dedica gran parte del suo tempo libero a prendersi cura dei felini bisognosi.

Ti potrebbero interessare