[Dognet.it - ®2001.2004] - Il portale dalla parte del cane
   Mercoledi, 12 Dicembre 2018
Tempo libero

Un libro per l'estate

Segnalato dal Fondo Amici di Paco, ecco il nuovo libro di Pietro Bianchi, veterinario e scrittore, per una piacevole lettura all'insegna della cinofilia.

     

     Un gruppo di Cavaluer Spaniel dellìAlevamento del Reame

Si chiama ANIMALI FANTASTICI TRA SOGNO E REALTA’ ed è il secondo libro di Piero Bianchi, veterinario con la passione per la scrittura, è una raccolta di racconti di animali tra il reale e il fantastico, ai confini o oltre i confini della realtà. Pubblicato da Paco Editore, aiuta il Fondo Amici di Paco ad aiutare i cani e i gatti senza famiglia
PER UN AIUTO CONCRETO
Dopo il successo del suo primo libro Storie di cani, di gatti e di altri animali, dove le esperienze quotidiane di “dottore degli animali” diventavano spunto per una riflessione profonda sui rapporti che ci legano ai nostri compagni di vita e di cammino su questa terra,
Piero Bianchi, veterinario con la passione per la scrittura, ci propone un libro completamente diverso, che ci trasporta in una dimensione onirica, dove gli animali sono sognati o comunque protagonisti di storie fantastiche, ai confini o oltre i confini della realtà.
UN SEGUITO IDEALE
Mentre in "Storie di cani, di gatti e di altri animali" l’autore narrava, con simpatia, partecipazione e sensibilità, storie vere prese direttamente dai propri ricordi, storie in cui cani, gatti e “altri animali” recitavano ruoli tutto sommato passivi di pazienti, in Animali fantastici tra sogno e realtà troviamo storie in cui gli animali sono presenze forti che incidono profondamente sulla vita degli uomini e recitano da protagonisti o tutt’al più da coprotagonisti, mai da comprimari.
La lettura è coinvolgente, scorrevole e, come nel primo libro, il divertimento e la riflessione sono assicurati. Ed è normale che sia così, quando a scrivere è un autore che ama tanto gli animali e che, avendo con loro un rapporto di assidua frequentazione, può godere di un punto d’osservazione ravvicinato e privilegiato.
Il libro è disponibile in libreria o può essere richiesto direttamente al Fondo Amici di Paco (tel. 030 9914568, fax 030 9991462, paco@amicidipaco.it, www.amicidipaco.it)
L'AUTORE: UN VETERINARIO PER AMICO
Piero Bianchi, medico veterinario, oltre ad esercitare la professione veterinaria collabora con note testate giornalistiche (tra le quali il settimanale Grazia), radiofoniche e televisive, sulle quali tiene rubriche molto seguite dal pubblico. Ha già scritto con successo Storie di cani, di gatti e di altri animali (Paco Editore, 2001).
Infatti il dottor Bianchi è al suo secondo libro. Dopo il successo di Storie di cani, di gatti e di altri animali, ci propone un libro assolutamente originale, dove dà prova di un’abilità narrativa che nel primo poteva essere scambiata per mera capacità di raccontare fatti veri di vita vissuta.
Si va dal primo racconto in cui un cane smarrito e capitato in una clinica veterinaria assume nei sogni del veterinario, preoccupato per la sua sorte, le sembianze inquietanti di un demone, e la suspense ci tiene avvinti fino al finale che qua non svelo, si passa poi all’appassionante intrigo di due gatti che, sfruttando forse le loro facoltà telepatiche, o medianiche che dir si voglia, tramano nell’ombra (o sarebbe meglio dire nella morbidezza dei divani di casa) per far incontrare i loro umani e farli innamorare… se ci riusciranno o no lo scoprirete leggendo l’attualissimo “Gatti nella rete”; si passa poi alla storia del bambino insoddisfatto della propria piacevole e serena esistenza che, trasformandosi nientedimeno che in un piccione, riesce a volare via e a scoprire se poi… questa vita sia poi così poco attraente o se vale “comunque la pena di viverla”, scoprendo che il più delle volte dipende da noi renderla o no migliore. E così di questo passo, si arriva al racconto finale, un “gran finale” dove i protagonisti, provenienti da vite assolutamente diverse, si ritrovano compagni di viaggio ad affrontare una missione che ha un obiettivo grande come il mondo: la sua salvezza.
Ogni racconto è scritto con grande partecipazione e quella sensibilità d’animo che già emergeva dai precedenti racconti del dottor Bianchi. Ed essendoci in ogni storia una buona dose di suspense, il divertimento, oltre alla riflessione, è garantito.
Ed è normale che sia così, quando a scrivere è un autore che ama tanto gli animali e che avendo con loro un rapporto di assidua frequentazione può godere di un punto d’osservazione ravvicinato e privilegiato.

Per informazioni:
Fondo Amici di Paco
Tel. 030 9914570
paco@amicidipaco.it
www.amicidipaco.it


Autore: Dognet

 

Invia questa pagina ad un amico
All rights reserved 2006 DogNet.it Privacy Policy