[Dognet.it - ®2001.2004] - Il portale dalla parte del cane
   Giovedi, 17 Ottobre 2019
Sport

Agility: la gara di Aiello

Ritorniamo a parlarvi di agility dopo lo svolgimento della gara internazionale di Aiello del Friuli.

     

     Un momento della gara:di Aiello

Prima della gara si è svolta una prova ad Ancona che siamo impossibilitati a commentarvi visto l'esiguo numero di partecipanti (sembra una ventina in tutto, ma forse erano di meno)
Per la cronaca la gara è stata aperta solo a binomi di agility/ 3 e livello /3.
Chiuso questo argomento possiamo parlare della gara di Aiello che si è svolta domenica 3 marzo.
A parte qualche problema organizzativo il guaio maggiore è stato causato dal terreno, che vista la pioggia caduta nei giorni precedenti, ha messo a dura prova l'equilibrio di cani e conduttori rendendo così le prove meno interessanti a livello tecnico.
Dobbiamo sottolineare ancora il fatto dell'esiguo numero dei partecipanti alle gare small e medium che ci crea delle difficoltà nel riuscire a fare una valutazione tecnica e di valori reali nella competizione stessa.
A proposito.... i podi sono stati divisi quasi in egual misura fra i pochi partecipanti.

LA CATEGORIA LARGE
Per la categoria large in agility /2 , la gara è stata senz'altro molto difficile e decisamente complicata dal terreno e anche dalle insidie del percorso disegnato dal giudice Angelo Lione.
Un solo eccellente netto 1°classificato: Nico condotto da Jobstraibizer Hermann.
Il livello/ 2 ha visto la vittoria di Taro condotto da Andrea Carnibalo e nel jumping l'unico suo antagonista Strolchi con Marcorati Elena.
Jumping/ 2 nei cani di razza vince Elena Onofri con Faxe.
L'agility/ 3 ha visto imporsi senza trovare grossi ostacoli, Rush di Fabio Stabile che si è anche aggiudicato la prova del jumping.
Livello/ 3 vince Affi condotto da Roberta De Paoli, mentre il jumping se lo aggiudica Leo di Silvia Bazzo.

LA CATEGORIA JUNIOR LARGE
La jumping/ 1 è andata a Flò condotto. Bortolussi Sara Bortolussi
agility/1 Poi Artù condotto da Leonardo Maule.
Il livello/ 1 vede sul podio Barbara Scarazzini con Yuri; nel jumping invece vince Chiara Bernardoni con Thor.
Il commento finale della gara per questa volta, dovrà essere racchiuso in un complimento a tutti i partecipanti per aver gareggiato in una situazione veramente difficile, mentre per le disquisizioni tecniche le rimandiamoalle prossime gare.
Eccole:
Torino-GARU 9/10 marzo
Modena 16/17 marzo
Reggio Emilia 23/24 marzo


Autore: Stefano Zanini

 

Invia questa pagina ad un amico
All rights reserved 2006 DogNet.it Privacy Policy