12 fatti sulla lingua dei cani che ti stupiranno

di Fabiana Valentini 133 visite

Che si tratti di prendere fino all'ultimo boccone di cibo dalla sua ciotola, di ansimare dopo aver eriportato l'ennesimo bastone o di fare una doccia d'affetto, la lingua di un cane svolge un ruolo importante nel modo in cui interagisce con l'ambiente.

Ecco alcune curiosità che probabilmente non conoscete sulla lingua dei cani.

I cani ansimano per rinfrescarsi invece di sudare.

I cani non sudano come gli esseri umani. Hanno ghiandole sudoripare solo sui cuscinetti delle zampe e sul naso, chiamate ghiandole merocrine. I cani hanno anche ghiandole apocrine su tutto il corpo, che sono un modo in cui gli esseri umani sudano, ma nei cani queste ghiandole sono usate principalmente per secernere feromoni odorosi, non il sudore.

Invece di sudare, i cani si affidano all'ansimare per mantenersi freschi. Quando i cani ansimano, l'aria si muove rapidamente sulla lingua e attraverso la bocca e i polmoni, permettendo all'umidità di evaporare e di raffreddarsi. Questo processo si chiama termoregolazione ed è incredibilmente importante quando un cane ha caldo.

Se notate che il vostro cucciolo ansima eccessivamente in una giornata calda o torrida, portatelo in un luogo più fresco e dategli molta acqua per evitare un possibile colpo di calore.

I cani si affidano all'olfatto più che al gusto per decidere se vogliono mangiare qualcosa.

Sebbene i cani abbiano più papille gustative dei gatti, ne hanno molte meno degli umani. Hanno solo circa 1.700 papille gustative, cioè circa un sesto di quelle degli esseri umani (circa 10.000!).

Come noi, i cani possono sentire l'amaro, il salato, il dolce e l'acido, ma poiché non hanno tante papille gustative, usano molto di più l'olfatto che il gusto per decidere cosa leccare o mangiare. Questo è probabilmente il motivo per cui i cani amano leccare le aree del nostro corpo che tendono ad avere sapori e odori forti: il viso, le orecchie, i piedi e le mani.

La lingua del cane è solitamente calda.

Se la lingua del cane è molto calda quando vi lecca, è probabile che la temperatura corporea normale per i cani sia compresa tra 38,3 e 39,2°C.

Se il cane ha la febbre, la sua lingua può sembrare ancora più calda, ma non consideratela una valutazione accurata della sua temperatura corporea. Misurare la temperatura del cane con la bocca non è affidabile e, a seconda del cane, non è sempre facile o sicuro. Il modo più accurato per determinare la temperatura corporea di un cane è il termometro rettale.

Se il cane ha ansimato in una stanza fresca (o ha mangiato cubetti di ghiaccio o neve), la sua lingua può sembrare fredda a causa dell'evaporazione della saliva dalla superficie della lingua. Tuttavia, dovrebbe tornare rapidamente a una temperatura calda quando smette di ansimare.

Non tutti i cani hanno la lingua rosa.

Quando la maggior parte di noi pensa a un cane felice e ansimante, immagina una lingua rosa brillante che fuoriesce dal lato della bocca. Una lingua rosa e umida è normale e sana per la maggior parte dei cani, ma due razze di origine cinese, i Chow Chow e gli Shar-Pei, hanno una lingua blu o blu-nera. Anche i mix di queste razze possono avere la lingua blu-nera o macchie di colore blu-nero sulla lingua.

Se la lingua del cane è normalmente rosa, un improvviso cambiamento di colore può indicare un'emergenza medica.

  • Una lingua di colore rosso scuro, viola o blu potrebbe essere segno di un colpo di calore, di un'esposizione a tossine, di una malattia cardiaca/polmonare o di uno shock elettrico.
  • Una lingua di colore rosa pallido o bianco potrebbe essere segno di una grave anemia dovuta a una malattia immunomediata o a un'emorragia interna.

Se notate questi cambiamenti nella lingua del cane, chiamate subito il veterinario.

Leccare gli oggetti ha un effetto calmante sui cani.

Alcuni studi hanno dimostrato che leccare rilascia endorfine nel cervello del cane. Le endorfine sono neurotrasmettitori che fanno sentire i cani più calmi e rilassati. Tuttavia, a volte leccare può diventare un problema. Se il vostro cane lecca eccessivamente voi o se stesso, soprattutto nei momenti di stress, parlate con il vostro veterinario di possibili problemi di ansia nel vostro cane.

La bocca dei cani non è più pulita della nostra.

Contrariamente a quanto si crede, la bocca di un cane non è assolutamente più pulita di quella di un umano. I ricercatori hanno scoperto che sia i cani che gli esseri umani hanno oltre 600 specie di batteri in bocca.

Tuttavia, mentre entrambi abbiamo la bocca piena di batteri che sono la flora normale per la nostra specie, nella bocca del cane ci sono batteri che non esistono nella vostra e viceversa. La maggior parte dei batteri presenti nella bocca del cane non può farvi ammalare (non prenderete il comune raffreddore "baciando" il vostro cane), ma ci sono alcune eccezioni, quindi state tranquilli e lasciate che il vostro cagnolino vi dia un bacio sulla guancia!

La saliva del cane non "guarisce" le ferite.

Un altro mito dice che la saliva del cane può aiutare a guarire le ferite. In realtà, anche alcune antiche culture greche ed egizie credevano che la saliva del cane avesse poteri curativi. Se da un lato leccare può rimuovere i detriti da una ferita, riducendo così la possibilità di infezione, dall'altro leccare troppo può danneggiare la pelle e potenzialmente portare a problemi più gravi, come i brufoli.

