[Dognet.it - ®2001.2004] - Il portale dalla parte del cane
   Mercoledi, 12 Dicembre 2018
Razze

Il Flat Coated Retrivier

Un cane insolito e molto affascinante che vanta ascendenze illustri e tutte particolari. Ecco cosa ci racconta l'esperta...

     

     Multi Ch. Royal Silk Quandotramontailsol

Le origini del Flat Coated Retrivier sono avvolte in un velo di mistero: infatti, seppure è probabile la discendenza dal Terranova e dal Setter Irlandese, forse anche dal Curly Coated Retriever e dal Labrador, in realtà non si conosce con certezza quali siano gli incroci che lo hanno generato.
Cane di taglia media, robusto ed eccellente nuotatore, il Flat Coated è innanzitutto un cane da caccia.
Molto attento, dotato di un ottimo riporto e con un istinto innato alla cerca, per queste sue caratteristiche è ancora diffusamente impiegato dagli inglesi soprattutto per la caccia in palude.
Nel nostro Paese è, ad oggi, un cane ancora poco conosciuto, anche se negli ultimi tempi, il suo carattere gioviale, la sua dedizione all'uomo, la sua esuberante vivacità unità ad una straordinaria dolcezza, gli stanno rendendo il giusto onore ed una diffusione in costante crescita.
Non è raro infatti vederlo protagonista nelle esposizioni di bellezza, ai raduni dei club, sui campi di lavoro impegnato nel riporto del selvatico sia in acqua che a terra, oppure nelle gare di agility.
La sua indole eccezionale ne fa un cane dal facile addestramento in varie discipline e, con una applicazione intensiva della sua formazione, perfeziona notevolmente le sue qualità laddove viene chiamato ad esprimersi, dalla caccia ( e un po' si intristisce se questa passione viene soffocata) all'agonismo sportivo.
Come tutti i Retrievers, adora l'acqua, elemento per lui quasi naturale, ed è un animale che ha bisogno di un moto costante anche al fine di mantenerlo in buona forma fisica.
Sempre più diffusamente il Flat Coated viene impiegato anche come cane a scopo sociale, dall'accompagnamento per i non vedenti e diversamente abili, alla ricerca di droghe ed esplosivi nelle operazioni di polizia, oppure nelle squadre di soccorso per la ricerca di persone disperse. Il tutto grazie alla sua naturale socievolezza con gli esseri umani in generale, al suo grande fiuto, alla concentrazione ed attenzione che ripone nei compiti che gli vengono assegnati
Tra tutti gli appartenenti alla categoria dei Retrievers, il Flat Coated è quello che più possiede una quantità di “charme” particolare: eleganza, dinamismo (è un cane molto attivo anche da adulto), esuberanza, sensibilità, assenza di aggressività, adattabilità a vivere in gruppo e vivacità.
La sua corsa è lineare e fluida, le sue frange e la luminosità del suo pelo lo rendono incredibilmente piacevole alla vista: il manto nero assume una gradazione lucida, tale da renderlo tendente al blu, mentre il manto fegato (colore difficile da ottenere per l'omogeneità) è una bellissima composizione di luci e colori identificabili nella scala del marrone bruciato.
Il Flat Coated ha un mantello fitto, di tessitura da leggera a media, di buona qualità, possibilmente piatto e con arti e coda ben frangiati. Il suo mantello è idrorepellente, tipica caratteristica di tutti i Retrievers, particolarmente resistente al freddo e all'acqua.
Per le sue caratteristiche uniche, il Flat Coated si avvale di alcuni soprannomi che lo distinguono dagli altri appartenenti alla razza: grazie alla sua vivacità, è anche soprannominato “wagging tail”, chiamato così dagli inglesi per la vivacità del portamento della coda, frizzante ed entusiasticamente mai statica; “peter pan”, per la tendenza a rimanere un cucciolone (vero vulcano di energia), anche con il passare degli anni, fino ad arrivare ad una vera e propria maturazione comportamentale solo con tempi lunghi, anche quando la sua mole ha ormai assunto le forme del cane forte e robusto; “la formula 1 dei retrievers”, per la velocità della sua corsa, l'agilità dei movimenti e l'instancabile riporto.
E' un cane sensibile che va educato ed addestrato con modi gentili, unendo l'insegnamento ad una attività fisica e mentale regolari per consentirgli una vita appagata e sana.
Sbaglia chi pensa che sia un cane adatto a tutti: la sua crescita e la sua maturazione necessitano di pazienza e costanza se si vogliono ottenere ottimi risultati. Non è un cane che può essere “ignorato” o “vissuto” superficialmente, egli deve capire quale è il suo posto nella gerarchia della famiglia, pena l'assunzione di comportamenti che lo porteranno ad essere un gentile dittatore dominante.
Ma se il suo padrone saprà diventare anche il suo compagno di vita e sarà disposto a dedicargli tempo ed energia, il Flat Coated diventerà lo straordinario protagonista di una bellissima storia d'amore, unica come solo il rapporto tra un uomo e il suo cane può essere.
Per maggiori informazioni: St. John's Wastelands" E.N.C.I. & F.C.I. Kennel - Labrador e Flat Coated Retrievers Dual Purpose
Cascina Rondinaria, 56
15070 Tagliolo Monferrato -Al- Italy
Mobile (+39)3471238232 - (+39)3495087953
Fax 178 270 8266
Web: www.wastelands.it





Autore: dognet

 

Invia questa pagina ad un amico
All rights reserved 2006 DogNet.it Privacy Policy