Ma gli antichi non si sbagliavano del tutto: nella saliva (umana e canina) ci sono proteine chiamate istatine che inibiscono le infezioni. Ma la saliva del cane contiene anche batteri che sono la normale flora della bocca canina, ma che possono causare pericolose infezioni nelle ferite umane.

Quindi, piuttosto che lasciare che il cane si occupi delle ferite, attenetevi alle cure più tradizionali, come lavare con acqua e sapone e parlare con il vostro medico di ogni possibile infezione.

Potreste essere allergici alla saliva del cane invece che alla sua forfora.

È difficile immaginare di vivere senza la compagnia dei cani, ma il 5-10% della popolazione non può farlo a causa delle allergie. Sebbene spesso si pensi che le persone allergiche ai cani reagiscano solo alla loro forfora cutanea, esiste una parte della popolazione che è effettivamente allergica alla saliva dei cani.

Se voi o un amico sembrate avere un'allergia ai cani, potrebbe essere utile parlare con il vostro dermatologo per capire se l'allergia è causata dalla forfora o dalla saliva del cane. Potreste essere in grado di adottare un cucciolo a patto di evitare la sua lingua!

I cani non hanno bisogno di lingue ruvide come i gatti.

Se siete mai stati leccati da un gatto, sapete che la loro lingua sabbiosa è molto diversa da quella liscia di un cane. Ma sapevate che la differenza tra le lingue canine e feline è probabilmente dovuta ai loro antenati?

I gatti hanno sulla lingua delle barbe solide e rivolte all'indietro, chiamate papille filiformi. Questi barbigli agiscono come un pettine per il pelo quando i gatti si puliscono. La maggior parte dei gatti selvatici caccia da sola, ma molte specie più piccole di gatti selvatici, compresi i nostri amici felini domestici, sono abbastanza piccole da poter diventare prede di animali più grandi. Per questo è importante che si mantengano meticolosamente curati, riducendo al minimo l'odore che emanano per i predatori.

D'altra parte, i cani selvatici (o i cani domestici che vivono come randagi) cacciano in branco e svolgono quasi sempre il ruolo di predatori nella catena alimentare. Questo rende la toelettatura e la riduzione dell'odore molto meno importanti, quindi una lingua liscia soddisfa le loro esigenze.

La lingua di alcuni cani è troppo lunga per la loro bocca.

Macroglossia è il termine medico per indicare una lingua anormalmente grande ed è una condizione rara. La vera macroglossia si manifesta di solito alla nascita, quando la lingua del cucciolo è troppo grande per consentirgli di attaccarsi al capezzolo e allattare normalmente.

Tuttavia, alcune razze di cani (spesso quelle a muso corto come i Boxer, i Carlino e i Bulldog inglesi) possono avere una lingua troppo lunga per la loro bocca, per cui una parte della lingua pende sempre fuori dalla bocca.

Questi cani possono avere difficoltà a mangiare e di solito fanno un gigantesco pasticcio nella ciotola dell'acqua. Potrebbero anche mordersi accidentalmente la lingua quando giocano con i giocattoli o quando si avvicinano a un bocconcino. Le lingue extra-lunghe di solito non causano problemi medici, ma se il vostro cane ne ha una, tenetela d'occhio per evitare traumi o lesioni accidentali.

La lingua del cane lo aiuta a comunicare e a interagire con il mondo.

I cani imparano molto presto che la loro lingua è uno strumento utile per comunicare e interagire con il mondo circostante. Le madri dei cani leccano i loro cuccioli per pulirli e stimolarli fin dalla nascita. Per le prime settimane di vita, i cuccioli vengono anche leccati dalle madri per indurli a urinare e defecare.

Nei cani selvatici, i cuccioli leccano gli anziani per comunicare sottomissione, ma anche per indurre il rigurgito del cibo che i membri più anziani del branco hanno ingerito durante la caccia. I cuccioli si leccano l'un l'altro per dimostrare affetto e anche per confortare se stessi e i compagni di cucciolata.

I cani usano la lingua e si leccano per molti altri motivi: per annusare meglio le cose a cui sono interessati, per comunicare l'ansia o per combattere un mal di stomaco, ad esempio.

Usano la lingua in modo simile a come voi usate le mani: per esplorare il mondo che li circonda! Questo può anche includere il leccare tutto, come le persone, il pavimento o persino l'aria. Episodi occasionali e di breve durata di leccamento dell'aria non sono un motivo di allarme, ma è necessario osservare l'aumento del tempo trascorso e/o della frequenza del leccamento.

Il cane non può fare a meno di rovesciare l'acqua quando beve.

Se avete avuto la fortuna di vivere sia con cani che con gatti, avrete notato che mentre i gatti raramente versano una goccia d'acqua mentre bevono, molti cani schizzano il pavimento con l'acqua quando si dissetano. Perché i cani sono così disordinati e i gatti così ordinati?

La risposta sta nel modo in cui i cani arricciano la lingua quando bevono. Sia i cani che i gatti immergono la lingua nell'acqua e la ritraggono rapidamente, creando una colonna d'acqua che mordono e poi ingoiano. Quando lo fanno, i gatti muovono la lingua velocemente (fino a quattro giri al secondo), mentre i cani arricciano la punta della lingua all'indietro per portare l'acqua in bocca. Più grande è la lingua, più grande è il cucchiaio e più grande è il pasticcio!

Ti potrebbero interessare